Business Management – Italian Premium Brands

UN VALORE DA ESPORTARE

Il Master Universitario in Business Management con indirizzo Italian Premium Brands valorizza il know-how del Made in Italy, come esperienza e tradizione di un paese che è ormai riconosciuto in tutto il mondo come marchio che garantisce qualità, autenticità e un senso di stile apprezzato a livello internazionale.

Il valore del Made in Italy ha garantito a molti prodotti prosperità sui mercati, assicurando la solidità dell’economia nazionale. Apprezzato in tutto il mondo, il Made in Italy produce ricchezza, puntando su alta qualità e innovazione in ogni settore.

Le caratteristiche più ricercate dai mercati globali sono la creatività, il design e la propensione al tailor made.

Questo Master si rivolge a studenti con background e ambizioni professionali diverse, ma che condividono la stessa passione per lo stile e la qualità, il design e la propensione al tailor made e li prepara a trasferire alle aziende straniere il know-how italiano.

Frequentare questo Master per studenti internazionali è un’occasione per guardare da vicino l’eccellenza italiana e per diventarne ambasciatori all’estero, attraverso un percorso che unisce competenze manageriali e capacità di adattamento alle variabili del mercato.

Il Master in Business Management/Italian Premium Brands fa parte dell’offerta formativa dei Master Universitari ed è mirato a conciliare la gestione d’impresa con le caratteristiche dei settori cui si rivolge. Il programma è organizzato in tre cicli che integrano attività in aula, lavori di gruppo, workshop, testimonianze dal mondo delle imprese come gli MGIncontri, e si conclude con uno stage in azienda, dal mese di settembre.

Oltre ai corsi generali di Business Administration e alle materie connesse con il track specifico, sono previsti:

  1. un Master Project annuale e trasversale alle altre attività sul tema del business planning, svolto in gruppo;
  2. tre Company Project Work con imprese della durata di un mese ciascuno, nel periodo di maggio, giugno e luglio;
  3. numerose attività afferenti al Progetto di Sviluppo Personale. L’A.A. 2021/22 ha previsto le seguenti sessioni:
  • Start up and Business Planning con Claudio Venezia, CEO & Founder Squat& Basilico
  • Export Management con Gerardo Famiglietti, International Sales Manager Endura S.p.A.
  • Instagram per il Business con Francesco Mattucci, Founder & Partner Garage Raw
  • Digital Innovation and Industries con Francesco Montanari, Chief Marketing Officer Datalogic S.p.A
  • Doing business in Japan con Lorenzo Scrimizzi, Representative Director Carpigiani Japan
  • Doing business in Russia con Andrea Galloni, Managing Partner Elbrus Business Advisory
  • Company Turnaround con Federico Minoli, CEO Deus Ex Machina
  • Progettazione del punto vendita e brand experience con Federica Sovrani, Account Project Manager Yu Retail
  • International Marketing con Giampiero Giunta, Senior Brand Manager Procter & Gamble
  • 360° Customer Experience con Andrea Bello, Innovation and Experience Sr Manager Lavazza Group
  • I gruppi industriali nel settore del lusso con Alberto Festa, Commercial Director Watch and Jewelry Dolce&Gabbana
  • Public speaking con Massimo Franceschetti e Lisa Marie Gelhaus, Faculty BBS
  • Tecniche di negoziazione con Francesco De Rose e Marco Repezza, Faculty BBS

Per mettere la tua passione a disposizione dell’eccellenza italiana, contatta il program manager del corso.

IL MASTER È UN INVESTIMENTO.
IL PRESTITO SULL’ONORE È IL MODO DI FINANZIARLO.

Programme Advisory Committee:

  • Massimo Monti – Amministratore Delegato, Alce Nero
  • Alberto Miraglia – Direttore Generale, Retail Institute
  • Franco Gabbrielli – Presidente, Assopellettieri e Mipel
  • Lorenzo Scrimizzi – Country Manager, Carpigiani
  • Patrick Romano – Direttore Generale, Bologna Welcome
  • Massimiliano Di Silvestre – Amministratore Delegato, BMW Italia
  • Baldo Scassellati Sforzolini – Global Head of R&D, Galderma
  • Giovanna Cenacchi – Professore Ordinario, Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie, Università di Bologna

 

Ranking

RANKED BUSINESS QS

QS Quacquarelli Symonds è il network internazionale dedicato a servizi, analisi e approfondimenti sulla formazione post-experience e universitaria, orientato alla mobilità internazionale e allo sviluppo di carriera. Il QS Online MBA Ranking si basa su insight provenienti dal mondo del business e su una metodologia che permette la valutazione dei programmi secondo quattro parametri: Faculty and Teaching, Class Profile, Employability e Class Experience.

