Master in Design, Fashion and Luxury Management | BBS

Design, Fashion and Luxury Goods

Application form

     
     

Alla guida della creatività

Il Global MBA in Design, Fashion and Luxury Goods ha l’obiettivo di stabilire un equilibrio tra creatività e business nella gestione di imprese del lusso, mettendo a disposizione di manager e imprenditori il know-how maturato dall’eccellenza italiana.
L’approfondimento dei modelli di business della moda e del design in diversi settori industriali permette di integrare la sensibilità per il prodotto con conoscenze manageriali orientate al luxury management, fornendo visione e capacità operative per l’internazionalizzazione delle imprese.

Il programma si concentra sugli aspetti pratici del fashion and luxury management, grazie allo stretto rapporto con le imprese italiane simbolo dell’alta qualità nel mondo. Vivere quest’esperienza ha un grande impatto sul futuro professionale e personale dei giovani manager a cui si rivolge: in una traiettoria di analisi che dall’industria arriva a esaminare le caratteristiche dei segmenti di mercato a maggior valore in ambito internazionale, mette a fuoco la direzione da intraprendere per assecondare le proprie ambizioni.

Il Global MBA in Design, Fashion and Luxury Goods ha una durata di 12 mesi full-time. Nel corso del primo trimestre, le lezioni riguarderanno materie di general management; a partire dal secondo trimestre i partecipanti si dedicheranno allo studio di materie specifiche del track.
Alle lezioni condotte da una faculty internazionale, si affiancano numerose testimonianze manageriali, la partecipazione a business laboratory e l’analisi di casi reali. Segue un periodo di 500 ore di internship presso realtà leader nel design, fashion and luxury goods o da dedicare a un project work imprenditoriale. La composizione delle classi è eterogenea: la provenienza geografica, il mix di culture e la prospettiva globale arricchiscono quest’esperienza di ulteriori stimoli e possibilità di confronto.

La tradizione del lusso richiede nuove competenze per affrontare la crescita internazionale: contattaci per richiedere maggiori informazioni.

 

Executive Committee

  • Sabina Belli (CEO, Pomellato)
  • Antonio De Matteis (CEO, Kiton)
  • Lelio Gavazza (Executive Vice President of Sales and Retail, Bulgari)
  • Maurizio Marinella (CEO, E. Marinella)
  • Stefania Montanari (Supply Chain Finance Manager, Jimmy Choo)
  • Stefano Savoldi, (Senior Vice President Supply Chain Global, Jimmy Choo)
  • Jenny Zanotti (CEO, Giuseppe Zanotti)

 

Accreditamento

Global Master in Business Administration (accreditato EPAS dal 2015) ha appena ottenuto il nuovo accreditamento per ulteriori 5 anni.

L’accreditamento EPAS viene riconosciuto soltanto a programmi che rispettino i più alti standard internazionali in materia di insegnamento, integrazione con le aziende e servizi agli studenti. Viene rilasciato dalla European Foundation for Management Development, il più importante organismo internazionale in tema di qualità di programmi che abbiano come focus il settore del business e del management.

 

EPAS_logo13-LR

 

 


Angelo Manaresi

Angelo Manaresi

Direttore Scientifico
angelo.manaresi@unibo.it

" L’essenza del “Made in Italy” nasce dall’unione fra creatività, persone, passione, cultura ed eleganza discreta. Collaboriamo con prestigiose aziende del settore allo scopo di aiutare gli studenti ad intraprendere la loro carriera futura, insegnando loro a comprendere quale sia il punto d’incontro fra tradizioni che risalgono al Rinascimento e capacità necessarie per competere il mondo degli affari di oggi. "

ANNO ACCADEMICO 2019/2020

PROVENIENZA GEOGRAFICA

BACKGROUND ACCADEMICO

BACKGROUND PROFESSIONALE

  • 30 anni

    ETÀ MEDIA

  • 78%

    STUDENTI INTERNAZIONALI

  • 7

    PAESI RAPPRESENTATI

  • 56%

    DONNE

  • 6 anni

    ESPERIENZA PROFESSIONALE MEDIA

Alumni

YOKO ISOZAKI – GIAPPONE

Business Development Manager - Monnalisa
Global MBA - Design, Fashion and Luxury Goods (A.A 2017/2018)

"L‘esperienza in BBS mi ha permesso di integrare le conoscenze teoriche con la pratica che avevo già acquisito lavorando presso la filiale giapponese di un’azienda di prodotti di lusso francese. La diversità di background e la multiculturalità di studenti e professori è stata sempre fonte di stimoli intellettuali e di profonda conoscenza del settore del luxury. Ciò che ho fortemente imparato in BBS è il grande valore del pensiero strategico e della leadership interculturale."

