Quarantine Memories: dreaming of Bologna | BBS - Bologna Business School

Quarantine Memories: dreaming of Bologna

20 Maggio, 2020

Qual è l’aspetto di Bologna che ti manca di più? Qual è la prima cosa che vorresti fare quando si tornerà alla ‘normalità’? Abbiamo rivolto queste domande ai partecipanti del Global MBA 2019/2020.

Tra i luoghi simbolo della città, ecco un viaggio virtuale nel cuore di Bologna, sinonimo di cultura, arte, tecnologia e sapori: il luogo ideale per specializzare la propria formazione, grazie a un contesto internazionale ricco di stimoli e al ruolo in prima linea nell’innovazione scientifica e tecnologica, come testimonia la recente notizia legata agli investimenti del colosso cinese Faw nella Motor Valley dell’Emilia.

Federica Virno, Global MBA in Food and Wine 

“La prima cosa che farò quando ci sarà permesso riprendere le nostre abitudini, sarà un picnic ai Giardini Margherita: adoro quel parco e ho dei ricordi molto cari dei momenti trascorsi con i miei compagni di Master, che non vedo l’ora di riabbracciare. Inoltre, non ho mai visitato il museo di arte moderna MamBo, ed è una delle prime cose che farò non appena sarà possibile”.

Silviu Tolu, Global MBA in Design, Fashion and Luxury Goods 

“Quando le restrizioni finiranno, farò lunghe passeggiate per tutto il centro di Bologna e visiterò la Pinacoteca, uno dei posti che avevo in programma di vedere durante lo spring break prima di tornare in Romania per le vacanze di Pasqua. Non posso credere di non averlo ancora fatto! Mi manca prendere l’autobus fino a Villa Guastavillani: non vedo l’ora di assaporare il panorama dei colli in cui è immersa la sede di BBS. Ho voglia di rivedere i miei colleghi di Master e di regalarmi un piatto di tagliatelle al ragù nel miglior ristorante della città”.

Reihaneh Eshraghi, Global MBA in Green Energy and Sustainable Businesses 

“Quando finirà questa reclusione forzata, la prima cosa che farò sarà scoprire Bologna in tutti i suoi angoli. Solo ora mi rendo conto di che fortuna sia vivere in questa città: mi mancano le sue strade, i suoi colori, la sua gente, così come quei piccoli gesti cui non facciamo caso, come ascoltare la musica proveniente da un bar mentre attraverso la strada. Non eravamo abituati a pensare a quanto fosse preziosa la vita, abbiamo a lungo vissuto ogni giorno come una semplice routine, ma sono i singoli istanti a rendere tutto così prezioso”.

Eurosia Besseghini, Global MBA in Supercars, Superbikes and Motorsports 

“Mi manca guidare ogni giorno verso BBS per vedere i miei colleghi di Master e confrontarmi con loro sulle lezioni. Non appena ci sarà permesso, farò un lungo viaggio in auto tra le colline bolognesi verso la Toscana, magari mi fermerò a Firenze e mi godrò ogni scorcio di questo magnifico paese prima di tornare a casa”.

Vladislav Ugarov, Global MBA in Supercars, Superbikes and Motorsports 

“Non vedo l’ora di assaporare la primavera di Bologna, concedendomi pomeriggi di relax ai Giardini Margherita, e di rivedere i miei amici e compagni di Master dal vivo e non più su uno schermo: sono sicuro che organizzeremo una cena tutti insieme e finiremo la serata all’aperto con un gelato in una delle bellissime piazze della città! Inoltre, vorrei andare al Teatro Comunale per assistere alla Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Avevo acquistato il biglietto per lo scorso febbraio ma ho dovuto rinunciare allo spettacolo per la sospensione delle attività culturali dovuta alla pandemia”.



ISCRIZIONE

Back To Top