 

Accreditamento

EQUIS

Bologna Business School è accreditata EQUIS – EFMD Quality Improvement System, uno tra i più importanti sistemi internazionali di valutazione della qualità e del miglioramento continuo delle Scuole di management e business administration.


Angelo Manaresi

Angelo Manaresi

Direttore Scientifico
angelo.manaresi@unibo.it

" Il master ti darà gli strumenti per comprendere e valorizzare il grande brand collettivo chiamato Made in Italy e di contribuire così alla definizione di strategie competitive per le imprese italiane. "

PROFILO DELLA CLASSE A.A. 2021/2022

BACKGROUND ACCADEMICO

  • 26

    ETA’ MEDIA

  • 52%

    DONNE

STRUTTURA

Il Master in Gestione d’Impresa – Made in Italy prevede 1500 ore complessive di apprendimento su 12 mesi di studio, suddivise in 360 ore di docenza frontale, 540 ore stimate di studio individuale e 600 ore di stage.
La struttura del Master si suddivide in:

  • Primo ciclo: gennaio 2023 – aprile 2023
  • Secondo ciclo: maggio 2023- luglio 2023
  • Stage: settembre 2023 – dicembre 2023

La frequenza è di circa 30 ore di didattica settimanali strutturate in modo da poter dedicare spazio anche a lavori di gruppo. Il percorso didattico è arricchito da 3 lunghi progetti aziendali di impostazione settoriale (della durata di 1 mese ciascuno) che si intervallano e si integrano con l’attività d’aula e i casi aziendali.

Il Master prevede corsi di Business Administration che hanno l’obiettivo di consolidare e applicare a casi aziendali conoscenze concettuali, tecniche metodologiche ed operative. Sono previsti, inoltre, corsi e progetti con focalizzazione settoriale su temi del Made in Italy. I corsi di Business administration sono concentrati principalmente nel primo ciclo e sono comuni a tutti gli indirizzi del Master; i corsi specifici di indirizzo e i progetti aziendali si svolgono, invece, nel secondo ciclo.

Data la rilevanza della lingua inglese nella vita lavorativa, la Scuola offre la possibilità di partecipare a incontri di conversazione in lingua durante il periodo di studio in aula.

CORSI

Elementi di contabilità, bilancio e analisi dei costi. La misura e l’interpretazione della performance economico-finanziaria dell’impresa. L’analisi economico-finanziaria previsiva e il budget. Il calcolo e l’analisi dei costi nelle decisioni e per il controllo della gestione. Il controllo di gestione come meccanismo operativo. I sistemi di controllo strategico e di strategic cost management.

Il corso ha lo scopo di introdurre gli studenti alle più rilevanti tematiche (quelle fondazionali e quelle più avanzate) delle tecnologie digitali, discutendo le più importanti conseguenze presenti e future sulla vita degli individui e sulla struttura e il funzionamento delle organizzazioni e dei processi. I principali temi trattati sono: fondamenti dei sistemi computazionali, intelligenza artificiale, sistemi autonomi, sistemi conversazionali, logica computazionale, reti e sicurezza.