Antonella Cacioppo – Italia

Portfolio Manager, Premium Brands
Global MBA - Design, Fashion and Luxury Goods (A.A. 2015/2016)

"Far parte della famiglia BBS è stato per me sinonimo di arricchimento personale e professionale. Il mio obiettivo è stato sin dall’inizio quello di entrare nel mondo del fashion e jewellery. I preziosi insegnamenti di BBS da parte di grandi professionisti internazionali del settore del Luxury mi hanno guidata nella comprensione delle sfide e dei bisogni che questo settore particolare richiede."

Cheung Kit Yung – Hong Kong

Head of Operations, East Media
Global MBA - Design, Fashion and Luxury Goods (A.A. 2015/2016)

"Grazie al continuo contributo dei professori e dello staff, il supporto diretto dell'Università di Bologna e uno stretto legame con i leader di mercato globali, BBS fornisce un supporto attivo agli studenti in termini di conoscenza accademica concreta, rete mondiale con insider business e prospettive di carriera."

JENNIFER VAN RENSBURG – SUDAFRICA

Trade Marketing Manager, Bulgari
Global MBA - Design, Fashion and Luxury Goods (A.A. 2014/2015)

"Decidere di fare il mio MBA alla BBS è stata una svolta professionale e personale, che mi ha permesso di scoprire di cosa sono veramente capace. Imparare dai leader del settore è stata un'esperienza inestimabile e la BBS ha un'incredibile facoltà aperta ai loro studenti. Apprezzerò per sempre il mio tempo in Italia e le amicizie speciali costruite durante il programma."

AMBASSADOR


Valeria Rojas – Venezuela

Maintenance Coordinator, Philip Morris International - Manufacturing Industry
Italia, Bologna
A.A. 2016/2017 - Innovation Management/Mechanics & Automation
CONTATTA

Priscila Hernandez – Messico

Account Manager, The Armin Bar - Consulting
Italia, Milano
A.A. 2016/2017 - Design, Fashion and Luxury Goods
CONTATTA

Armin ZadakBar – Iran

Founder & CEO, The Armin Bar - Consulting
Italia, Milano
A.A. 2011/2012 - Design, Fashion and Luxury Goods
CONTATTA

Lan Liu – Cina

Business Development, Vinitaly - Food & Wine
Italia, Verona
A.A. 2015/2016 - Food and Wine
CONTATTA

Juan Pablo Figueroa – Cile

Sales Manager, Johnson&Johnson - Pharma
Cile, Santiago del Cile
A.A. 2016/2017 - Innovation Management/Mechanics & Automation
CONTATTA

Andrew De Villiers – Sud Africa

Founder, Eunoic
Italia, Bologna
A.A. 2016/2017 - Green Energy and Sustainable Businesses
CONTATTA

Melissa Amato – USA

Event Manager, San Francisco Travel Association - Luxury & Fashion
USA, San Francisco
A.A. 2014/2015 - Food and Wine
CONTATTA

STRUTTURA

I corsi prevedono un programma di 12 mesi full-time, che comprende 504 ore di attività in aula, 1260 ore di studio individuale e lavori di gruppo e uno stage da 500 ore.

La struttura del Master si suddivide in tre cicli. Il programma del primo ciclo prevede lo studio delle basi di general management, mentre nel secondo e nel terzo ciclo saranno affrontate materie di management skills e i corsi specifici di ogni indirizzo (per ulteriori informazioni, consultate la sezione “Corsi”, in basso).

 

Primo ciclo: Ottobre 2020 – Febbraio 2021

  • Attività di “ice-breaking”
  • Corsi di General Management: Corporate Finance, Corporate Strategy, Financial and Managerial Accounting, International Macroeconomics for Managers, People Management, Marketing Management, Business Ethics and Corporate Social Responsibility, Advanced Decision Making Modelings, Operational Management

Secondo ciclo e Terzo ciclo: Febbraio 2021 – Ottobre 2021

  •  Corsi specifici: Gemology and Watches, Fashion and Accessories: Perfumes and Eyewear, Industrial Design and Branding, Luxury Goods: Boats, Cars, Motorbikes and Estate, Business Model in the Fashion Industry, Business Development LAB.
  • Corsi di Management Skills: Digital Business and Transformation, Project Management, Business Planning, Communicating Effectively Across Cultures, Developing a Leadership Mindset.

 

Le tre fasi sono seguite da uno stage che può essere svolto in diverse aziende o agenzie in Italia o all’estero. Lo studente avrà la possibilità di mettere in pratica le conoscenze acquisite durante i periodi di studio precedenti, lavorando a campagne e strategie di marketing e comunicazione, e analizzando e trovando soluzioni a problemi reali. Questa esperienza darà la possibilità di imparare in modo diretto dai professionisti del settore.

