Technology and Innovation

INNOVAZIONE APPLICATA AL SUCCESSO

L’Executive Master in Technology and Innovation Management (EMTIM) è stato creato per portare l’eccellenza tecnologica al centro del processo d’innovazione dell’impresa.

Governare l’innovazione tecnologica oggi significa formare dei leader ugualmente capaci di dominare le materie tecniche come di confrontarsi su temi gestionali.

Questo percorso permette alle aziende di concretizzare il pieno potenziale di persone chiave nel proprio staff tecnico, per competere in un contesto globale in cui l’innovazione tecnologica è una delle leve decisive del successo.

Partecipare all’EMTIM significa crescere professionalmente e diventare parte di una élite tecnico manageriale, capace di avere impatti profondi su tutti i livelli della propria organizzazione.

Creato da una collaborazione tra aziende ad alta vocazione tecnologica e Università, l’EMTIM ha un’ambizione e un taglio unici in Italia. È un programma part-time (venerdì e sabato ogni tre settimane) di 12 mesi, compatibile con l’attività lavorativa, ed è focalizzato su tre direttrici: general management, technology and innovation management e people management. Le lezioni frontali sono integrate con approfondimenti sulla piattaforma online, da workshop e laboratori applicativi e da visite in imprese leader nell’innovazione tecnologica. Il master si conclude con lo sviluppo di un project work.

Se vuoi iniziare questa trasformazione, prenota un colloquio con la direzione del Master. Parleremo di business e di futuro.

 

 

IL MASTER È UN INVESTIMENTO.

IL PRESTITO SULL’ONORE È IL MODO DI FINANZIARLO.

PerTe Prestito Con Lode”  senza garanzie, a tasso agevolato e a copertura dell’intera quota di iscrizione.


Andrea Pontremoli

Andrea Pontremoli

Direttore Scientifico
a.pontremoli@dallara.it

" L’elemento essenziale, quello determinante, è uno solo: la persona. Non può esistere un’azienda innovativa senza persone innovative. L'EMTIM è disegnato per aiutare i manager a comprendere il presente e disegnare il futuro. "

Andrea Pontremoli

Rosa Grimaldi

Direttore Scientifico
rosa.grimaldi@unibo.it

"" La sfida della competizione internazionale si vince con l’innovazione. Questo Master permette di sviluppare le competenze per gestirla, implementando processi e prodotti innovativi nelle aree ad alta tecnologia. "

Profilo della Classe 2013/2016

Età

Background professionale

Settore professionale

  • 37

    ETA' MEDIA

  • 11 anni

    ESPERIENZA PROFESSIONALE

Alumni

Roberto Canè

Electronics Systems Director, Ducati Motor Holding SpA
EMTIM (ed. 2013/14)

"Non è stato facile conciliare un Master intenso come l’EMTIM con i numerosi impegni lavorativi e le responsabilità familiari.
Se però oggi dovessi decidere se iscrivermi o meno, confermerei senz'altro la scelta che ho fatto: le attività in aula e i lavori di gruppo con i colleghi del Master mi hanno fornito strumenti che ancora non padroneggiavo appieno e mi hanno dato spunti per nuove possibilità di innovazione."

Stefania Guidetti

R&D Downstream Process Technology, Eni SpA
EMTIM (ed. 2014/15)

"L'EMTIM propone metodi e strumenti di trattazione e analisi dell'innovazione facilmente applicabili alle diverse realtà industriali.
Oltre ad essere un Master è anche un percorso esperienziale unico.
La pluralità di punti di vista, di esperienze pregresse e di professionalità arricchiscono in modo esponenziale il valore del Master che, oltre a trasmettere contenuti, stimola la creazione di reti relazionali ad elevato grado di diversità."

Pierluigi Zampieri

Vehicle Innovation Manager, Ducati Motor Holding
EMTIM (ed. 2013/14)

"L’EMTIM mi ha fornito gli strumenti per comprendere le varie esigenze di un’azienda moderna ed orientata all’innovazione e mi ha dato la possibilità di confrontarmi con altri professionisti in un ambiente stimolante e positivo, dove ho acquisito competenze utili a valutare le sfide lavorative quotidiane da nuovi e diversi punti di vista."