Il corso di Digital Marketing si pone l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie per implementare con successo una strategia di marketing che preveda l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche, analizzando i bisogni del cliente, la comunicazione d’impresa e la vendita. Verrà proposto un approccio principalmente quantitativo per la misurazione dell’efficacia delle attività di Digital Marketing che trovano una naturale applicazione nel contesto online (e.g. Social Media, E-commerce, Direct Marketing), non trascurando però l’applicazione delle nuove tecnologie anche in ambito offline (e.g. Apps e Mobile Marketing nel contesto del Retailing moderno). Al termine del corso, ci si attende che gli studenti abbiano acquisito un elevato grado di conoscenza dei principali strumenti utilizzabili nell’ambito del Digital Marketing che consenta loro di: definire e implementare una strategia di Digital Marketing coerente; selezionare gli strumenti più appropriati in base agli obiettivi strategici; monitorarne l’efficacia tramite rigorose procedure analitiche.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti un approccio pratico verso i temi principali della finanza aziendale. La prima parte del corso è dedicata ai fondamenti della finanza, con lo scopo di allineare il livello di conoscenze dei partecipanti. Durante queste ore sono presentati e applicati in maniera estensiva attraverso l’utilizzo di Excel concetti di matematica finanziaria, valutazione di stock e bond. Nella seconda parte del corso è fornita una presentazione teorica di argomenti successivamente applicati anche attraverso lo sviluppo in aula di casi aziendali. Una lista sintetica degli argomenti trattati nel corso è la seguente: analisi finanziaria, costo del capitale, capital budgeting e struttura finanziaria di una impresa.

Introduzione sulla ricerca di marketing: analisi descrittive. Utilizzo di probabilità e test di ipotesi nella ricerca di marketing. Design e sviluppo di tecniche finalizzate alla raccolta di dati primari. Analisi dei dati: regressione. Segmentazione e tecniche di clustering. Mappe percettive e posizionamento.

Dal business model al piano operativo di marketing. I fondamentali strumenti concettuali e quantitativi necessari per comprendere, analizzare e costruire le relazioni che un’impresa stabilisce con il proprio mercato: la centralità del cliente, lo studio dei comportamenti d’acquisto, i processi di segmentazione e posizionamento, lo sviluppo di nuovi prodotti e la diffusione dell’innovazione, le decisioni di prezzo, distribuzione e comunicazione.

Il corso sviluppa le tematiche inerenti la gestione dei materiali lungo la filiera, dai fornitori ai canali distributivi. A questo proposito hanno un ruolo essenziale le decisioni gestionali e organizzative inerenti i rapporti con le imprese esterne con cui ci si relaziona che costituiscono l’argomento focale del corso. Nell’analizzare le relazioni verticali tra le imprese si cercherà di sviluppare: la sensibilità verso l’mportanza strategica delle relazioni; le conoscenze tecniche e gestionali necessarie per affrontare le decisioni in materia; le competenze organizzative necessarie per gestirle.

Sostenibilità aziendale e economia circolare risultano attualmente tra gli argomenti più discussi a livello internazionale, anche a causa del cambiamento climatico. L’obiettivo del corso è comprendere perché questi temi rivestono una tale importanza sottolineandone il carattere di urgenza. Approfondiremo quali sono le attività di innovazione dei processi operativi e di sistema che le aziende adottano per implementare strategie mirate alla Circulary Economy e alla transizione verso un modello di business low carbon.

L’obiettivo del corso è di fornire un panorama sul sistema design italiano specificandone origine, peculiarità e propensioni. Il corso si svilupperà con l’approfondimento di tematiche specifiche inerenti ai vari indirizzi applicativi. A questo fine il programma sarà articolato in tre sezioni principali: identità del design italiano; testimonianze; esempi e metodi.

I principi e i modelli della customer experience, l’ultima e attuale frontiera per il vantaggio competitivo, permettono di rendere i clienti più felici e quindi leali. Il corso trasferisce una metodologia strutturata per l’analisi, la progettazione e implementazione di una customer experience di successo. Dalle tecniche di ricerca per l’esperienza di consumo si discute un modello per progettare un’esperienza memorabile coerentemente con le scelte di brand management. Successivamente, grazie all’utilizzo di casi aziendali, si presentano i processi per la realizzazione di una esperienza di successo. In ultimo, si studiano gli indicatori per misurare le performance dell’investimento nella customer experience.

Questo insegnamento è articolato in alcune lezioni e in tre progetti aziendali.

LEZIONI: Le tendenze presenti e future nei mercati e nella gestione di imprese che svolgono attività connesse al Made in Italy. L’apertura di mercati internazionali. Le modalità di presenza internazionale delle imprese del Made in Italy: presenze dirette, accordi, attività commerciali, attività di manufacturing. Il “made in” di altri paesi: similarità e differenze con il Made in Italy.

