La cultura aziendale come elemento chiave della business strategy | BBS - Bologna Business School

La cultura aziendale come elemento chiave della business strategy

12 Maggio, 2020

People as the Competitive Advantage, Culture as the Sustainable Advantage: questi i capisaldi della mission di Daniel James Strode, Direttore di Culture and Strategy di Banco Santander di cui è Global HR Director, che di recente ha tenuto uno speech virtuale dedicato ai partecipanti del Master in HR & Organization.

Un’occasione per comprendere da vicino la professione dell’HR manager attraverso le parole di uno dei suoi più noti esponenti, e per cogliere allo stesso tempo come la cultura aziendale possa essere plasmata strategicamente, in modo da promuovere la creatività delle risorse.

“Il discorso di Dan è stato davvero illuminante – racconta Paolo Lodi, partecipante del Master. – Un esperto della materia, ma anche un grande oratore, che ha saputo farci comprendere la relazione che intercorre tra le risorse umane e le altre aree del business. Mi ha compito in particolar modo ascoltare la sua esperienza legata ai diversi comportamenti dei professionisti del settore HR: quando lavorava nell’ambito strategico, ci ha spiegato come non tutti i colleghi fossero disposti a scambiare opinioni o idee. Passando alle risorse umane, ha trovato invece una situazione completamente diversa, improntata alla condivisione e alla volontà di crescere insieme. Sono felice di constatare che si tratti di una visione condivisa: credo che la contaminazione tra diverse aziende (e diversi paesi) sia essenziale, e oggi ancora di più”.

Strode, responsabile della cultura aziendale di un’azienda di 202.000 persone attiva in 32 paesi nel mondo, è a capo del progetto The Santander Way, che auspica al benessere dei propri dipendenti facendo leva su elementi quali la collaborazione, la flessibilità, il rispetto, il cambiamento e un sistema di feedback continuo.

“La cultura organizzativa è sicuramente fondamentale per far prosperare il business – prosegue Paolo. – Ogni azienda lo sa bene e cerca di coltivarla, eppure non tutte sono in grado di comunicarla e rendere partecipe la propria community. Le risorse umane hanno un grande peso nel delineare come trasmettere al meglio la cultura aziendale all’interno e all’esterno dell’impresa, così come è loro compito progettare azioni necessarie per promuoverla in modo creativo e coinvolgente”.

Del resto l’innovazione è intrinsecamente legata alla cultura aziendale, e spetta alle risorse umane tradurre quest’ultima in identità e senso di appartenenza. “Le risorse umane all’interno delle aziende non sono separate dal resto del business, al contrario – conclude Paolo – sono strettamente connesse a tutti i dipartimenti e per questo giocano un ruolo fondamentale in qualsiasi successo aziendale”.



ISCRIZIONE

Back To Top