Sustainability Transition Management (Part-time) | BBS - Bologna Business School

Sustainability Transition Management (Part-time)

Il Master in Sustainability Transition Management ha l’obiettivo di fornire agli studenti le giuste conoscenze per affrontare queste sfide globali e sviluppare la loro carriera professionale a livello internazionali nell’arena globale della sostenibilità.

La pandemia di COVID-19 ha cambiato le nostre abitudini sia nella sfera privata sia sul posto di lavoro.  Ci troviamo di fronte a una sfida universale e oggi più che mai mantenere il focus sulla sostenibilità deve essere una prerogativa per semplificare l’uscita dalla crisi generata dalla pandemia e dai problemi sociali che ne conseguono per muoversi verso un futuro più prospero in cui i singoli, le imprese e le istituzioni possano lavorare insieme per il benessere sociale e naturale.

Il programma è radicato nel quadro della transizione alla sostenibilità, che identifica cinque principali percorsi di transizione nell’industria, nell’energia, nei sistemi urbani, nell’agricoltura e nella mobilità. I programmi si concentreranno su questi cinque pilastri, fornendo così ai partecipanti una visione sistemica di come la sostenibilità possa essere tradotta in risultati tangibili in ambito economico, ambientale e sociale.

Il master è un programma ibrido di 12 mesi, 80% online e 20% in presenza. Le sessioni didattiche online si svolgeranno due sere a settimana (martedì e giovedì 18.00 – 21:00 CET) e il sabato (09:00 – 13:00 CET). Ogni sessione online dura circa tre ore e combina lezioni frontali, discussioni di casi e attività virtuale in impresa tra i partecipanti.

Le lezioni on campus si svolgeranno presso Bologna Business School, una settimana a giugno 2021 e una settimana a ottobre 2021. Durante le lezioni residenziali i partecipanti frequenteranno laboratori di sustainability transition, parteciperanno a company visit e ad altri eventi in collaborazione con le aziende partner.

L’Italia è il luogo giusto per migliorare le proprie competenze sulla transizione alla sostenibilità e per sviluppare una nuova mentalità pronta per la “nuova normalità”.

Aspetti principali:

• L’Università di Bologna è al primo posto nell’UE e al sesto nel mondo per sostenibilità (FT Global Ranking 2020).

• Bologna ospiterà il nuovo data center europeo delle previsioni meteorologiche dell’ECMRW.

• La scienza dei dati per la sostenibilità rappresenta una capacità fondamentale dell’ecosistema aziendale di Bologna.

• L’Italia è al primo posto nell’UE con un + 25% di crescita delle aziende che implementano pratiche di sostenibilità e il 2 ° (dopo il Lussemburgo) in termini di efficienza delle risorse.

• Il gigante italiano dell’energia Enel Green Power è una delle più grandi aziende di energia rinnovabile al mondo, con 46 gigawatt di capacità installata.

• Il mercato delle tecnologie pulite in Italia è di circa 30 miliardi di euro.


Matteo Mura

Matteo Mura

Direttore Scientifico
matteo.mura@unibo.it

" I nostri studenti saranno dotati di tutti gli strumenti necessari per fare la differenza nel campo della sostenibilità. Siamo orgogliosi di formare nuovi leader che tengano conto dell'importanza della sustainable transition, delle energie rinnovabili e degli SDG. Grazie ad un corpo docente internazionale e ad ospiti prestigiosi, i partecipanti riceveranno una formazione con il giusto equilibrio tra teoria e pratica. "

STRUTTURA

Il Master prevede 360 ore di didattica, 280 ore di didattica online e 80 ore di didattica on campus presso Bologna Business School.

Il Kick Off del Master è previsto per Dicembre 2020, mentre le attività didattiche partiranno da Gennaio 2021.

Le lezioni in presenza si svolgeranno presso Bologna Business School, una settimana a Giugno 2021 e una settimana a Ottobre 2021.

