Atto di nomina

 ESTRATTO DAL

VERBALE DIFFERITO

ASSEMBLEA DEI SOCI

DELLA FONDAZIONE BOLOGNA BUSINESS SCHOOL

del 03 dicembre 2015

REPERTORIO N. 75135                              FASCICOLO N. 32814

VERBALE

- REPUBBLICA ITALIANA -

L’anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 3 (tre) dicembre.

In Bologna, Via Zamboni n.33, presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Bologna, alle ore

Davanti a me Dottor  Federico Rossi, Notaio in Bologna, iscritto al Collegio Notarile di Bologna,  è comparso il:

- Magnifico Rettore pro tempore, Prof. FRANCESCO UBERTINI, nato a Perugia (PG), il giorno 6 febbraio 1970, domiciliato per la carica in  Bologna (BO), Via degli Scalini n. 18, presso la Villa Cassoli Guastavillani, nella sua qualità di Presidente della Fondazione di partecipazione:

BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL“, con sede legale in Bologna (BO), Via degli Scalini n. 18, presso la Villa Cassoli Guastavillani,

Cod. Fiscale 02095311201 e P. IVA 02095311201,

iscritta presso il Registro delle Imprese di Bologna al n. 412849 del R.E.A., iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Bologna in data 25 giugno 2014 al numero 729, pagina 118, volume 5.

Comparente, cittadino italiano, della cui identità personale io Notaio sono certo il quale mi chiede di redigere il Verbale di Assemblea dei soci della indicata Fondazione,

Assume la presidenza, a norma di statuto, il Signor comparente, il quale

DA’ ATTO

- che l’assemblea è stata regolarmente convocata per oggi, in questo luogo e ad ore 12.45, a mezzo di lettera e-mail in data 26 novembre 2015, per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1. nomina componenti Consiglio di Amministrazione

2. domanda di adesione di Unindustria Bologna come  Socio Fondatore e modifiche statutarie

3. nomina componenti Collegio di Indirizzo e Assemblea dei Soci

4. varie ed eventuali

- che sono presenti i soci fondatori:

Alma Mater Studiorum Università di Bologna, qui rappresentata dal Presidente, Magnifico Rettore pro tempore, Prof. Francesco UBERTINI, nonchè dal Prof. Sandro SANDRI e dal Prof. Giorgio BELLETTINI;

Consorzio Profingest in liquidazione, qui rappresentata dai signori Dott. Eugenio SIDOLI, Dott. Giampiero BERGAMI e Dott. Alberto VACCHI, tutti collegati in teleconferenza.

Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, qui rappresentata dai signori Dott. Gianandrea ROCCO DI TORREPADULA e Dott. Davide FURLANETTO;

Fondazione Guglielmo Marconi, qui rappresentata dal Prof. Gabriele FALCIASECCA,

i quali tutti costituiscono la totalità dei componenti l’Assemblea dei Fondatori della Fondazione, così come previsto dall’art. 14 dello Statuto attualmente in vigore;

- che è presente il Dean, Pro. Massimo BERGAMI;

- che è presente, quale invitato, il Dott. Gianluca SETTEPANI, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, nonchè il dott. Alessandro Sacconi ed il Dott. Marco Mencagli, collegato quest’ultimo in teleconferenza;

- che viene ammessa in assemblea, quale invitata, l’Associazione “UNINDUSTRIA BOLOGNA”, qui rappresentata dal Presidente, Dott. Alberto VACCHI, collegato in teleconferenza come sopra;

- che tutti i signori, nella rispettiva qualità, sono stati ammessi all’adunanza, avendo il Presidente accertato la loro identità e legittimazione.

Il Presidente, quindi, avendo verificato la regolare costituzione dell’assemblea e confermato la presenza  della totalità dei componenti,

DICHIARA

la presente assemblea costituita ed atta a deliberare.

Il Presidente dichiara, infine, che, a norma di Statuto, non è richiesta la presenza dei Revisori per la valida costituzione dell’Assemblea dei Soci Fondatori; è tuttavia presente come già sopra enunciato il Presidente del Collegio dei Revisori in persona del Dott. Gianluca SETTEPANI.

Passando al primo punto all’Ordine del Giorno, il Presidente informa l’assemblea che hanno rassegnato le dimissioni dalla carica sin qui ricoperta i signori Prof. Carlo BOSCHETTI, Prof. Massimo BERGAMI e l’Ing. Andrea PONTREMOLI, le dimissioni dei quali saranno effettive dal momento della loro sostituzione.

Quindi, è necessario procedere alla nomina in sostituzione dei Consiglieri dimissionari, ai sensi dell’art. 16 del vigente Statuto, precisando che, ai sensi del citato articolo, il Consiglio dovrà essere così composto:

* il Presidente della Fondazione (Rettore dell’Università di Bologna) che lo presiede;

*  un componente nominato dal Rettore dell’Università, sentito il Presidente della Fondazione Marconi;

*  il Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Università ovvero un rappresentante del Dipartimento di Scienze Aziendali;

* quattro componenti nominati dall’Assemblea dei Fondatori ristretta ai soggetti con natura giuridica privata.

A questo punto, su invito del Presidente, i rappresentanti dei Fondatori aventi natura giuridica privata, all’unanimità, nominano quale Consigliere, il Prof. Massimo BERGAMI il quale, essendo presente, accetta la carica.

Il Magnifico Rettore dell’Università di Bologna comunica che il Consigliere di nomina del Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Università, in luogo del Prof. Boschetti, sarà nominato con decreto rettorale non appena il Dipartimento stesso avrà provveduto a nominare il proprio rappresentante con le modalità previste dallo Statuto in vigore al momento della riunione del Dipartimento.

Il Magnifico Rettore dell’Università di Bologna, inoltre, nomina quale Consigliere in rappresentanza dell’Università medesima, il Prof. Fabio Ancarani, con l’assenso espresso del prof. Falciasecca per conto della Fondazione Marconi.

OMISSIS

Il Presidente, a questo punto, dichiara di non aver ricevuto richieste di inserimento all’Ordine del Giorno di nuovi argomenti come “Varie ed eventuali” e, nessuno chiedendo la parola, dichiara conclusa la seduta essendo le ore 13,35.

-.-.-.-.-.-.-.-.-

La parte consente il trattamento dei suoi dati personali ai sensi del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196; gli stessi potranno essere inseriti in banche dati, archivi informatici e sistemi telematici solo per fini connessi al presente atto, dipendenti  formalità ed effetti fiscali connessi.

Richiesto io Notaio ho ricevuto questo pubblico atto, del quale ho dato lettura  al Signor comparente il quale, da me interpellato, lo dichiara interamente conforme alla sua volontà, lo approva e con melo sottoscrive, essendo le ore 13,35.

Consta di 2 (due) fogli scritti in parte da persona di mia fiducia ed in parte da me per pagine 7 (sette) intere e parte della ottava.

 


 

 

Pagina aggiornata al  11.04.2016