Francesco Tozzi

R&D Researcher, Endura SpA
EMTIM (ed. 2014/15)

"Partecipare a questo Master mi ha permesso di integrare le mie competenze in maniera interdisciplinare, permettendomi di comprendere fino in fondo le strategie e gli strumenti utili per sviluppare idee innovative di successo.
E' stato un percorso affascinante, ricco di grandi emozioni ed intenso lavoro, svolto in un clima di entusiasmo e collaborazione che resta unico nel suo contesto."

Roberto Privitera

Head of Technology and Innovation, Hera
EMTIM (ed. 2014/15)

"Mi sono occupato per diversi anni di innovazione tecnologica e vedevo nel Master l'occasione per dare un ordine alle mie competenze.
Alla fine del percorso posso dire di aver costruito un network di conoscenze stimolante e di aver notevolmente arricchito il mio bagaglio culturale con metodi e strumenti utili per una gestione strategica dell'innovazione e del business collegato."

Maurizio Beghi

Gas Technology Organization Director, Global R&D Food Preparation, Electrolux Italia
EMTIM (ed. 2013/14)

"Mi sono sempre occupato con passione di sviluppo e gestione delle tecnologie innovative, EMTIM mi ha fornito una spinta in più, integrando le mie competenze attraverso un'entusiasmante esperienza in un ambiente intellettualmente giovane e dinamico, una conquista che sto utilizzando a pieno nel lavoro di tutti i giorni."

Networking

L’EMTIM  è un master fatto di persone, in cui si creano occasioni di confronto formali e informali per facilitare lo scambio di idee ed esperienze tra i partecipanti.

Il networking si sviluppa tra gli studenti della stessa classe, tra i partecipanti e i docenti, con studenti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso master e con la community della Scuola.

Le occasioni di incontro e scambio sono molteplici:

HIGHLIGHTS
Incontri serali (17.30 – 19.30) con personalità di rilievo del mondo dell’innovazione tecnologica: si apprende attraverso il dialogo diretto e la narrazione di esperienze.

COMPANY VISITS
Il contatto diretto con manager e protagonisti di importanti realtà aziendali nel loro ambiente di lavoro rappresenta una grande opportunità di networking e di apprendimento per gli studenti di questo Master. Le visite aziendali, rivolte a tutta la Community EMTIM, permettono ai partecipanti di confrontarsi con manager o imprenditori su un’esperienza di eccellenza di gestione dell’innovazione. Gli incontri sono di norma articolati in tre momenti: presentazione dell’azienda e dei principali aspetti competitivi, visita finalizzata alla presentazione delle principali peculiarità aziendali e confronto sulla gestione dell’innovazione in azienda.
Le sessioni In-company delle scorse edizioni si sono svolte presso:

  • Alstom Ferroviaria
  • Barilla
  • Centro Ricerche Fiat
  • Chiesi Farmaceutici
  • Dallara
  • Datalogic
  • Ducati Motor Holding
  • Electrolux
  • Enel
  • Gambro Dasco
  • G.D – Gruppo Coesia
  • General Electric
  • Geox
  • Lamborghini
  • Loccioni Group
  • Magneti Marelli
  • Pirelli
  • Scm Group
  • Technogym
  • Toro Rosso

EVENTI
Workshop, lecture e aggiornamenti su temi di attualità rivolti a tutta la Community EMTIM (es. Open Innovation, Barcamp Materiali Innovativi, Technology Scouting, ecc.).

AZIENDE

Le imprese partner della Scuola hanno collaborato attivamente alla progettazione dell’EMTIM.
Sono imprese e istituzioni per le quali la gestione dell’innovazione tecnologica rappresenta una competenza chiave alla base della creazione di valore. Partendo dai principali problemi e temi che queste imprese hanno sollevato nella fase di progettazione relativamente alla gestione dell’innovazione tecnologica nei propri contesti lavorativi, è stato possibile mettere a fuoco e capire le esigenze di aziende orientate all’innovazione più in generale e le loro aspettative rispetto a questo percorso di formazione.

