Futuri manager da tutto il mondo per studiare business a Bologna

5 October 2016

Giovedì 6 ottobre alle ore 11 gli studenti del Global MBA di BBS saranno ricevuti presso la Sala Farnese del Comune di Bologna da Matteo Lepore, Assessore all’economia, promozione della città e relazioni internazionali. A seguire sempre in Comune, ore 12, sala Luca Savonuzzi, si terrà una conferenza stampa sul tema dei rapporti internazionali. 

Bologna, 4 ottobre 2016 – Alle ore 12 di giovedì 6 ottobre si terrà presso la sala Savonuzzi del Comune di Bologna una conferenza stampa sul tema dell’attrazione degli investimenti e lo sviluppo economico nella città metropolitana di Bologna. Ne parleranno l’Assessore Matteo Lepore e Massimo Bergami Dean di BBS; all’incontro parteciperanno anche Alessandro Bonfiglioli Dg di Caab e Direttore del Master in Imprenditorialità di BBS e Celso De Scrilli Presidente di Bologna Welcome. La conferenza stampa seguirà l’incontro organizzato tra i partecipanti al Global MBA di Bologna Business School e l’Assessore Lepore in programma alle ore 11 presso la Sala Farnese del Comune di Bologna, nel corso del quale gli studenti BBS (provenienti da più di 40 Paesi) riceveranno il benvenuto della città e potranno  conoscere meglio la città di Bologna, le sue principali istituzioni e le sue imprese.

Il Comune di Bologna accoglie in città la comunità dei nuovi studenti della Bologna Business School provenienti dall’estero. Un saluto istituzionale” ha dichiarato l’Assessore Lepore “che è un’occasione per raccontare la città. Per spiegare che è un territorio che vede crescere gli investimenti internazionali, e che è diventato meta turistica grazie alla valorizzazione delle proprie eccellenze. Un luogo di autenticità che conquista chi, sebbene in transito, decide di rimanere nella nostra città.”

La Scuola di Business di Villa Guastavillani sta intraprendendo con decisione una strada che porta la conoscenza e lo studio dalla dimensione ridotta dell’aula (che ha comunque in questi anni ospitato protagonisti e testimoni internazionali del mondo delle attività produttive e della cultura di impresa) a quella dell’esperienza diretta con le principali realtà imprenditoriali del territorio emiliano-romagnolo, offrendo ai propri studenti una panoramica che permetta di indagare direttamente i processi produttivi dall’interno e porre le basi per eventuali contatti futuri.

Bologna una destinazione attraente e perciò in crescita non solo per gli investimenti” ha affermato il Prof. Massimo Bergami, Dean di Bologna Business School “ma anche per i talenti, futuri manager e imprenditori internazionali, che vedono nella nostra città, sempre più sotto i riflettori dei media esteri, un distretto industriale di marchi che portano lustro all’imprenditoria italiana. Aggiungerei che Bologna e il suo territorio sono anche un luogo di ricerca, grazie alle Start Up in crescita che, dal manifatturiero all’agroalimentare, esprimono un felice connubio fra intuizione e capacità produttiva. Non a caso” conclude il Prof. Bergami “il motto di Bologna Business School è Taking Italian Excellence Global. E in BBS, in quanto tramite nel fare diventare globali le eccellenze italiane, riteniamo sempre più necessario impegnarci nel diffondere cultura: di impresa, di innovazione, della qualità.La comunità dei nostri studenti non deve essere solo formata, ma essere ambasciatrice, attraverso l’attivazione di relazioni di rete, di quanto di meglio sta avvenendo in Emilia-Romagna.”

Questo primo incontro di giovedì 6 in Comune può essere definito un primo benvenuto alla comunità degli studenti internazionali del Global MBA. Inaugura perciò un percorso che durerà per tutto il percorso di studi del Global MBA. Altri appuntamenti consentiranno incontri diretti e confronti dentro le aziende e nelle sedi istituzionali con marchi importanti delle attività produttive regionali.

 

Ufficio stampa
press@bbs.unibo.it

 




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top