Global MBA Summit 2020: a sky full of Stars | BBS - Bologna Business School

Global MBA Summit 2020: a sky full of Stars

14 Giugno, 2020

“A Sky full of Stars” è il titolo di una delle canzoni più famose dei Coldplay. Il videoclip è un vero inno alla bellezza e alla gioia e vorrei dedicare questa canzone alla meravigliosa classe dei Global MBA 2019/2020 che ha concluso sabato il suo viaggio.


La canzone è la metafora perfetta per descrivere ciò che è accaduto sabato 13 giugno 2020 durante la tavola rotonda, intitolata coMBAt ready a cui hanno partecipato tante “stelle”. Non mi riferisco solo agli studenti, al Dean e agli Industry Leader del settore che mi hanno accompagnato in questo meraviglioso viaggio, alla Faculty che ha sempre supportato la passione dei partecipanti, come il Professor Emanuele Bajo (Graduate Programs Associate Dean e Professor of Corporate Finance) e Andrea Pontremoli (CEO di Dallara Automobili e instructor del LAB in Advanced Technologies nel settore automobilistico), il team BBS guidato da Barbara Biondi e Andrea Zani, head of Career Service. È stata una maratona di oltre 3 ore durante le quali abbiamo condiviso riflessioni e spunti su come alimentare la creatività e la leadership nel corso dei prossimi mesi durante i quali i partecipanti del Global MBA faranno il loro ritorno “sulla scena” nel mondo aziendale, pronti a diventare protagonisti dell’innovazione.

Con il termine “stelle”, mi riferisco anche agli ospiti straordinari che hanno accettato di trascorrere con noi uno dei primi sabati dopo il lockdown, e che hanno condiviso la loro passione e raccontato le loro strategie e azioni per la ripresa del dopo-pandemia. Per mantenere fede al proprio slogan di multiplying opportunities, BBS ha organizzato una tavola rotonda per favorire il networking con le aziende, da sempre uno dei suoi principali punti di forza – come evidenziato di recente anche dall’ente EFMD che, dopo il Global, ha riaccreditato il Master in Risorse Umane per altri 5 anni.

Massimo Bottura (Chef stella Michelin e Owner di Osteria Francescana), Walter De Silva (Automotive Designer di auto iconoche come l’Alfa 156 nominata nel 1998 auto dell’anno), Luca Lisandroni (cp-CEO presso Brunello Cucinelli), Davide Bollati (Executive Chairman di Davines) e Riccardo Rossini (Senior Partner presso Egon Zehnder International e Advisory di Bologna Business School) sono state le stelle protagoniste della prima parte della giornata, a cui si è poi unito Romano Prodi, Professore e Chairman dell’International BBS Advisory Board, con parole di speranza per il futuro dell’Italia e dell’Europa, che ha trasmesso il messaggio di una nuova primavera per i partecipanti, artefici a protagonisti di interessanti progetti e opportunità. L’entusiasmo dei partecipanti ha suggellato un anno eccezionale, uno dei più intensi della mia vita come professore e direttore, ma anche uno dei più arricchenti. Sono stato felice di osservare la capacità della mia scuola di reagire alla pandemia cogliendo sfide e nuove opportunità, e sono rimasto piacevolmente colpito dalla bravura di tutti di adattarsi a questo scenario inaspettato con flessibilità e senso di leadership – qualità evidenziate da Riccardo Rossini, fondamentali per assumere ruoli executive all’interno del mondo del lavoro.

Non solo la tavola rotonda ma l’intero anno accademico è stato un viaggio eccezionale per i nostri partecipanti, che hanno potuto confrontarsi con l’eccellenza del Made in Italy che ha contribuito a renderli più competenti e appassionati del settore in cui hanno deciso di specializzarsi. Non stupitevi se nel futuro leggeremo alcuni dei nomi dei nostri partecipanti tra coloro che portano avanti importanti iniziative dentro e fuori la scuola. Solo il pensiero mi rende profondamente orgoglioso di ognuno di loro.

Ad maiora.
Marcello Russo

Direttore del Global MBA

[La foto di gruppo è stata scattata il 19/02/2020]



ISCRIZIONE

Back To Top