Le varie edizioni del master hanno permesso di coinvolgere ulteriori imprese ed istituzioni nella fase di riprogettazione annuale ed erogazione del programma. Le imprese collaborano inoltre all’organizzazione di testimonianze, nella discussione di casi aziendali, nella realizzazione dei project work e nelle visite aziendali agli stabilimenti e ai centri di ricerca.

Addiction Aeroporto G. Marconi Barilla Benelli Armi Biomérieux Bonfiglioli Consulting Booz&Co Brevini Power Transmission Carpigiani Case New Holland Centro Ricerche Fiat Club Degli Innovatori CRIT Dallara Datalogic Ducati Duna Corradini Electrolux Enel Ferrari Gefran General Electric Geox Gruppo Coesia Gruppo Hera Gruppo Macaferri IMA Indesit Itt Motion Technologies Lamborghini Loccioni Group Magneti Marelli Mechanical Academy MG2 Nemesis Pagine Gialle Pirelli Porsche Consulting Protoservice Sacmi Scm Group Seat Pagine Gialle Technogym Telecom Tetra Pak Toro Rosso Trevi Group Turbocoating Veprug Vodafone Zannini

International Week

STRUTTURA

Il Master ha una durata di 12 mesi per complessive 34 giornate d’aula articolate in 17 residential (venerdì e sabato, ogni due/tre settimane). Ai 17 residential si aggiunge la giornata conclusiva di presentazione dei project work a cui vengono invitati i rappresentati delle imprese partecipanti e la community del Master

Il programma è articolato in:

  • 9 corsi core suddivisi in 3 aree tematiche principali: General Management, Technology and Innovation Management e People Management;
  • 3 workshop e 2 laboratori per affrontare aspetti centrali della gestione dell’innovazione attraverso il lavoro di gruppo;
  • 3 visite aziendali dedicate all’analisi delle soluzioni operative e organizzative adottate nella gestione delle tecnologie e dei processi di innovazione, di ricerca e di sviluppo di nuovi prodotti;
  • 10 highlights, incontri serali (17.30 -19.30) con personalità di rilievo del mondo dell’innovazione tecnologica. Si apprende attraverso il dialogo diretto e la narrazione di esperienze;
  • 1 project work per mettere in pratica le competenze acquisite durante il Master.

CORE COURSES
9 corsi sviluppati in stretta successione per consentire ai partecipanti di approfondire, di volta in volta, un singolo ambito disciplinare. Includono lezioni frontali, casi, testimonianze e discussioni in aula. Al termine di ciascun corso è prevista una prova finale per verificare il livello di apprendimento del candidato.

LABS AND WORKSHOP
5 incontri con professori universitari e manager di imprese per affrontare in modalità laboratoriale attraverso il lavoro di gruppo alcune tematiche particolarmente rilevanti per chi si occupa di innovazione tecnologica e di gestione dell’innovazione. I temi che verranno trattati: Sustainable Innovation, Visual Thinking, Service Management for Innovation, Design Thinking in a Digital World, Communication Skills and Improving Team Work.

PROJECT WORK

I partecipanti, aggregati in piccoli team, affrontano e sviluppano un progetto di lavoro sperimentando in azienda i concetti e le tecniche appresi durante il master.
I contenuti dei project work sono sviluppati a partire da interessi specifici delle aziende, che possono includere:

  • sperimentazione di nuove metodologie e tecniche per lo sviluppo di innovazione;
  • azioni per il miglioramento della catena di fornitura e delle relazioni lungo la filiera;
  • pratiche di co-design per lo sviluppo di nuovi componenti o di prodotti radicalmente innovativi
  • sviluppo business plan;
  • implementazione di reti intra e inter organizzative per il trasferimento tecnologico e condivisione di conoscenza;
  • organizzazione e gestione del co-design attraverso team virtuali/dispersi nei processi di outsourcing tecnologico.

