#MBALecture: “Leadership condivisa il modello dell’Orpheus Chamber Orchestra”

15 Aprile 2015 - ore 11.30 - Bologna Business School - Villa Guastavillani, Via degli Scalini 18 - Bologna

A New York da trenta anni, un’orchestra senza direttore. Una leadership basata sulle abilità, sugli ingegni e sulle passioni dei suoi membri che scelgono a turno il repertorio da eseguire, si scambiano i ruoli, si auto-gestiscono. Quando la musica insegna alle aziende come si prendono decisioni di gruppo.

Leggi l’articolo del Corriere della Sera.

 

 

“Empowering Organizations. A case of shared leadership by the Orpheus Chamber Orchestra” è il titolo per questa lecture. Di seguito il programma:

 

WELCOME AND INTRODUCTION
Max Bergami Dean, Bologna Business School

GUEST SPEAKERS
Krishna Thiagarajan Executive Director, Orpheus Chamber Orchestra
Maddalena da Lisca General Director, Bologna Festival

CLOSING COMMENTS
Andrea Lipparini Professor of Strategy, University of Bologna and Executive MBA Director

 

RSVP entro martedì 14 aprile.
mbalectures@bbs.unibo.it
T. +39 051.2090124

 

Al Teatro Manzoni alle ore 20.30 della sera stessa, si terrà il concerto, in esclusiva italiana per Bologna Festival, prima tappa della tournée europea che tocca Germania, Austria e Ungheria, che propone la collaborazione di una delle più reputate formazioni strumentali statunitensi, l’Orpheus Chamber Orchestra, con l’estroso pianista-compositore turco Fazil Say.
L’Orpheus si esibisce senza direttore d’orchestra anche in programmi impegnativi, secondo un metodo di lavoro che pone al centro dell’attività artistica principi democratici e di leadership collettiva. Propongono uno dei più intensi Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart, il celebre K.488, e la Sinfonia n.80 di Haydn. L’Idillio di Sigfrido di Wagner viene eseguito nella originale versione cameristica. Il programma della serata include anche un brano neoromantico dello stesso Fazil Say, scritto su commissione dell’Orpheus e proposto a Bologna in prima esecuzione europea. Fazil Say, in tal senso, riafferma il ruolo di pianista militante-compositore molto diffuso dal Settecento al primo Novecento.

Sono previste tariffe speciali per la nostra community, presentandosi direttamente alla biglietteria di Bologna Welcome in Piazza Maggiore 1/E, da martedì a sabato, dalle ore 13.00 alle ore 19.00, con un documento che attesti l’iscrizione.

 

Be inspired!

 

 

 

 



REGISTRAZIONE

Back To Top