Collegio dei Fondatori della BBS Alumni Association, ecco le nuove nomine

18 Giugno, 2021

Sono cinque i nuovi membri del Collegio dei Fondatori della BBS Alumni Association (Fondatori eletti), nominati nel segno dell’internazionalizzazione, dell’inclusione, ma soprattutto della diversa provenienza culturale, come ha sottolineato Pinar Akbas, President on duty del Consiglio Direttivo dell’Associazione BBS Alumni, presentando le candidature in occasione dell’assemblea dello scorso 31 maggio. I candidati, infatti – presentati e votati proprio in occasione della riunione virtuale dei soci, che si è tenuta alla presenza del Dean di BBS e Socio Fondatore dell’associazione BBS Alumni, Max Bergami, e della Professoressa Sara Valentini, Associate Dean for Alumni della Fondazione BBS – provenivano dai diversi programmi che BBS ha svolto in un esteso arco di tempo. 

Lucia Chierchia, Giuseppe De Martino, Michele Fazzalari, Massimo Ghedini, Meredith Williford. Questi i nomi dei cinque neoeletti, che di seguito presentiamo riportando una breve dichiarazione di ciascuno in occasione di questa nomina. 

 

Lucia Chierchia, Alumna dell’Executive Master in Technology and Innovation Management V, è Managing Partner di Gellify, la prima piattaforma nata per connettere start-up innovative e aziende tradizionali, per la quale si occupa di Open Innovation e della Business Line “Industry 4.0”. 

“Abbiamo l’opportunità di liberare il potere della Community BBS, una rete di talenti in grado di promuovere l’innovazione attraverso nuovi modelli collaborativi. Possiamo stimolarci a vicenda sulle tendenze emergenti, possiamo sostenerci per rimuovere le barriere, possiamo unirci per costruire nuovi business. È un piacere far parte di questa evoluzione della famiglia BBS”.

 

Giuseppe De Martino Alumnus dell’Executive MBA XV, è Product Improvement Manager presso Ferrettigroup con un’esperienza pluriennale nella gestione del Customer Service e After Sales per i beni del mercato Luxury Yachts e oltre 10 anni di know-how nello sviluppo del mercato Asia Pacific.

“Nel ringraziare per la nomina, ritengo essere un membro del collegio dei fondatori, un onore ed una grandissima responsabilità nei confronti di tutti gli attuali e futuri Alumni. A tal proposito ritengo l’incarico quale opportunità di mettere a disposizione le esperienze maturate nei vari ambiti,  al fine di mutuare un clima di continua ed imperitura crescita per tutti i membri della community”.

 

Michele Fazzalari, Alumnus dell’Executive MBA XVII, è Managing Director di Dabol, società di investimenti che si occupa di far crescere le start-up italiane, giornalista e può contare su oltre 25 anni di esperienza nel Sales and Marketing in diversi settori di mercato. 

“Il motto del mio Executive MBA, ed. XVII, è we’ll never walk alone. Un motto che esprime lo spirito che ci guida nel creare nuovi progetti, nuove occasioni di crescita e che rende appieno il solido senso di aggregazione che appartiene a tutti gli Alumni BBS.  Essere stato nominato membro del Collegio dei Fondatori è un onore e un impegno che consente a noi tutti di poter contribuire ancora più attivamente alla crescita della Community. La più grande ricchezza non è in quello che continuiamo assetati ad apprendere, ma nei nostri legami e nella nostra capacità di innovare.

We few, we happy few, we band of brothers;”  (W. Shakespeare – Enrico V – Atto 4, Scena 3)

 

Massimo Ghedini, Alumnus dell’Executive MBA I, è Vice-president AdSales presso Discovery Media con una trentennale esperienza nel mondo della pubblicità ed è stato membro dell’Advisory Board di Bologna Business School.

“Sono onorato di essere stato eletto nel Collegio dei Fondatori di BBS, che ho visto nascere e di cui sono stato studente della prima edizione EMBA e amico e partner in tutti questi anni.

È mia intenzione dimostrare questa vicinanza anche negli anni a venire. Ad maiora!”

 

Meredith Williford, Partecipante del Global MBA in Food and Wine X, si occupa di cultura organizzativa, diversità e inclusione e responsabilità sociale. Appassionata di vini, sta lavorando al progetto di una distilleria interamente gestita da donne a Raleigh, North Carolina. 

“Questo è il tempo per cui è stata creata la Community. In questo periodo nel quale stiamo affrontando sfide a livello globale, locale e nazionale, è essenziale la nostra collaborazione al fine di costruire legami forti e duraturi all’interno della Community di Bologna Business School. Ho visto la forza di BBS nel riunire grandi menti provenienti da diversi ambienti; menti impregnate di visione del futuro. E per un alumnus la missione più alta sta proprio nel restituire il valore che è stato offerto dalla scuola e dai nostri colleghi della business school, identificando i modi per mettere a terra quella visione nella sua interezza – per i nostri alumni, per la scuola, per i futuri alumni e per i collaboratori della scuola. Credo fermamente che se non portiamo avanti questo obiettivo perdiamo un’opportunità per aiutare la community di BBS, quella attuale e quella futura, a prosperare. Alla luce di ciò, sono onorata di far parte del Collegio dei Fondatori dell’Associazione degli Alumni di BBS e di crescere insieme mentre facciamo passi avanti verso un futuro entusiasmante per la nostra business school.

 

A tutti loro le congratulazioni e l’augurio di buon lavoro da parte di tutta la Community di Bologna Business School.



ISCRIZIONE

Back To Top