Durante le settimane on campus si svolgeranno i seguenti corsi che prevedono laboratori e group-work:

  • Marketing for Sustainability
  • Industrial Transition
  • Energy Transition
  • Urban Transition
  • Agricultural Transition
  • Mobility Transition

 

CORSI

Il ruolo delle imprese per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile con particolare attenzione a come questo processo di cambiamento del modello di sviluppo incida sulle imprese e sui loro modelli organizzativi. In questo contesto diventa interessante valutare come l’insorgere della pandemia abbia modificato, in una situazione aperta non ancora prevedibile, il potenziale ruolo dell’impresa per supportare la resilienza trasformativa della società. Si approfondiranno contesti e modelli organizzativi in evoluzione, per cluster settoriali.

Negli ultimi decenni le pratiche di sostenibilità e la corporate social responsability (CSR) hanno assunto primaria importanza per le imprese così come per la società in generale. Nonostante molte imprese abbiano sviluppato programmi di sostenibilità durante il corso degli anni, riducendo le emissioni di carbonio e la quantità di rifiuti potenziando dall’altra parte l’efficienza operativa, stiamo assistendo a un miscuglio di tattiche di sostenibilità che non incrementano però strategie sostenibili.

Lo scopo di questo corso è quello di iniziare un dibattito intorno al ruolo e al funzionamento delle moderne società nel momento in cui affiorano sfide, opportunità e possibili soluzioni in ambito di sostenibilità. Nello specifico, l’obiettivo del corso è quello di indagare i collegamenti tra sostenibilità CSR e il ruolo chiave che le tecnologie digitali possono ricoprire come mezzo per tradurre le strategie di sostenibilità in risultati effettivi.

Fazio Valeria

Una recente ricerca nel campo delle neuroscienze sottolinea che il comportamento umano è guidato da diverse emozioni che attivano diverse aree cognitive nel nostro cervello (Panksepp, 2005). Uno degli istinti primari si chiama “ricerca” e rappresenta la nostra tendenza a provare entusiasmo e curiosità per quelle attività che ci consentono di ottenere le risorse di cui abbiamo bisogno per sopravvivere. Daniel Cable, nel suo ultimo libro “Alive at work”, sottolinea che le attività che creano il più grande entusiasmo sul lavoro sono quelle in cui sentiamo di poter esprimere i nostri talenti (espressione personale), apprendere (sperimentazione) e identificare il significato del nostro lavoro (scopo). Sebbene questi concetti siano ampiamente descritti in letteratura come fondamentali per aumentare la motivazione individuale, le organizzazioni moderne spesso inibiscono tali stati con regole rigide e una cultura interna non innovativa, inducendo un sentimento di impotenza e rassegnazione tra i lavoratori, che può avere ripercussioni significative sulla salute e sulle prestazioni . L’obiettivo di questo corso è analizzare possibili strategie per evitare che ciò accada e guidare i dipendenti a raggiungere alti livelli di impegno ed entusiasmo sul lavoro.

Morandin Gabriele
Russo Marcello

 

  • Definire il cambiamento in atto: struttura e congiuntura; attori; processi collaterali
  • L’importanza delle relazioni; dallo scambio di mercato alle altre forme inedite di scambio; gli attrattori e sviluppatori di relazione
  • La cultura progettuale (design thinking)

 

Celaschi Flaviano

Le grandi sfide sociali del nostro tempo, incorporate nell’agenda 2030 delle Nazioni Unite attraverso gli obiettivi di sviluppo sostenibile e la crisi del capitalismo moderno basato sul massimo valore per gli azionisti, richiedono un cambio di rotta nei modelli di business tradizionali e pongono la questione delle imprese la sostenibilità al centro. In questo contesto, sta emergendo un nuovo modello di imprenditorialità in cui le aziende rispondono ai problemi sociali attraverso nuovi modelli, metodi e prodotti e servizi che combinano gli obiettivi della performance economica e finanziaria con la ricerca di un impatto sociale positivo. Il modulo affronta i concetti, gli approcci e le pratiche principali per comprendere le principali forme di innovazione sociale e il loro impatto sui processi produttivi e organizzativi e gli effetti sulla reputazione delle imprese.