Particolare attenzione sarà data al coinvolgimento dei fornitori a monte e dei clienti a valle lungo la filiera. I progetti si avvarranno del supporto di esperti professionisti (docenti universitari e manager di impresa) che li seguiranno durante tutto il percorso.

 

CORSI

LAB- Il laboratorio offre ai partecipanti strumenti pratici di comunicazione in azienda per migliorare il lavoro di gruppo e il benessere delle persone. Attraverso attività pratiche, simulazioni ed altre esperienze si daranno indicazioni per adottare comportamenti appropriate nelle situazioni lavorative più ricorrenti.



CORE COURSE - Il corso intende fornire le competenze di base finalizzate a: comprendere le implicazioni economico-finanziarie della gestione; interpretare la performance economico-finanziaria dell'impresa; usare le informazioni di costo per analizzare l'efficienza e l'efficacia dei processi aziendali; gestire i costi nelle fasi progettuali; comprendere il ruolo del controllo di gestione come meccanismo operativo di guida di organizzazioni complesse.

 



CORE COURSE - Il corso di Creativity and Innovation si concentra innanzi tutto sulle trasformazioni della società causate dalla evoluzione tecnologica, le quali rendono la generazione di idee innovative una vera e propria necessità. Traendo spunti dai grandi pensatori del passato e dalle più recenti scoperte neuroscientifiche, si descrivono i meccanismi del pensiero creativo, sino ad arrivare ad un modello generale utilizzabile nella pratica, il DIMAI (Drive, Information, Movement, Assessment, Implementation). Le varie fasi del modello DIMAI sono quindi oggetto di esperienze individuali e di gruppo, con applicazioni su casi pratici. Conclude il corso una discussione sugli aspetti sociali e organizzativi di creatività e innovazione.



LAB - Ormai il cibo lo troviamo pronto e confezionato nei supermercati, ma le idee? La caccia è l’arte che l’uomo ha sempre conosciuto e dominato, ma è recentemente caduta in disgrazia. Durante gli incontri del Laboratorio di Design Thinking in a Digital World ci proponiamo di riscoprirla applicandola alle idee. L’innovazione condivide con la caccia la ricerca, la cattura e il riporto, noi uomini del terzo millennio dovremmo riscoprire tecniche note sin dall’antichità per partire nella direzione giusta, scoprire e riconoscere le nostre prede, individuarle e catturarle e soprattutto riportarle alla base. Affronteremo questo tema conoscendo il design thinking, riattivando i nostri sensi e partecipando attivamente ad un’esperienza creativa di gruppo per rimettere in moto le nostre antiche abilità.

CORE COURSE - L'obiettivo del corso è fornire ai partecipanti le nozioni e gli strumenti che possono essere utili all'inizio di un processo imprenditoriale, nella fase di sviluppo di nuove idee di business. Si affronteranno i temi del riconoscimento di opportunità imprenditoriali, dell'analisi di fattibilità di una nuova idea di business dal punto di vista organizzativo, strategico ed economico finanziario e si terminerà con il business plan.



CORE COURSE - Il corso affronta gli aspetti strategici, organizzativi e gestionali relativi allo sviluppo di innovazioni. Particolare attenzione sarà data agli aspetti organizzativi delle attività di sviluppo nuovi prodotti e di R&S e alla gestione dei progetti di sviluppo nuovi prodotti.



CORE COURSES - Il corso fornisce gli strumenti essenziali per la gestione dei gruppi di lavoro e per lo sviluppo personale. Nelle imprese c’è sempre più bisogno di sviluppare una leadership collettiva, diffusa, capace di coniugare la necessità di decidere con quella di ascoltare; la necessità di esprimere il potenziale delle persone con quella di mediare tra le diverse esigenze. Il mondo oggi richiede persone più capaci di esprimere se stesse e più capaci di stare insieme. Questo corso vuole fornire gli strumenti di base per raggiungere questi obiettivi.



