Web Analyst

Cos’è un Web Analyst?

Il Web Analyst è una figura molto richiesta dalle aziende che vogliono ampliare il proprio raggio d’azione, conquistando nuove fette di mercato (e clienti) grazie a Internet. Questa figura ha il compito di curare la web analysis, ossia misurare in modo oggettivo e chiaro l’efficacia di un’attività digitale, in base ad un target prefissato. Il web – oggi più che mai – rappresenta per le aziende un elemento essenziale per la comunicazione e il marketing. Proprio per questo sono sempre più le imprese che scelgono di investire nella pubblicità in Rete.

 

Cosa fa un Web Analyst?

Cosa fa un Web Analytics Specialist? Questa figura professionale ha il compito fondamentale di migliorare il rendimento dei canali web utilizzati dalle aziende, analizzando i dati riguardanti la reazione e il comportamento di vari utenti. La web analysis consente di incrementare la clientela, aumentare la fidelizzazione degli utenti e migliorare la user experience. In sostanza, un Web Analyst analizza i dati riguardanti le campagne AdWords e i canali web nel corso di un’attività. Interpreta i risultati e realizza report che forniscano un quadro completo della situazione. Imposta link tracciabili, consentendo ai vari strumenti (Google Analytics in primis) di distinguere sorgenti, mezzi di provenienza e campagne.

Ma quali sono le specifiche mansioni di un Web Analyst? Questa figura all’interno di un’azienda ha il compito di leggere i dati raccolti tramite i tool di monitoraggio e analisi, contestualizzarli e segmentarli per creare dei report. Si occupa di controllare ciò che ha funzionato e ciò che invece andrebbe migliorato, realizzando confronti temporali e tirando le somme. Esamina, ad esempio, se una campagna pubblicitaria ha avuto successo, se i lettori di un blog leggono sino alla fine un articolo oppure se gli utenti che entrano in un sito di e-commerce acquistano dopo aver visionato i prodotti oppure abbandonano la pagina. Non solo: il Web Analyst può dire anche se i visitatori di un sito navigano su tutta la pagina e quali sono i punti dello schermo che cliccano di più, fornendo spunti utili per migliorare la user experience.

 

Come si diventa Web Analyst?

Il lavoro del Web Analytics Specialist è dinamico e stimolante, ma soprattutto molto richiesto dalle aziende. Per intraprendere questa professione è importante sapere che bisognerà imparare a interpretare i dati e le analisi riguardanti le attività del web. Per questo è fondamentale possedere una mente analitica, ma anche una buona base di studi su questa materia.

La conoscenza della Statistica può rappresentare un aiuto, ma come sempre è utile frequentare un Master preciso che possa preparare alla professione. Solo in questo modo si avrà una visione più chiara e completa, soprattutto si potrà svolgere uno stage presso agenzie e aziende consolidate, per testare gli strumenti a disposizione e scoprire la realtà di questo lavoro.

Quanto tempo occorre per iniziare questa professione? Tutto dipende dalla posizione lavorativa che si vuole raggiungere. In particolare, è utile capire se si vuole studiare la web analytics dal punto di vista delle implementazioni dei codici o del lato di consulenza e business.

 

Quali conoscenze devi possedere un Web Analyst?

Il Web Analyst è una figura molto richiesta nel mercato del lavoro, soprattutto perché richiede conoscenze varie e particolari. Per prima cosa è fondamentale avere una consapevolezza di tutti gli strumenti digitali. Al Web Analyst viene richiesto di rappresentare i dati raccolti, per questo è d’obbligo saper riassumere le informazioni in modo chiaro, funzionale e veloce, ma anche avere un’ottima capacità di Problem Solving. In questa professione, più le conoscenze sono approfondite, migliori saranno le analisi.

Come sottolineato in precedenza, un background di economia o statistica può aiutare nel lavoro di Web Analyst, ma non solo. È necessario anche approfondire materie come la SEO, il SEM, l’Email Marketing, il Web Marketing in generale e il Social Media Management.

 

Qual è lo stipendio medio di un Web Analyst?

Quanto guadagna un Web Analyst? Chi inizia la professione può aspirare a uno stipendio pari a circa 2 mila euro, che può aumentare nel tempo arrivando sino a 3.500 e 5.000 euro al mese. Si tratta di una professione molto richiesta non solo in Italia, ma anche negli Stati Uniti e nel Nord Europa, dove un Web Analyst può arrivare a guadagnare molto di più se ha un buon curriculum e ottime conoscenze della materia.

 

Come il master in Data Science BBS forma un Web Analyst

Un Web Analyst deve saper gestire in modo efficace i dati, per questo il Master in Data Science di Bologna Business School è l’ideale per iniziare questo lavoro. Fornisce infatti una formazione specializzata per l’elaborazione dei dati tramite l’applicazione delle nuove tecnologie. Il corso consente di imparare a gestire al meglio il business dei Big Data, creando valore dalle informazioni raccolte.

Il Master in Data Science di Bologna Business School è costituito da due cicli di lezioni che vengono tenute in aula nella lingua inglese. Inoltre, vengono proposte 600 ore di stage, fornendo una formazione a 360 gradi che dura 12 mesi. Al termine del Master, il Web Analyst avrà un profilo completo, con competenze che andranno dall’economia aziendale all’informatica, sino all’analisi, la statistica e la matematica. Non solo: il corso consente di imparare ad utilizzare strumenti di analisi e programmazione diversi, senza limitarsi all’uso di un unico software.