Magalì Fia

Lo scopo finale del corso è quello di esplorare le molte dimensioni della creazione e della crescita di nuove iniziative in contesti sia indipendenti sia aziendali, osservando sia il processo che le persone coinvolte nella valutazione delle idee, nello sfruttamento delle opportunità e nella conversione di concetti in aziende verdi e sostenibili che possono davvero aggiungere fino a una strategia globale sostenibile. I candidati svilupperanno un toolkit metodologico per progettare, comprendere e valutare progetti di business verde. Il progetto capstone per questo corso ti richiederà di lavorare come un team di consulenti che offrono consulenza a start-up verdi del mondo reale, utilizzando gli strumenti che hai accumulato nel corso.

Il corso consentirà agli studenti di acquisire una solida e solida comprensione di come gli investitori istituzionali finanziano e investono nel settore delle energie rinnovabili: come valutare i principali rischi commerciali, legali, macroeconomici e tecnologici, quali strumenti utilizzare per mitigarli, e come misurare l’utile sul capitale investito. Gli studenti risolveranno un caso aziendale reale in cui impareranno come utilizzare un modello finanziario che prevede in un orizzonte di oltre 20 anni profitti e perdite, bilancio, rendiconto finanziario di una società di energia rinnovabile.

Da un lato, il modulo mira a fornire le basi di Operatins all’interno dei moderni sistemi di produzione e fornitura di servizi. Seguendo questo quadro iniziale sarà possibile approfondire il ruolo dell’automazione e della digitalizzazione all’interno della moderna catena di approvvigionamento e in particolare l’effetto delle tecnologie abilitanti previste dall’industria 4.0.

Regattieri Alberto

Lo scopo di questo modulo è di aumentare la consapevolezza del ruolo e del funzionamento delle società moderne quando emergono sfide, opportunità e soluzioni di sostenibilità. L’obiettivo è migliorare la consapevolezza collettiva della molteplicità delle problematiche associate alla sostenibilità ed esplorare cosa tutto ciò significhi per le imprese. A tal fine, sono delineati tre aspetti della sostenibilità: adattamento alle nuove esigenze, gestione di più parti interessate e creazione di un orizzonte temporale che può servire da base per approfondire la comprensione delle problematiche connesse alla sostenibilità.

Nell’ultimo decennio la sostenibilità, la responsabilità sociale delle imprese e le pratiche di gestione delle parti interessate sono diventate fondamentali per le aziende e per la società in generale. Sebbene la maggior parte delle aziende abbia sviluppato programmi di sostenibilità nel corso degli anni, poiché stanno riducendo le emissioni di carbonio, riducendo gli sprechi e migliorando in altro modo l’efficienza operativa, stiamo assistendo a un miscuglio di tattiche di sostenibilità che non si sommano a una strategia sostenibile. Per sopravvivere, una strategia sostenibile deve far fronte agli interessi concorrenti – e apparentemente divergenti – di tutte le parti interessate: investitori, dipendenti, clienti, governi, ONG e società.
In questo contesto, i sistemi di misurazione delle prestazioni aziendali (PMS) svolgono un ruolo chiave in quanto aiutano le aziende a formalizzare e attuare le loro strategie sostenibili, nonché a identificare in modo proattivo nuove traiettorie che aiutano le aziende a conciliare adeguatamente i compromessi tra i desideri e le esigenze dei diversi stakeholder .

Micheli Pietro

CAREER DEVELOPMENT

L’integrazione con le imprese rappresenta una priorità in tutti i programmi di BBS, anche per il Master in Sustainability Transition Management.

Creare employability è un’attività a cui la Scuola dedica il massimo impegno attraverso un’azione sistematica di career service, con un’attenzione costante volta a combinare al meglio i progetti professionali degli studenti con le esigenze espresse dalle imprese.

Al termine delle attività didattiche è previsto un internship o un project work che permetterà ai partecipanti di applicare quanto appreso e di utilizzare strumenti e conoscenze acquisite.

Il Career Service di BBS affianca e accompagna fin da subito gli studenti in un percorso di formazione e di sviluppo professionale attraverso una serie di seminari guidati, con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le risorse di base per un’adeguata preparazione al mercato del lavoro.