 

Alla fine dello stage, lo studente consegnerà al Direttore del corso un Final Report che comprenderà una descrizione delle attività svolte e un’analisi delle conoscenze acquisite durante la fase di attività in aula.

CORSI

Mentre le aziende si impegnano per migliorare le prestazioni attraverso il processo decisionale basato sui dati, iniziano conseguentemente a porre maggiore enfasi sull’analisi di business. Le organizzazioni sono quindi sempre più interessate ad assumere manager con conoscenze ed esperienza nell’analisi dei dati applicati e orientati alle decisioni. Quindi, questo corso si concentra sull’applicazione integrativa di varie tecniche di analisi per risolvere i problemi di business tipici e si focalizza su: (1) come affrontare i problemi con la raccolta dei dati, (2) come eseguire vari modelli statistici, (3) come interpretare i risultati, (4) come convertire i risultati in piani d’azione. Le tecniche che trattiamo in questo corso includono, ad esempio, la valutazione del valore del tempo di vita del cliente, la segmentazione e il targeting, la progettazione ottimale di nuovi prodotti o servizi i e la previsione della domanda di questi.  Ci occuperemo di tali temi non solo imparando attraverso le lezioni, ma anche applicando le tecniche sopracitate e il giudizio manageriale a casi di studio di aziende reali che richiedono un processo decisionale basato sui dati e statistiche. In questo modo, gli studenti non solo miglioreranno le loro capacità di analisi quantitativa ma anche le loro capacità decisionali e manageriali.

Turel Ofir

Il “Business Development Lab” assume il formato di un project work che rappresenta una sperimentazione attiva dei contenuti appresi durante i precedenti corsi del programma Global MBA. Il BDL è una forma di metodologia di learning by doing assistito il quale sottolinea come, dopo un periodo di apprendimento, si possa realizzare un progetto in relazione ad obiettivi prestabiliti e contesti reali. Questo progetto è supervisionato da un manager aziendale e da un professore della Bologna Business School. Il punto di partenza del lavoro del progetto è il contatto con un’azienda (visita aziendale, presentazione dell’azienda); in seguito uno o più manager aziendali e il professore responsabile del Business Development Lab si accordano sull’analisi di un problema aziendale. Gli studenti lavorano in gruppo per alcune settimane su questo progetto, con la supervisione e la direzione sia del manager dell’azienda che del professore. Il professore incontrerà gli studenti settimanalmente e la valutazione del rendimento del gruppo e di ogni singolo studente sarà fatta congiuntamente dall’azienda e dal professore responsabile del progetto. Questa sarà effettuata in base alla capacità di lavorare in gruppo, alla capacità di contribuire al progetto e alla qualità del progetto sviluppato. L’obiettivo del progetto è quello di essere metodologicamente valido e utile per l’azienda..

Manaresi Angelo

Questo corso esplora le sfide etiche, sociali e di governance che le imprese di oggi si trovano ad affrontare e il modo in quest’ultime ed i singoli possono affrontare tali sfide. Il corso mira a migliorare le capacità e le competenze dei partecipanti combinando un esame della responsabilità etica, responsabilità sociale, corporate governance e teoria manageriale assieme ad una discussione dei problemi comuni di etica, sostenibilità e corporate governance nel contesto. Il materiale del corso include la teoria morale individuale, la teoria degli stakeholder, le teorie della Corporate Governance e lo sviluppo di una cultura organizzativa etica. Il corso copre anche lo sviluppo e la valutazione di sistemi di gestione etica, di Corporate Governance e di sostenibilità progettati per rispondere alle sfide etiche e comprende un ampio dibattito sulle principali tendenze, sfide e opportunità nel campo del business etico. Infine, il corso esplora come l’etica aziendale, la responsabilità sociale e la Corporate Governance influenzino la nostra società, ostacolando o promuovendo il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Wernicke Georg

Il corso descrive i principali modelli di business nell’industria della moda e le trasformazioni in corso nel settore. Uno degli obiettivi è quello di analizzare come i grandi marchi sviluppano e implementano strategie per affrontare i mutevoli scenari di mercato. Il corso proporrà una tassonomia dell’industria della moda e gli studenti analizzeranno inoltre i fattori di crescita.

Gavazza Lelio
Nicola Giorgi

Il corso, di natura prevalentemente applicativa, mira a sviluppare un orientamento pratico all’imprenditorialità fornendo gli strumenti strategici e operativi per la creazione di nuove iniziative e il loro successivo sviluppo. Le lezioni e le letture forniscono un’introduzione agli argomenti da trattare in un business plan ovvero: valutazione delle idee imprenditoriali, analisi di mercato e di settore, tutela dei prodotti/servizi e della proprietà intellettuale, modello di business e operazioni, finanza nel processo di creazione di nuove imprese, coinvolgimento degli investitori, arte del “pitching”.