CORE COURSE - L'efficace commercializzazione dell'innovazione richiede una profonda conoscenza dei meccanismi che regolano la percezione del valore per il cliente e dell'arena competitiva. Nel corso delle lezioni sarà approfondito il tipico percorso di Marketing Management che, partendo dalla fase di analisi del valore, passa a quella di creazione del valore e successivamente di delivery e di comunicazione dello stesso. A partire dall'esame di questi aspetti, il corso intende approfondire le modalità di gestione dell'interazione tra gestione e progettazione dell'innovazione e sua commercializzazione.



CORE COURSE - Il corso presenta le caratteristiche dei sistemi operativi e le principali interazioni tra scelte di progettazione e struttura produttiva. Vengono svolte le più recenti metodologie finalizzate alla riduzione dei costi, alla qualità e all'affidabilità e si analizza il ruolo dei fornitori nel processo innovativo. Viene analizzata la lean manufacturing evidenziando come l'approccio, nato in produzione, sia applicabile a tutto il contesto aziendale originando la lean organization.



CORE COURSE - Il corso intende fornire ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti relativi all'organizzazione e alla gestione dei progetti, con particolare attenzione ai progetti di innovazione. I temi trattati includono: la pianificazione e il controllo dei progetti (tempi, costi e avanzamento tecnico); l'organizzativa dei progetti, il ruolo del project manager e la gestione del team; il risk management; la gestione del portafoglio progetti.



WORKSHOP - La pervasività della componente servizio, anche all’interno di filiere tradizionalmente classificate come manifatturiere, è in costante crescita. Il seminario si pone l’obiettivo di analizzare le principali sfide connesse alla gestione della componente immateriale del proprio business. Lo si farà analizzando le principali specificità che le attività di servizio pongono all’attenzione del management, attribuendo particolare enfasi alla progettazione di servizi coerenti con le aspettative (crescenti) dei destinatari. 



CORE COURSE - Il focus principale del corso è sulla formulazione e implementazione di una strategia tecnologica coerente con la strategia complessiva dell’organizzazione. Il corso, affronta il tema di come la tecnologia dovrebbe seguire e, in alcuni casi, anticipare i cambiamenti a livello di mercati e ambienti competitivi. Vengono forniti i modelli concettuali per comprendere in quali modi la strategia tecnologica può valorizzare le risorse aziendali e affermare le capacità organizzative, contribuendo alla piena valorizzazione del potenziale competitivo.



WORKSHOP - Sebbene molte imprese abbiano sviluppato nel corso degli anni programmi di sostenibilità, stiamo assistendo ad una combinazione di tattiche sostenibili che non riescono a costituire una vera strategia sostenibile. Lo scopo di questo workshop è sviluppare un dibattito sul ruolo e sul funzionamento delle imprese, riguardo sfide sostenibili, opportunità e nuove soluzioni. Specificatamente, l’obiettivo è descrivere e districare le connessioni tra la gestione dell’innovazione e il tema della sostenibilità nelle imprese.



Il workshop introduce le culture del design nei processi di innovazione del sistema prodotto ed esercita alla loro applicazione mediata dal designer.
Verrà affrontato il tema del Fuzzy Front End of Innovation & Design Skills, in particolare: Principi di Advanced Design, Modellazione della realtà, Anticipazione e progetto. 



METODOLOGIA

La metodologia di studio del Master alterna momenti di apprendimento in aula ad attività di studio a distanza sulla piattaforma e-learning della Scuola, costantemente monitorata dai docenti dedicati.

DISTANCE LEARNING
L’attività di studio a distanza prevede un piano di lavoro settimanale sulla piattaforma e-learning della Scuola che rappresenta un momento di approfondimento individuale supervisionato dal tutor di riferimento. La piattaforma è dotata di un Forum destinato alla condivisione in tempo reale di riflessioni e approfondimenti tra docenti e partecipanti.

