Social Media Manager | BBS - Bologna Business School

Social Media Manager

Social media manager: cos’è e cosa fa?

Con l’avvento dei social network come LinkedIn, Facebook, Instagram, Twitter, Tumblr e Pinterest, la comunicazione è cambiata moltissimo e così anche il modo di fare marketing e farsi conoscere. Non basta che un’azienda abbia un sito internet: deve essere presente anche – e soprattutto – su queste piattaforme. Solo in questo modo avrà visibilità e possibilità di far arrivare la propria immagine al resto del mondo. Per questo motivo, oggi sono molte le realtà che si rivolgono a un social media manager: grandi aziende, esercizi commerciali, gruppi editoriali, Vip, associazioni e persino enti governativi.

Il social media manager è colui che cura i social network di queste realtà. Il suo compito è raggiungere gli obiettivi commissionati dal cliente, che possono essere anche altri rispetto alla mera generazione di profitti. Caratteristica fondamentale di questo tipo di figura professionale è la strategia di lungo periodo: ogni sua azione è volta al raggiungimento dello scopo che gli è stato commissionato e che può essere diverso a seconda del cliente. Il social media manager, quindi, non è solo un creativo che crea post accattivanti su Facebook e Twitter per aumentare i followers: ma una persona competente che sfrutta le sue conoscenze di web marketing all’interno di una strategia ben studiata.

Cosa fa un social media manager?

Che cosa fa nello specifico un social media manager? I suoi compiti sono molteplici e assolutamente non limitati alla condivisione di contenuti sui social network. Alcune delle sue mansioni, infatti, includono il monitoraggio, la moderazione e la risposta ai commenti del pubblico che segue le varie pagine di cui è responsabile. In collaborazione con il Digital Marketing Manager, deve avviare e gestire partnership con i social media manager di altri marchi al fine di incrementare i risultati.

Oltre a questo, il social media manager deve saper creare illustrazioni e meme per i vari account e rilevare quali sono i contenuti più performanti in modo da utilizzarli al meglio per far crescere il pubblico del suo committente. Insomma, il social media manager deve saper coniugare creatività e conoscenza delle varie tecnologie al fine di utilizzarle per accrescere la community online del proprio cliente.

Quali sono le conoscenze che deve avere un social media manager?

Le conoscenze che deve possedere un social media manager sono principalmente queste:

  • ottima conoscenza dei vari social network
  • pianificazione strategica
  • gestione della community
  • creatività
  • buona capacità di scrittura
  • conoscenze di digital marketing
  • analytics
  • capacità di leadership e comunicazione

La pianificazione strategica è la facoltà di comprendere il quadro generale: si tratta essenzialmente di capire come la ricerca, i contenuti e i social media possano funzionare tutti insieme. Bisogna saper definire i propri obiettivi e individuare il pubblico di destinazione. In base a questo, si sceglierà il social network più adatto allo scopo.

La gestione della community, invece, può sembrare un compito secondario, ma non lo è per niente. È in base alle interazioni con gli utenti che una pagina verrà valutata in maniera positiva o negativa. Il social media manager deve quindi monitorare i tweet, rispondere ai post di Facebook e coinvolgere le persone con cui interloquisce. E deve avere abbastanza buon senso da saper rispondere in modo preciso e puntale ai troll e ai feedback negativi.

In base al tipo di pubblico e al tipo di social, bisognerà capire quali sono i contenuti più adatti da postare e quelli con le maggiori possibilità di diventare virali. Essere persone creative e in grado di scrivere dei testi originali e accattivanti è un altro requisito imprescindibile di questa professione. Così come la conoscenza del marketing digitale e dei principali strumenti analitici per monitorare l’impatto delle campagne e delle strategie attuate sui vari social media.

Ultimo, ma non meno importante, bisogna avere delle buone capacità di leadership e comunicazione al fine di coinvolgere efficacemente il team di riferimento.

Quanto guadagna un social media manager?

Come per tutti i lavori, questo fattore dipende ovviamente dalla posizione ricoperta dal professionista, dal suo inquadramento professionale, dall’esperienza (se si è Junior o Senior) e dal tipo di azienda. In genere, almeno inizialmente, il guadagno è di mille euro netti circa al mese. La chiave di volta, però, sta nel farsi una propria clientela: i social media manager più validi e che hanno saputo costruirsi una clientela solida, arrivano a guadagnare anche 4mila euro al mese.

Come i master e i corsi BBS formano un social media manager

Ed è proprio per formare dei social media manager dinamici e competenti, che la Bologna Business School ha ideato un master e un corso ad hoc:

  • Master in New Media and Marketing Communication, ideale per approfondire la propria conoscenza del mondo digitale e del lato creativo della comunicazione, oltre che per acquisire gli strumenti analitici del marketing.
  • Corso di Digital Marketing and Communication Executive Program. Grazie a un team di docenti serio ed efficiente, è garantita ai partecipanti la totale comprensione del mondo digitale e delle attività che possono essere compiute online e offline. Al termine del corso, gli studenti saranno in grado di valutare la situazione particolare della singola azienda, nonché di saper identificare gli obiettivi e ideare una strategia di web marketing per soddisfarli.

Non solo: nel corso di Digital Marketing and Communication Executive Program saranno approfonditi i temi del digital advertising e s’insegnerà a calibrare investimenti e risultati. Le lezioni sono rivolte a tutti quei creativi che lavorano da tempo sul web o che per la prima volta si stanno affacciando a questa professione. Il corso si articola in 14 giornate, organizzate in sette residential di due giorni, il venerdì e il sabato. I moduli didattici sono sei. Alla fine delle lezioni, i partecipanti dovranno stilare un project work finale utilizzando le conoscenze acquisite. Obiettivo del corso di Digital Marketing and Communication Executive Program è quello di insegnare a predisporre un efficace piano di marketing digitale, elaborare una strategia di web marketing, realizzare una campagna pubblicitaria e misurare il successo delle strategie attuate.