Fini Riccardo
Toschi Laura
Il successo della tua carriera dipende dalla tua capacità di navigare efficacemente tra le differenze culturali sul posto di lavoro, connetterti con gli altri con diverse abitudini, comunicare in un modo che costruisca fiducia e ispiri le persone provenienti da contesti diversi a seguirti e collaborare con te. In questo corso imparerai a:
– Applicare quadri concettuali per comprendere sistematicamente i contesti interculturali del business internazionale e i concetti teorici relativi alla cultura, alle differenze e all’inclusione;
– Dimostrare la comprensione della cultura e delle differenze culturali sul posto di lavoro, identificare e sviluppare le competenze di un manager globale efficace, dimostrare sensibilità culturale e intelligenza emotiva negli affari;
– Costruire una connessione con gli altri attraverso le differenze in un modo che sia confortevole, autentico e avvincente;
– Progettare e realizzare presentazioni che catturano e trattengono l’attenzione, informano e influenzano;
– Sviluppare e fornire storie evocative che informano e ispirano;
– Comunica il tuo valore e i tuoi contributi agli altri con fiducia e per mantenere una presenza stimolante in ambienti culturali diversificati;
– Comprendere e sfruttare gli aspetti non verbali della comunicazione per costruire relazioni più efficaci.
– Sviluppare una narrazione di carriera coerente che costruisce la fiducia nella propria capacità di successo.

Il corso fornisce un quadro di riferimento per la comprensione e l’analisi delle decisioni di investimento e finanziarie delle aziende. Le lezioni e le letture forniscono un’introduzione alle tecniche del Valore Attuale, al Capital Budgeting, alle decisioni sulla struttura del capitale, al costo del capitale aziendale, alle offerte di capitale iniziale e finale e un’introduzione alla gestione del rischio aziendale. La maggior parte degli argomenti presentati durante il corso saranno anche analizzati e studiati con un approccio basato sulla lettura di casi studio.

Bajo Emanuele

L’obiettivo di questo corso è quello di fornire agli studenti un’introduzione completa alla strategia nell’economia di rete odierna. Il corso tratterà tre argomenti principali:

  • Classic Industry Based Strategy e Business Ecosystems Based Strategy: la precedente strategia focalizzata sull’industria e la sua evoluzione nella più ampia visione degli ecosistemi di business costituiti da diversi settori industriali;
  • Emerging Technologies: sistemi e mezzi provenienti da settori diversi come biotecnologie, nanotecnologie, robotica e intelligenza artificiale i quali hanno il potenziale per poter cambiare gli attuali confini del settore e interrompere i modelli di business e le aziende leader;
  • Scenario Planning: preparare le aziende ad affrontare le maggiori incertezze e i diversi scenari.
Roberto Nogueira

Questo corso ha lo scopo di consentire agli studenti di valutare il probabile impatto delle future innovazioni “IT” sulla loro azienda e sul settore di riferimento. Ciò richiede una corretta comprensione dei fattori chiave dell’impatto della tecnologia sull’ecosistema aziendale.
Durante gli incontri verranno affrontati e studiati i settori IT che hanno il potenziale per trasformare le azioni e le industrie dell’azienda. Toccheremo argomenti quali: Open Source Design, Chatbot, Big Data, simulazioni, Augmented Reality , Digital Twin e robotica.
Durante questo corso, i partecipanti saranno chiamati ad affrontare sia la dimensione tecnica che quella manageriale delle sfide digitali.

Wolf Alon
  • Perfumes: panoramica e conoscenze di base sull’industria dei cosmetici di lusso e sui casi di studio aziendali dedicati al lancio di una nuova fragranza
  • Eyewear: il corso fornirà una panoramica su questo business focalizzandosi sull’area del lusso e sui relativi casi di licensing.
    Dopo un’introduzione generale al settore, ai suoi principali attori e al loro portfolio di marchi, la discussione si concentrerà su come gestire un contratto di licenza e le sue caratteristiche principali dal punto di vista del marchio di lusso.
    Partendo dal posizionamento del marchio, analizzando i diversi casi di evoluzione della struttura del prodotto e dell’identità diffusi attraverso la categoria occhiali, si approfondiranno i pilastri del business (prodotto, comunicazione e distribuzione) e in pratica lo sviluppo di un piano di marketing.
    Il corso si concluderà con un project work su tre casi ipotetici tra cui scegliere.
De Fiore Valeria
Grassi Dayana

Questo corso mira a: 1) aiutare gli studenti a sviluppare ulteriormente una comprensione approfondita delle pratiche aziendali di reporting interno ed esterno; 2) fornire agli studenti gli strumenti per utilizzare le informazioni di bilancio nell’analisi della performance e della situazione finanziaria di un’azienda; 3) fornire agli studenti gli strumenti per utilizzare le informazioni di costo e di segmento in contesti decisionali operativi e strategici.

