Quarantine memories: think outside the box | BBS - Bologna Business School

Quarantine memories: think outside the box

7 Maggio, 2020

Il lockdown come opportunità per le aziende per modificare le proprie strategie di marketing, rafforzare la brand identity e consolidare le relazioni con i clienti: questi gli spunti di riflessione sviluppati da Pietro Pilo-Pais, partecipante del Global MBA in Supercars, Superbikes and Motorsports.

“Un paio di settimane fa ho ricevuto la chiamata di mio padre dall’Ecuador, preoccupato per la situazione economica della propria azienda in seguito al primo blocco dovuto alla pandemia. ‘Le vendite sono dimezzate, cosa consigli di fare?” mi ha chiesto; “è una bella domanda, ma non conosco la risposta’, ho ribattuto come mi hanno insegnato a fare in questi casi sin da bambino, aggiungendo subito dopo ‘ma domani avrò sicuramente delle idee’. Il giorno dopo era infatti previsto un incontro con Stefano Domenicali, CEO di Lamborghini, a cui ero ben deciso di porre la stessa domanda che mi aveva fatto mio padre. E devo dire che la sua risposta è stata illuminante.

Durante il lockdown imposto dalle misure preventive per limitare la diffusione della pandemia, Lamborghini – tra le prime aziende automotive a interrompere la produzione prima dello stop ufficiale imposto dal Governo – ha colto l’occasione per dare priorità a un aspetto di fondamentale importanza per tutte le aziende, di qualsiasi settore esse siano: la relazione con i propri clienti.

La mia mente è tornata subito alle giornate trascorse in ufficio, quando la mole pressante di urgenze e consegne impediva di dedicare tempo ed energie per concentrarsi sulle esigenze del consumer finale. Così, quando Stefano Domenicali ha condiviso con noi queste riflessioni, ho capito che difficilmente si sarebbe presentata un’occasione migliore per riconsiderare il proprio business, pensando fuori dagli schemi e individuando nuove opportunità.

Il lockdown come sfida per ‘think outside the box’, insomma. Questa la linea seguita dalla divisione marketing di Lamborghini, che ha avviato una serie di strategie funzionali a recepire il feedback dei propri clienti. Come?

  • Parlando con i propri consumatori attraverso un’app sviluppata esclusivamente per loro
  • Lo stesso Stefano Domenicali parla con alcuni clienti per assicurarsi che si sentano presi in considerazione.
  • Chiedendo ai loro clienti opinioni su cosa si aspettano dalla società in futuro, e valutando i loro feedback.
  • Rafforzando la loro immagine sui social media.

Fantastico, non è vero? In che modo le aziende possono applicare questo modello? Cercherò di rispondere a questa domanda di seguito. Non sono un guru del marketing, al momento sono solo un partecipante di un Global MBA, ma se ho imparato qualcosa durante questo periodo, è che uno dei più forti vantaggi competitivi che puoi sviluppare come azienda è una forte relazione con il tuo cliente. Il modo in cui Lamborghini lo sta facendo potrebbe essere facilmente replicato anche dalle piccole aziende, quindi:

  • Chiama i tuoi clienti per far comprendere che la loro opinione conta.
  • Chiedi ​​loro feedback sul prodotto per sviluppare qualcosa che si adatti al meglio alle loro esigenze
  • Usa i social media: anche se non hai le incredibili supercar di Lamborghini, i tuoi clienti apprezzeranno constatare che stai cercando di fornire valore aggiunto.

Tre step per ripensare alle strategie di marketing, e tornare sul mercato dopo il blocco, con una mission più definitiva, clienti più soddisfatti e relazioni più consolidate. Non siete convinti? InfoQuest, tempo fa ha condotto un sondaggio¹, coinvolgendo oltre 20.000 clienti di diversi mercati, giungendo alla conclusione che un cliente pienamente soddisfatto del prodotto o servizio contribuirà 2,6 volte di più rispetto a un cliente leggermente soddisfatto.

Per riassumere, se l’azienda sarà in grado di uscire dal lockdown sapendo come soddisfare al meglio i propri clienti, avrà sviluppato un potenziale percorso di maggiore redditività. Non sarà facile, e di certo non tutte le aziende lo faranno perché ciò implica mettersi in gioco e investire tempo e risorse, ma per i veri marketer là fuori, è il momento di fare marketing. In pieno Lambo Style“.

¹Haaften, Ronald van. “Home.” Effect of Customer Satisfaction on Profitability, 2017.



ISCRIZIONE

Back To Top