Rebecca
Orelli


Orelli
Professoressa associata Università di Bologna Core Faculty
Contatto Email

BIO

Professoressa associata di Economia Aziendale all'Università di Bologna dal 2014, svolge le sue ricerche nell'ambito dell'accounting, nella sua accezione di pratica istituzionale e sociale nel settore pubblico. Gli interessi di ricerca sono rivolti in particolare alla contabilità e al bilancio, ai sistemi di controllo per la direzione ed alla contabilità dei costi. Attualmente incentra la sua ricerca sul tema della misurazione della performance economico-finanziaria, di sostenibilità e integrata. Impegnata in progetti di ricerca nazionali e internazionali, collabora con diversi gruppi di ricerca internazionali. Autrice di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali, ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti da prestigiosi centri e istituti di ricerca.

CORSI

Il miglioramento delle performance specifiche delle PA si basa sull’incremento dei livelli di efficienza e di efficacia gestionale e strategica, in coerenza con gli obiettivi nazionali, tenendo conto dello stato di salute (umana, economico-finanziaria, patrimoniale, digitale, relazionale, di genere, etica) e in funzione del miglioramento degli impatti delle politiche e dei servizi sul benessere degli utenti esterni ed interni, degli stakeholder, dei cittadini, dei territori.

CONTENUTI:

- National & Specific Goals in un quadro comparativo internazionale: Australia, Italia, Francia, Regno Unito, Scozia.

- Programmazione integrata delle performance (istituzionali, organizzative e individuali) e del risk management (anticorruzione, trasparenza, ecc.)

- Misurazione integrata delle performance (individuali, organizzative e istituzionali) e del risk management (anticorruzione, trasparenza, ecc.)

- Valutazione integrata delle performance individuali, organizzative e istituzionali) e del risk management (anticorruzione, trasparenza, ecc.)

- Valore Pubblico quale nuova frontiera delle performance

- Sviluppo digitale delle PA a supporto del performance management

- Laboratorio di“ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



L’aumento di efficacia delle politiche e delle strategie territoriali (locali e regionali), anche in considerazione di quelle nazionali ed europee, presuppone un miglioramento della capacità di programmare prima ed analizzare poi gli impatti economici (ad esempio in termini di industria 4.0), sociali, ambientali, sanitari, produttivi, tecnologici, ecc., al fine ultimo di accrescere il Valore Pubblico dei territori.

CONTENUTI:

- European and Regional Policy Making

- Programmazione delle politiche pubbliche e strategie di sviluppo dei territori

- Analisi e Valutazione dell’impatto delle politiche pubbliche e delle strategie di sviluppo

-  PA e industria 4.0

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



La creazione di Valore Pubblico, attraverso il presidio delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance nazionali, regionali, locali presuppone il miglioramento dei processi e degli strumenti di governance interna, esterna e territoriale delle amministrazioni, nel contesto della public governance europea.

CONTENUTI:

- Public Governance in una prospettiva internazionale ed europea

- Public Governance della Regione

- Public Governance dell’ente locale

- Public Governance delle società partecipate

- Public Governance del territorio: ridisegno dell’architettura territoriale nell’ottica della co-creazione del Valore Pubblico dei territori insieme ai territori

- Public Governance di altre Pubbliche Amministrazioni

- Sviluppo digitale delle PA a supporto della governance

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



La public governance delle PA accresce l’efficacia delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance nella prospettiva della creazione di Valore Pubblico, laddove si progetti e si coltivi una cultura di people management e si strutturino dei modelli organizzativi in funzione di essa.

CONTENUTI:

- Riforma del pubblico impiego

- Cultura organizzativa adattiva e nuovi modelli organizzativi

- Politiche e strumenti di gestione e valorizzazione delle risorse umane in ambito pubblico

- Produttività, motivazione, benessere organizzativo ed equilibrio di genere: public service motivation

- Soft skill e leadership della dirigenza pubblica

- Cloudify NoiPA: sistema unico per la gestione del personale della PA

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento

 



La public governance delle PA accresce l’efficacia delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance nella prospettiva della creazione di Valore Pubblico, laddove si progetti e si introduca un approccio di “innovation management” basato su una cultura di people management.