Al termine del corso, gli studenti dovrebbero: 1) conoscere la terminologia tecnica utilizzata in contabilità; 2) essere in grado di valutare la performance finanziaria e operativa di un’azienda utilizzando i suoi bilanci; 3) essere in grado di analizzare criticamente la relazione finanziaria di un’azienda; 4) comprendere le caratteristiche e le implicazioni organizzative del sistema informativo e di gestione della performance di un’azienda.

Mattei Marco Maria
Silvi Riccardo

Il corso fornirà una panoramica generale della teoria del marketing applicata all’industria della gioielleria e dell’orologeria. La parte introduttiva è dedicata ai principali operatori del settore e al loro portfolio di marchi. Le lezioni principali focalizzeranno l’attenzione sull’importanza dell’identità del marchio, la differenza nei comportamenti d’acquisto, l’influenza delle normali variabili di marketing come: prezzo, prodotto, pubblicità e promozioni. Una parte rilevante è dedicata all’importanza del retailing nella strategia del lusso. Un progetto specifico (project work) su questo tema concluderà il corso.

Festa Alberto

Lo scopo del corso è quello di comprendere la strategia, il modello di business e i processi chiave di un’azienda “Design Driven”. Il corso mostrerà l’origine del design Italiano, il fenomeno delle sue imprese, gli elementi chiave di una strategia “Design Driven” e del modello di business “Design Excellence”. Durante il corso, particolare attenzione sarà dedicata sia al lavoro di squadra sia a casi studio di business come Alessi, Apple e Bang & Olufsen.

Bonfiglioli Alessandro

Il corso si occupa delle relazioni monetarie e macroeconomiche tra Paesi. In particolare, vengono trattati argomenti quali il mercato dei cambi, le cause e le conseguenze dei movimenti dei tassi di cambio, le implicazioni dei legami macroeconomici tra i paesi, i costi e i benefici dell’Unione Monetaria Europea.

Bellettini Giorgio

L’obiettivo di questo corso è analizzare le principali tendenze innovative e di produzione nel campo dei veicoli di lusso, attraverso incontri con esperti, visite in azienda e ricerche. Di solito i veicoli vengono classificati in base al tipo di cambio o al tipo di trazione: a ruote, cingolata o con sci. Il corso proporrà invece un tipo di classificazione diverso, basato sul comportamento e sui bisogni dei consumatori. Si passerà poi all’analisi dei veicoli di lusso, intesi come una combinazione fra meccanica e passione.

Vacchi Giovanni Battista

L’attività di marketing è il cuore dell’attività operativa. Fornisce il focus manageriale per l’interfacciamento e la fonte di informazione su clienti, concorrenti e sull’ambiente generale. Al fine di prendere decisioni strategiche efficaci, i manager devono identificare e misurare i bisogni e i desideri dei consumatori, valutare l’ambiente competitivo, selezionare gli obiettivi dei clienti più appropriati e quindi sviluppare programmi di marketing che soddisfino i bisogni dei consumatori meglio della concorrenza. Inoltre, il marketing si concentra sia sul rapporto di lungo periodo di un’azienda con i propri clienti sia sulle vendite ed i profitti di breve termine.
La seconda parte del corso si concentra sulle decisioni che i manager prendono e sugli strumenti che utilizzano per supportare una strategia di marketing efficace. L’attrazione e ritenzione dei clienti redditizi deve comprendere la considerazione del prodotto o servizio offerto, il modo in cui il prodotto viene venduto e distribuito, come viene stabilito e strutturato il prezzo e come viene comunicato il valore dell’offerta.

Montaguti Elisa

La gestione operativa coinvolge tutte le funzioni necessarie per la progettazione, il funzionamento e il miglioramento dei sistemi che creano e forniscono prodotti e servizi. In questo corso, la nostra attenzione si concentrerà sulle varie funzioni di produzione e operazione e sulle decisioni e compromessi necessari per valorizzare un’impresa. Al fine di riflettere al meglio l’ambiente di lavoro odierno, la metà del corso si concentrerà sulle attività legate alla cosiddetta “Supply Chain” e sull’approvvigionamento delle risorse considerate come sfide e opportunità significative che emergono nell’era della globalizzazione all’interno della gestione operativa di una impresa.