PROGETTI AZIENDALI:

L’insegnamento comprende al suo interno anche 3 progetti aziendali di 1 mese ciascuno. I project work sono svolti con lavoro in gruppi di 4-5 partecipanti, iniziano con la presentazione aziendale da parte di un manager di un’impresa partner del network della Scuola, che poi pone ai gruppi il tema del progetto. Durante ogni project work i partecipanti lavorano assistiti da tutor; alla fine del mese si svolge un incontro con il management e una presentazione degli elaborati dei partecipanti. La valutazione è effettuata dai docenti e dal management, allo scopo di valutare sia la originalità delle soluzioni manageriali proposte sia la concreta fattibilità e implementazione in un reale contesto aziendale.

METODOLOGIA

Le sessioni didattiche prevedono diverse metodologie di apprendimento, tra cui lezioni frontali, simulazioni, discussioni di casi aziendali e presentazioni da parte delle aziende, testimonianze, lavori di gruppo. Completano il percorso didattico le master lecture tenute da professionisti provenienti dal mondo dell’impresa, dell’università e della politica e numerose occasioni di confronto e interazione con il mondo delle imprese attraverso case history.

Il programma si sviluppa in stretta collaborazione con le imprese partner sia durante i corsi, ripartiti in due fasi, sia durante i tre progetti aziendali di impostazione settoriale; l’approccio didattico è totalmente diverso da quello dei corsi universitari tradizionali, poichè le lezioni del Master forniscono veri strumenti funzionali allo svolgimento di progetti concreti. Questa visione progettuale si concretizza in:

  • un progetto aziendale (gennaio – dicembre) che viene sviluppato per tutta la durata del Master
  • 3 importanti progetti da 1 mese ciascuno (maggio, giugno e luglio) relativi al settore di indirizzo scelto
  • altri progetti più brevi inseriti dentro singoli insegnamenti)
  •  il progetto finale per lo stage.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

CAREER DEVELOPMENT

L’integrazione con le imprese rappresenta una priorità e un aspetto differenziante in tutti i programmi di Bologna Business School, anche per il Master in Gestione d’Impresa – Made in Italy.
Creare employability è un’attività a cui la Scuola dedica il massimo impegno attraverso un’azione sistematica di career service, con un’attenzione costante volta a combinare al meglio i progetti professionali degli studenti con le esigenze espresse dalle imprese.
L’internhsip è un ottimo trampolino di lancio, basti considerare che a sei mesi dalla fine dei master Full-time di Bologna Business School mediamente oltre il 90% degli studenti è inserito in azienda.

Il Career Service di BBS affianca e accompagna fin da subito gli studenti in un percorso di formazione e di sviluppo professionale attraverso una serie di seminari guidati, con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le risorse di base per un’adeguata preparazione al mercato del lavoro.

Per raggiungere questo obiettivo, gli studenti vengono coinvolti in una serie di seminari tra cui:

  • Scrittura CV e Cover Letter
  • Creazione di un efficace profilo Linkedin
  • Come affrontare un’intervista di lavoro

 

Inoltre, grazie alla collaborazione con career counselor professionisti, gli studenti ricevono un servizio personalizzato al fine di capire i propri punti di forza e costruire un piano di sviluppo professionale utile a raggiungere i propri obiettivi nella ricerca di un internship. Questo avviene attraverso:

  • Colloqui iniziali di orientamento
  • Colloqui specifici focalizzati sul proprio piano di carriera
  • Continuo supporto agli studenti attraverso sessioni one – to – one

Tramite il Master in Gestione d’Impresa indirizzo Made in Italy è possibile, a seguito dei relativi anni di esperienza in azienda necessari, accedere alle professione di Brand e Product Manager.

 

p

COSTI

La quota di iscrizione al Master è di euro 12.100 (iva esente) da corrispondersi in tre rate:

  • Prima rata: 1.600 euro
  • Seconda rata: 6.000euro
  • Terza rata: 4.500 euro

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi, utilizzo delle aree studio, agevolazioni per il ristorante della Scuola.
Inoltre, la quota dà diritto a frequentare le attività a supporto della didattica, come i corsi di lingua e le master lecture su invito.
Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Inoltre, con la Student Card dell’Università di Bologna gli studenti hanno accesso a: tutte le strutture universitarie, tra cui oltre 100 biblioteche, risorse digitali e sale studio (inclusi banche dati e abbonamenti on line); 3 mense universitarie; tariffe universitarie agevolate in una serie di strutture convenzionate. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Università di Bologna: http://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita.