Inoltre, grazie alla collaborazione con career counselor professionisti, gli studenti ricevono un servizio personalizzato al fine di capire i propri punti di forza e costruire un piano di sviluppo professionale utile a raggiungere i propri obiettivi nella ricerca di un internship. Questo avviene attraverso:

  • Colloqui iniziali di orientamento
  • Colloqui specifici focalizzati sul proprio piano di carriera
  • Continuo supporto agli studenti attraverso sessioni one – to – one

AZIENDE

Il contatto diretto con manager e protagonisti di importanti realtà aziendali nel loro ambiente di lavoro rappresenta una grande opportunità di networking e di apprendimento per gli studenti di questo Master. Le visite aziendali permettono ai partecipanti di confrontarsi con manager e imprenditori su un’esperienza di eccellenza di gestione dell’innovazione.

CONTATTI

     
     

CONTATTA

FORM CONTATTA ALUMNO

SCARICA BROCHURE

     
     

COSTI

La quota di iscrizione al Master è di euro 14.800 (iva esente) da corrispondersi in tre rate:

  • Prima rata: 1.850 euro
  • Seconda rata: 7.000 euro
  • Terza rata: 5.950 euro

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio, accesso alla palestra interna, agevolazioni per il ristorante della Scuola.

BORSE DI STUDIO

A Bologna Business School capiamo che per i nostri studenti è molto importante ricevere un supporto finanziario per raggiungere i propri obiettivi. Intraprendere un percorso di studi di elevata qualità comporta un impegno economico significativo, ma crediamo che investire nel proprio futuro sia sempre un’ottima scelta.

Bologna Business School è lieta di mettere a disposizione degli studenti più meritevoli borse di studio parziali. Tutte queste borse di studio verranno conferite in base a criteri di merito agli studenti che occuperanno le posizioni più alte in fase di selezione. Gli studenti più alti in graduatoria saranno coloro che avranno non solo un solido background accademico e professionale, ma anche coloro che avranno dimostrato di essere i più motivati a partecipare al corso.

BBS mette a disposizione borse di studio da 4.000 euro borse di studio da 6.000 euro. Tutti i candidati saranno tenuti in considerazione per ottenere una borsa di studio senza la necessità di compilare una specifica domanda. Le borse verranno conferite durante tutte le fasi di selezione. I vincitori verranno informati al momento dell’ammissione.

REQUISITI

Per essere ammessi al Master è necessario disporre di:

  • una laurea di primo livello (da conseguire entro la data di scadenza delle immatricolazioni)
  • Ottimo livello di lingua inglese

L’ammissione al corso è subordinata all’esito positivo di un colloquio individuale in lingua inglese.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Il Master si rivolge a candidati che abbiano conseguito una laurea di primo livello prima della scadenza delle immatricolazioni.

Il processo di selezione implica:

Il processo di selezione si tiene presso Bologna Business School. Le selezioni per il primo round avranno luogo il 13 ottobre 2020, mentre le selezioni per il secondo round il 03 dicembre 2020.
In linea con il numero di posti disponibili, l’ammissione al corso dipende dalla posizione in graduatoria del candidato che si baserà sul punteggio totale ottenuto durante il processo di selezione.

Per ulteriori dettagli riguardo il processo di selezione e la documentazione necessaria, consultate il bando d’ammissione scaricabile qui sotto.

BANDO

FAQs

I nostri corsi brevi non richiedono un percorso di studi specifico. E’ importante avere alle spalle alcuni anni di esperienza lavorativa utili a poter contribuire, all’interno dell’aula, apportando casi reali affrontati e soluzioni adottate durante l’attività lavorativa.

È possibile contattare il team tramite e-mail: globalmba@bbs.unibo.it o telefonicamente al numero (0039) 0512090140 / 178. Il nostro staff sarà lieto di assistervi e di chiarire eventuali dubbi.

L’iscrizione avviene in due fasi. In primo luogo bisogna registrarsi sul Portale online dell’Università di Bologna e poi inviare (via e-mail e posta) i documenti di candidatura.
Una volta avvenuta la registrazione online, per completare l’iscrizione è necessario inviare una serie di documenti che completeranno il pacchetto di iscrizione.