Blome Constantin
Paulraj Antony

L’obiettivo centrale di questo corso è la gestione della risorsa organizzativa più preziosa: le persone. Pertanto, si occuperà del comportamento umano nelle organizzazioni e di quelle pratiche e sistemi all’interno delle imprese che facilitano o potenzialmente ostacolano un comportamento e una condotta efficiente. Strutture concettuali, discussioni di casi di studio e attività orientate alle competenze sono utilizzate per affrontare efficacemente ogni argomento.  Gli argomenti inclusi in questo corso sono la motivazione, la comunicazione, le dinamiche di gruppo, il potere/politica, la risoluzione dei conflitti e lo sviluppo delle risorse umane. Le sessioni di classe e i compiti sono strutturati e implementati per aiutare gli studenti ad acquisire le competenze di cui i manager e i leader hanno bisogno per migliorare le prestazioni e le relazioni organizzative in un contesto globale. “Gestire le persone significa imparare a gestire le relazioni”.

Gibaldi Carmine

L’obiettivo di questo corso è affrontare il tema della gestione dei progetti di innovazione. Verranno presentate le principali tecniche e prassi con un particolare focus sui progetti di innovazione, ricerca e sviluppo e imprenditoriali. Saranno affrontati i modelli tradizionali, centrati sulla pianificazione delle attività, i modelli agili, centrati sul time boxing, e i modelli extreme focalizzati sulla gestione degli obiettivi. In questo scenario, saranno anche enfatizzati gli aspetti di apprendimento e di gestione del team di progetto, fondamentali per lo sviluppo di un progetto di innovazione. Un accento particolare sarà posto su modelli di design thinking e lean startup.

Vignoli Matteo

L’obiettivo di questo corso è quello di porre le basi e preparare gli studenti ai corsi successivi per poter diventare dei leader efficienti all’interno di un panorama aziendale che coinvolge dati e analisi in diverse aree del management. Il corso introdurrà una vasta gamma di metodi matematici e statistici che vengono utilizzati per risolvere i cosiddetti “data problems”. I partecipanti acquisiranno una conoscenza pratica di raccolta e analisi di dataset e casi di studio in sessioni di laboratorio dedicate. Il corso è organizzato ed impostato in tre sotto-corsi per impostare le basi dell’analisi in diverse aree chiave del business: contabilità, finanza e statistiche per il marketing. Alla fine, lo studente acquisirà maggiori competenze analitiche e statistiche per l’analisi dei dati nelle aree della gestione dei costi, analisi finanziaria e analisi di marketing e sarà pronto ad affrontare corsi di approfondimento in ogni disciplina.

Valentini Sara

METODOLOGIA

Lo scopo principale del corso è gettare solide basi teoriche, per poi iniziare ad utilizzare le nozioni acquisite introducendo aspetti pratici. Questo metodo consentirà agli studenti di entrare nell’ambiente lavorativo con maggiore sicurezza, pronti ad affrontarne le sfide.

Le sessioni didattiche prevedono diverse metodologie di apprendimento, tra cui lezioni frontali, simulazioni, discussioni di casi aziendali e presentazioni da parte delle aziende, con testimonianze e lavori di gruppo. Completano il percorso didattico le master lectures tenute da professionisti provenienti dal mondo dell’impresa, dell’università e della politica e numerose occasioni di confronto e interazione con il mondo delle imprese attraverso l’analisi di case history.

I corsi sono organizzati in modo da rendere lo studio il più agevole possibile per gli studenti, e in modo da permettere ai professori di valutare gli studenti nel migliore dei modi. Le valutazioni finali dipenderanno da presentazioni individuali o a gruppi, progetti, prove orali o scritte e frequenza alle lezioni.

CAREER DEVELOPMENT

Il Career Service, coordinato da Andrea Zani (Head of Career Service), con il supporto di Alessandro Bonfiglioli (Executive Career Development Advisor), ha l’obiettivo di fornire gli strumenti e le risorse per l’inserimento nel mercato del lavoro e la ricerca di un internship. L’obiettivo é anche quello di supportare le imprese del nostro territorio, e non solo, a selezionare talenti da inserire nel proprio organico che da ogni parte del mondo giungono a Bologna per immergersi nella cultura e nell’eccellenza del Made in Italy.

Il Career Service Team affianca gli studenti in un percorso di formazione e sviluppo professionale, attraverso una serie di seminari, con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le risorse necessarie per entrare nel mercato del lavoro in posizioni di leadership. Inoltre, grazie a career counselor professionisti ed ad un percorso di individuazione dei propri “Punti di Forza” (Point Positive Assessment) realizzato in collaborazione con Essentic, gli studenti sono affiancati con un servizio personalizzato nel costruire un piano di sviluppo professionale utile a raggiungere i propri obiettivi nella ricerca di uninternship.
Questo avviene attraverso:

  • Scrittura CV e Cover Letter
  • Creazione di un efficace profilo LinkedIn
  • Come affrontare un’intervista di lavoro
  • Colloqui iniziali di orientamento
  • Career Strategy Counseling
  • Mock Interview con Head Hunter specializzati
  • Career Development Retreat
  • Continuo supporto agli studenti attraverso sessioni one – to – one

Andrea Zani

Andrea Zani

Head of Career Service
andrea.zani@bbs.unibo.it

” Negli ultimi anni, il mercato del lavoro ha subito e affrontato mutamenti di notevole entità. Cambia il modo di presentarsi, con il personal branding, e il modo di fare rete, con il networking professionale. Come in ogni altro momento di transizione, le opportunità sono illimitate, ma bisogna saperle riconoscere, gestire e sfruttare. Il Career Service di Bologna Business School è al fianco degli studenti per lo sviluppo delle proprie potenzialità e della loro crescita professionale.”

