UN CAMPUS CHE CRESCE, TRE LOCATION DA VIVERE

11 Giugno, 2021

Tre sedi, tre luoghi in cui BBS lavora per costruire il futuro, insieme all’Università di Bologna, alle imprese e, naturalmente, alla nostra Community. BBS è fiera di poter accogliere Alumni, studenti, staff e ospiti di nuovo in presenza in Villa Guastavillani, in Fiera e presto anche nel nuovo Campus di fronte alla Villa.  

Il primo incontro in presenza dello staff di Bologna Business School ha rappresentato l’occasione per ricordare il valore e l’importanza del lavorare con il futuro e per il futuro. Il futuro delle persone, in primo luogo, della ricerca e dell’education, senza dubbio, ma anche dei luoghi e di ciò che rappresentano.

Nei luoghi in cui vive BBS, passato e presente si incontrano e guardano a un futuro che sa cogliere nuove opportunità in ogni sfida. Il passato e il presente sono energia che pulsa tra i corridoi e nelle sale della storica Villa Guastavillani. Edificio di grande valore artistico, simbolo non solo di BBS, ma anche della città di Bologna e di tutti coloro che hanno modo di coglierne la bellezza, la splendida villa rinascimentale è il quartier generale del Campus BBS. Grazie all’attento restauro, voluto dall’Università di Bologna nei primi anni Duemila, conserva magnifici affreschi all’interno delle aule e un’intera sala museale nello stile delle “grotte rinascimentali”. Magnifici anche gli esterni, grazie ai giardini con la fontana e al grande parco che circonda la Villa. La pandemia ci ha sfidato non solo ad accelerare una trasformazione tecnologica già in atto all’interno del Campus storico, che può vantare aule e laboratori attrezzati con strumenti tecnologici all’avanguardia, ma anche a metterci in gioco cercando nuovi spazi e nuove soluzioni.

La sede del BBS Temporary Campus in Fiera di Bologna ha rappresentato una vera e propria prova di reattività di fronte alle mutate esigenze della vita quotidiana all’interno della Scuola. Grazie agli spazi ipertecnologici del nuovo Padiglione, siamo riusciti a portare avanti tutti i corsi in presenza in completa sicurezza e rispettando i regolamenti stabiliti di volta in volta nelle diverse fasi della pandemia. Il progetto nasce infatti dalla convinzione che la presenza fisica e la relazione tra le persone siano una componente centrale dell’apprendimento. Lo spazio comprende 8 aule che possono ospitare fino a 370 studenti, oltre a 11 breakout rooms e spazi per il personale e gli insegnanti, il tutto all’interno di un’area che normalmente può ospitare fino a 6.000 persone. La condivisione e la socializzazione all’interno dell’aula sono abilitate attraverso un’ampia disposizione a semicerchio, e il fulcro del Padiglione è concepito come un’ampia arena che ricorda la piazza di una città italiana, luogo tradizionale di aggregazione.

Direttamente di fronte a Villa Guastavillani sorgerà il nuovo Campus, che va a estendere quello attuale per soddisfare efficacemente la crescente domanda di aziende e studenti. Il nuovo campus è opera di Mario Cucinella, architetto italiano di fama internazionale per la sua attenzione alla sostenibilità. Ed ecco che passato, presente e futuro non solo si incontrano, ma si fondono per dare vita a un progetto che punta sempre all’innovazione, pur continuando a valorizzare la storia, unica, che lo caratterizza. 

 

 



ISCRIZIONE

Back To Top