I documenti sono:

– MBA Modulo di iscrizione (firmato)
– Scheda d’immatricolazione (Studenti Online iscrizione – firmata)
– Fotocopia della ricevuta di iscrizione per il test d’ammissione di 60€.
– Curriculum Vitae (in inglese)
– Lettera motivazionale (in inglese)
– Fotocopia del documento d’identità o del passaporto
– Una fototessera
– Fotocopia del diploma di laurea con indicati esami sostenuti e voti.*
– Due lettere di raccomandazione (opzionale)
– Prova del livello d’inglese (opzionale)
– Voti GMAT (o GRE) (opzionale)

*Per candidati laureati all’estero:
– Lauree UE: Occorre richiedere un “European Diploma Supplement” presso la tua università.
– Lauree non europee: Occorre richiedere una Dichiarazione di Valore dalla Rappresentanza Diplomatica italiana competente nel paese in cui il titolo è stato rilasciato

Se hai bisogno di assistenza per la registrazione online contattaci, ti invieremo istruzioni più dettagliate.

I CFU o Crediti Formativi Universitari sono uno strumento per misurare la quantità di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto allo studente per acquisire conoscenze e abilità nelle attività formative previste dai corsi di studio.
Un credito (CFU) corrisponde di norma a 25 ore di lavoro che comprendono lezioni, esercitazioni, etc., ma anche lo studio a casa. Per ogni anno accademico, ad uno studente impegnato a tempo pieno nello studio è richiesta una quantità media di lavoro fissata in 60 crediti, ossia 1500 ore. I CFU si acquisiscono con il superamento dell’esame o altra prova di verifica.
I crediti sono un elemento che consente di comparare diversi corsi di studio delle università italiane ed europee attraverso una valutazione del carico di lavoro richiesto allo studente in determinate aree disciplinari per il raggiungimento di obiettivi formativi definiti. Essi facilitano la mobilità degli studenti tra i diversi corsi di studio, ma anche tra università italiane ed europee. I crediti acquisiti durante un corso di studio possono essere riconosciuti per il proseguimento in altri percorsi di studio.

L’Università di Bologna utilizza il sistema ECTS applicando accuratamente il Sistema Europeo di trasferimento dei crediti (ECTS – European Credit Transfer System) in tutti i corsi di studio di primo ciclo (Laurea), secondo ciclo (Laurea Magistrale) e ciclo unico. L’ECTS è uno standard riconosciuto che nasce con lo scopo di favorire la mobilità degli studenti in ambito europeo e lo scambio culturale. Tale standard permette, infatti, la comparazione dei sistemi di crediti adottati negli istituti universitari e di alta formazione in Europa, per la progettazione e l’attivazione del percorso formativo degli studenti. Ciò permette allo studente che ha studiato in un paese di avere riconosciuti i proprio studi presso l’istituzione di un altro paese che aderisce allo standard.

Sì, sono previste due giornate di selezione, una per finestra. A seguito della selezione verranno pubblicate rispettivamente due graduatorie di ammissione e sarà possibile procedere con l’iscrizione al Master.

Sì, ogni Master si articola in più corsi, al termine dei quali è previsto un esame di profitto a cui corrispondono CFU.

È indispensabile, ai fini dell’immatricolazione, aver acquisito il titolo di studio entro la data di scadenza delle immatricolazioni.

Effettuata la registrazione e il pagamento della quota richiesta per l’iscrizione, dovrai presentare o spedire a mezzo raccomandata A.R. ad Alma Bologna Business School (Via degli Scalini 18 – 40136 Bologna), i seguenti documenti:

• copia della ricevuta di pagamento del contributo di euro 60,00 per prestazioni amministrative;
• scheda riepilogativa;
• modulo di scelta d’indirizzo compilato (solo per Master in Gestione d’Impresa);
• copia del documenti di identità;
• certificato di laurea (o dichiarazione sostitutiva);
• curriculum vitae;
• eventuali titoli aggiuntivi alla laurea valutabili ai fini dell’ammissione.

Puoi contattare direttamente l’Help Desk, via e-mail: help.studentionline@unibo.it, o telefonicamente: +39 0512099882; oppure puoi fare richiesta on line: https://studenti.unibo.it/sol/welcome.htm

Back To Top