Alessandro Bonfiglioli

Alessandro Bonfiglioli

CEO Caab Spa
alessandro.bonfiglioli@bbs.unibo.it

“L’attuale mercato del lavoro, sempre più complesso e instabile, rende sempre più difficile mantenere o aumentare la propria occupabilità. Attraverso un sistema di incontri individuali e collettivi, eventi di networking, seminari, workshop e un vero e proprio retreat dedicato, i servizi di career development di BBS affiancano gli studenti dei Master fin dal primo giorno del proprio percorso formativo per massimizzare le opportunità di carriera.”

AZIENDE

Aziende nazionali ed internazionali supportano il Global MBA in diverse attività che riguardano la progettazione dei corsi, company visits, guest lectures, project works, oltre ad accoglierli per l’internship conclusivo. A tal fine, nel corso degli anni Bologna Business School ha infatti creato un ampio network e una solida partnership con le maggiori imprese italiane ed europee grazie ad un approccio personalizzato, basato sulle esigenze di ogni singola azienda. Il Career Service Team supporta questo processo attraverso diverse iniziative:

  • Invio di CV Book alle aziende partner
  • Condivisione opportunità di internship e di lavoro
  • Company Presentations on campus / on site
  • Career Days
  • Virtual Career Fairs
  • Attivazione di Project Work Aziendali
  • Attività in aula con testimonianze da parte di Manager, HR Professional ed Alumni

Inoltre, i nostri partner sostengono gli studenti del Global MBA, attraverso borse di studio, opportunità professionali, career fair e testimonianze aziendali. Le aziende che hanno collaborato con noi nel 2019/2020 sono:

ABINBEV AESS ALPHA TAURI ANTARES VISION BANCA INTESA SANPAOLO BENETTON BEVOLOGY INC,. BIONDI SANTI BIRRA PERONI BOEING BUCCI AUTOMATION BULGARI CAMST CAVOUR CF CISCO EUROPE CLIMATE KIC CLN GROUP COESIA COOP ITALIA DALLARA DATALOGIC DAVINES DORELAN DUCATI DYSON ENERGY WAY ENERTRONICA SANTERNO ERMANNO SCERVINO EY FAAC GROUP FABBRI 1905 FAYAT GROUP FELSINEO FERRARELLE FERRARI FIA FORMULA E FICO EATALY WORLD GELLIFY GIUSEPPE ZANOTTI GLENMONT PARTNERS GRANAROLO GRUPPO CIMBALI GRUPPO INDUSTRIALE MACCAFERRI GRUPPO MONTENEGRO HUBLOT ING JIMMY CHOO KERAKOLL KITON LAMBORGHINI LAVAZZA LIU JO LUXOTTICA LVMH MARELLI MARINELLA MASERATI MAX MARA FASHION GROUP MONNALISA PAOLO LAZZARONI E FIGLI PHILIP MORRIS PIAGGIO PININFARINA PINKO PIRELLI POGGIPOLINI POMELLATO RES4AFRICA RONCUCCI & PARTNERS SCHNEIDER ELECTRIC SCS CONSULTING SCUOLA SUPERIORE SANT’ANNA TALENT GARDEN UN – INDUSTRIAL DEVELOPMENT ORGANIZATION UNIPOL VINHOOD VINITALY INTERNATIONAL WOOLRICH

 

JOB PLACEMENT

career placement statistics

 

CONTATTI

     
     

CONTATTA

FORM CONTATTA ALUMNO

SCARICA BROCHURE

     
     

COSTI

La quota di iscrizione al Master è di 35.000 euro (iva esente) da corrispondersi in tre rate (la prima al momento dell’immatricolazione).

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma online e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale Wi-fi BBS, uso dei PC del Computer Lab, utilizzo delle aree studio, accesso alla palestra interna, agevolazioni per il ristorante della Scuola.
La quota dà diritto a frequentare le attività a supporto della didattica, come i corsi di lingua e le master lecture su invito.
Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Con la Student Card dell’Università di Bologna gli studenti hanno accesso a: tutte le strutture universitarie, tra cui oltre 100 biblioteche, risorse digitali e sale studio (inclusi banche dati e abbonamenti online); 3 mense universitarie; tariffe universitarie agevolate in una serie di strutture convenzionate. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Università di Bologna: http://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita/servizi-e-opportunita.