PRESTITI SULL'ONORE

I partecipanti potranno accedere al prestito sull’onore a tasso agevolato fino alla copertura della quota di iscrizione.
Per informazioni scrivere a businessmanagement@bbs.unibo.it

BORSE DI STUDIO

A Bologna Business School capiamo che per i nostri studenti è molto importante ricevere un supporto finanziario per raggiungere i propri obiettivi. Intraprendere un percorso di studi di elevata qualità comporta un impegno economico significativo, ma crediamo che investire nel proprio futuro sia sempre un’ottima scelta.

Bologna Business School è lieta di mettere a disposizione degli studenti più meritevoli 5 borse di studio parziali da 2.900 euro. Grazie all’iniziativa ‘Women at BBS’, borse di studio parziali verranno offerte alle candidate donne internazionali.

Queste borse di studio verranno conferite in base a criteri di merito agli studenti che occuperanno le posizioni più alte in fase di selezione. Gli studenti più alti in graduatoria saranno coloro che avranno non solo un solido background accademico e professionale, ma anche coloro che avranno dimostrato di essere i più motivati a partecipare al corso. I vincitori verranno informati al momento dell’ammissione.

REQUISITI

L’iscrizione è aperta a tutte le lauree del vecchio e del nuovo ordinamento. La laurea deve essere conseguita entro la data di scadenza delle immatricolazioni al master.

Per gli uditori non è necessario il titolo di laurea.

L’ammissione al Master è subordinata alla valutazione positiva della prova di selezione in linea con il numero di posti disponibili. La prova di selezione consiste in un colloquio motivazionale.

PROCESSO DI AMMISSIONE

L’ammissione al Master è subordinata al superamento della selezione, alla quale è possibile partecipare previa iscrizione. Il processo richiede di:

  1. Registrarsi su “Studenti Online” collegandoti al sito studenti.unibo.it
  2. Selezionare “Master di I livello”
  3. Versare la quota di partecipazione alla selezione (60 euro per ogni Master)
  4. Caricare online i documenti richiesti:
  • Curriculum Vitae
  • Lettera motivazionale
  • Lettere di referenze (opzionale)
  • Fotografia di riconoscimento
  • Form Scelta Indirizzo
  • Certificato TOEFL/IELTS/CAE (opzionale)
  • Certificato GMAT/GRE (opzionale)
  • Copia fronte retro di documento d’identità in corso di validità
  • Per lauree ottenute in Italia: Autocertificazione di laurea triennale col dettaglio degli esami sostenuti e relative votazioni
  • Per lauree ottenute all’estero: Dichiarazione di Valore (da richiedere in ambasciata Italiana nel paese in cui si è ottenuto il titolo) o Diploma Supplement (da richiedere all’università in cui si è conseguito il titolo). Nel caso in cui il candidato non riesca ad ottenere Dichiarazione di Valore o Diploma Supplement al momento dell’iscrizione, potrà temporaneamente sostituirlo con un Conditional Enrolment Form, che verrà inviato dopo l’iscrizione da businessmanagement@bbs.unibo.it

Per ulteriori indicazioni gli studenti che hanno conseguito una laurea all’estero sono invitati a leggere attentamente le indicazioni riportate nella pagina qui di seguito: https://www.unibo.it/it/didattica/iscrizioni-trasferimenti-e-laurea/traduzione-autenticita-e-valore-dei-titoli-di-studio-esteri

Per ulteriori indicazioni consigliamo a tutti gli studenti di leggere attentamente le istruzioni indicate nei file “bando” e “istruzioni operative” scaricabili qui di seguito e clicca qui per avere accesso a un video tutorial contenente le indicazioni su come iscriversi alle selezioni.

BANDO ISTRUZIONI OPERATIVE FORM SCELTA INDIRIZZO

CONTATTI

     
     

SCARICA BROCHURE

     
     

Richiedi un appuntamento

     
     
Back To Top