COME SI SVOLGONO I CORSI
I corsi consentono ai partecipanti di approfondire, di volta in volta, un singolo ambito disciplinare, assicurando un efficace avanzamento del percorso didattico. Il Master si svolge in due luoghi distinti: uno fisico presso Villa Guastavillani, sede di Bologna Business School a Bologna, e uno virtuale ossia la piattaforma e-learning.
L’avvio di ogni corso avviene nell’ambito di un residential. Il docente titolare tiene una lezione introduttiva, valuta il livello di competenza dei partecipanti su un dato argomento e li informa su come utilizzare il materiale a disposizione sulla piattaforma e sugli obiettivi del modulo. Durante le settimane successive i partecipanti continuano il corso sulla piattaforma. L’apprendimento segue quindi un percorso lineare, costantemente monitorato dal tutor del corso, sempre disponibile per chiarimenti e approfondimenti.
Si prevedono circa 8 ore di studio a settimana. La chiusura dei corsi prevede una prova finale per verificare il livello di approfondimento raggiunto.

CAREER DEVELOPMENT

CONTATTI

CONTATTA

    Leggi la nostra privacy policy

SCARICA BROCHURE

COSTI

La quota di iscrizione al Master è pari a:

12.800€ (+iva) per iscrizioni a titolo individuale

15.800 € (+iva) per iscrizioni  a titolo aziendale

Sono previste quote agevolate per le aziende aderenti al Business Network della Scuola.

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso al database AIDA sui bilanci aziendali utile per lo studio e i project work. La quota comprende inoltre l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio, accesso alla palestra interna, agevolazioni per il ristorante della Scuola.
Inoltre, la quota dà diritto a frequentare le attività a supporto della didattica della Scuola, come le master lecture su invito.
Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

PRESTITI SULL'ONORE

Grazie ad un accordo tra Bologna Business School e Intesa Sanpaolo i partecipanti potranno accedere al prestito sull’onore “PerTe Prestito Con Lode” a tasso agevolato a copertura della quota di iscrizione.

Principali caratteristiche:

  • Importo pari alla quota di partecipazione
  • Tasso agevolato
  • Senza garanzie
  • Rimborsabile in 10 anni
  • Senza vincoli di estinzione

FONDI INTERPROFESSIONALI

Sono disponibili agevolazioni presso il proprio Fondo Interprofessionale di riferimento:

Fondimpresa finanzia la formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle PMI aderenti del settore manifatturiero. Per maggiori informazioni cliccare qui.

REQUISITI

L’Executive Master in Technology and Innovation Management si rivolge a professionisti ad alto potenziale con più di 3 anni di esperienza che lavorano nell’area tecnica di imprese orientate all’innovazione (tecnici, progettisti, ricercatori, sviluppatori, project manager, ingegneri).
Il Master, inoltre, è pensato per responsabili di team o unità organizzative ad elevato contenuto di innovazione tecnologica; professionisti, manager e consulenti che gestiscono progetti ad alto contenuto innovativo e imprenditori in settori con elevato utilizzo di tecnologie innovative. Il programma è aperto a laureati e non laureati, in quest’ultimo caso viene richiesta un’esperienza lavorativa di almeno 5 anni.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Il processo di selezione si svolge attraverso l’analisi del Curriculum Vitae e un colloquio individuale, finalizzato ad individuare il profilo professionale del candidato e la coerenza con la sua partecipazione al master.

I candidati vengono poi contattati per concordare il colloquio di selezione con la Direzione del Master.

Non è prevista la partecipazione di uditori, né l’accesso a singoli corsi.

FAQs

E’ possibile confrontarsi con uno o più studenti in corso o di edizioni passate dopo il colloquio con il Direttore del Master. I contatti verranno forniti dal Program Manager.
Il colloquio è necessario ma non vincolante. Se necessario, è possibile sostenere un secondo colloquio per maggiori chiarimenti.
La maggior parte dei partecipanti è laureata. E’ ammessa la partecipazione di non laureati con un’esperienza lavorativa significativa
Il processo di selezione è rolling e ha termine alla scadenza delle iscrizioni.
Il program manager può fornire certificati di presenza al termine delle lezioni a coloro che ne fanno richiesta.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

CONTATTACI

Elisa Lorenzi
Elisa LorenziHead of Executive Masters

Telefono:
+39 051 2090129

Email:
emtim@bbs.unibo.it

Back To Top