PRESTITI SULL'ONORE

I partecipanti potranno accedere al prestito sull’onore a tasso agevolato fino alla copertura della quota di iscrizione.
Per informazioni scrivere a globalmba@bbs.unibo.it

BORSE DI STUDIO

Per i partecipanti del Global MBA, Bologna Business School riserva borse di studio totali e parziali. Tutti gli studenti hanno la possibilità di partecipare alla domanda di assegnazione, indipendentemente dalla loro nazionalità. Le borse di studio vengono assegnate sulla base del merito (meriti accademici e professionali) e coprono soltanto il costo delle tasse universitarie.

Il Global MBA offre borse di studio di:

  • 35.000 euro (copertura totale)
  • 20.000 euro (copertura parziale)
  • 15.000 euro (copertura parziale)
  • 10.000 euro (copertura parziale)

AFRICA SCHOLARSHIP PROGRAM
BBS e Foundation for World Wide Cooperation garantiscono la Scholarship Program Africa. Questo programma mira a favorire la partecipazione di giovani brillanti talenti provenienti dall’Africa che desiderino ottenere un MBA e contribuire allo sviluppo sociale ed economico del loro continente.

REQUISITI

Per essere ammessi al Master è necessario disporre di:

  • Laurea di primo livello (conseguita almeno due anni prima della data di scadenza delle immatricolazioni)
  • Ottimo livello di lingua inglese
  • 2+ anni di esperienza lavorativa

PROCESSO DI AMMISSIONE

Il Master si rivolge a candidati che abbiano conseguito una laurea di primo livello almeno due anni prima della scadenza delle immatricolazioni di ogni fase. Le fasi di ammissione sono tre: le iscrizioni per il primo round chiudono a  febbraio 2020, per il secondo round si chiudono a maggio 2020 e per il terzo round si chiudono a luglio 2020Tutte le fasi d’iscrizione sono aperte a candidati di tutte le nazionalità. 

Quattro semplici passi per iniziare:

  • Scarica e compila il modulo di iscrizione
  • Completa la registrazione online pagando la tassa di 60 € su https://studenti.unibo.it
    IMPORTANTE: Una volta che sei in possesso di tutti i documenti richiesti, invia una COPIA CARTACEA del pacchetto di iscrizione all’Ufficio Internazionale di Bologna Business School.
  • Il pacchetto di iscrizione deve anche essere mandato, in forma digitale, a: globalmba@bbs.unibo.it

 

I documenti da inviare a sono:

  • Modulo di iscrizione
  • Curriculum Vitae
  • Diploma di laurea con indicati esami sostenuti e voti.
  • Fotocopia della Carta d’Identità
  • Lettera motivazionale
  • Lettera/e di referenze (opzionale ma consigliata)
  • Certificato GMAT o GRE (opzionale)
  • Copie firmate del modulo d’iscrizione e della ricevuta di pagamento della tassa d’iscrizione, da scaricare connettendosi a “studenti online” dopo la registrazione.
  • Dichiarazione di Valore* / Diploma Supplement* / Conditional Enrolment Form

 

IMPORTANTE: Gli studenti in possesso di una laurea conseguita all’estero devono presentare un riconoscimento del loro titolo di studio ai fini dell’ammissione al programma, rilasciato dalla Rappresentanza Diplomatica italiana competente nel paese in cui il titolo è stato rilasciato (Dichiarazione di Valore). I candidati che hanno conseguito il loro titolo di studio nell’UE possono invece richiedere un Diploma Supplement direttamente alla loro università. Nel caso in cui il candidato non riesca ad ottenere uno di questi documenti per il pacchetto di iscrizione entro la scadenza prevista, potrà  temporaneamente sostituirlo con un Conditional Enrolment Form, che verrà inviato dopo l’iscrizione.

 

L’ammissione all’MBA è subordinata alla valutazione positiva dei colloqui individuali dei candidati e delle loro qualifiche (ad esempio curriculum vitae, GMAT / GRE, lettere di referenze, ecc). Le domande di ammissione saranno valutate da una commissione composta da professori e direttori di Bologna Business School.

In linea con il numero di posti disponibili, l’ammissione al corso dipende dalla posizione in graduatoria del candidato che si baserà sul punteggio totale ottenuto durante il processo di selezione. Gli studenti che raggiungono posizioni di merito nella lista finale dei candidati ammessi possono beneficiare di borse di studio totali o parziali. Tutti gli studenti possono presentare domanda per ottenere un prestito d’onore a interesse ridotto e ripagabile in 12 anni.

BANDO Download Application Form

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

Back To Top