CONTENUTI:

- Agenda per la semplificazione

- Competenze organizzative

- Metodologie di Business Process Reengineering

- Project management & Change management

- Design thinking

- Strumenti di lean organization e semplificazione dei processi e dei servizi

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



La public governance delle PA, fondata su una cultura di people management e orientata verso un approccio di innovation management, favorisce l’efficacia delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance nella prospettiva della creazione di Valore Pubblico, laddove si misurino la salute economica, finanziaria e patrimoniale delle PA e la loro compatibilità e funzionalità con le politiche di investimento e di finanziamento europee.

CONTENUTI:

- Piano Investimenti e Public finance nella prospettiva europea

- Piano Investimenti e Public finance nella prospettiva italiana

- Piano Investimenti e Public finance nella prospettiva regionale dell’Emilia Romagna

- Armonizzazione contabile in un quadro comparativo internazionale ed europeo

- Armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti Locali e delle altre PA

- Corporate finance e bilancio consolidato dei Gruppi di Amministrazioni Pubbliche

- Analisi dello stato di salute finanziaria, economica e patrimoniale e costruzione di indici comparativi

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



La public governance delle PA, fondata su una cultura di people management e orientata verso un approccio di innovation management, favorisce l’efficacia delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance (anche nel quadro di quelle europee) nella prospettiva della creazione di Valore Pubblico, laddove si coniughi con un’adeguata governance della digital transformation; ciò in un’ottica di sicurezza by design che richiede un sistema di supporto ai processi e ai dati agile, affidabile, performante e sicura.

CONTENUTI:

- Agenda digitale europea e italiana

- General Data Protection Regulation (GDPR) in ambito PA

- Digitalizzazione dei processi e dei servizi: pianificazione, progettazione, verifica, gestione operativa a supporto della creazione di valore e della creazione di network pubblici

- Centralità dei dati e data management

- Cyber security e misure minime di sicurezza AGID

- Tecnologie abilitanti per la trasformazione digitale: dematerializzazione, virtualizzazione, cloud, dispositivi mobili, IT as a service

- Servizi della cittadinanza digitale: identità, domicilio, PEC, pagamenti elettronici

- Tecnologie e servizi innovativi in PA: big data management, smart, cruscotti di governance, e-democracy

- Nuove competenze e figure professionali

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



La public governance delle PA, fondata su una cultura di people management, orientata verso un approccio di innovation management e di digital transformation, accresce l’efficacia delle politiche e delle strategie pubbliche e delle relative performance (anche nel quadro di quelle europee) nella prospettiva della creazione di Valore Pubblico, laddove poggi su imprescindibili principi di sostenibilità e sulla costruzione di adeguate abilità.

CONTENUTI:

- Introduzione alla sostenibilità e alla creazione di Valore Pubblico condiviso

- La sostenibilità nell’azione amministrativa delle PA e gli SDGs 2030 delle Nazioni Unite

- Sustainability-Oriented-Innovation (SOI): Innovazione orientata alla sostenibilità.

- Differenze tra modelli di business tradizionali e modelli di business orientati alla sostenibilità

- Misurazione diretta e indiretta della sostenibilità

- Rendicontazione integrata: strumenti e metodologie a confronto

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



Ogni PA deve rendere conto delle proprie politiche e strategie pubbliche e delle relative performance, in termini di Valore Pubblico creato, non solo comunicando obiettivi e risultati agli utenti, agli stakeholder, ai cittadini e ai territori ma anche, e soprattutto, coinvolgendo gli stessi sia nella fase delle scelte programmatiche che in quella di valutazione dei relativi impatti.

CONTENUTI:

- Accountability: dal bilancio sociale al bilancio partecipativo secondo i principi internazionali e nazionali di riferimento

- Marketing pubblico

- Comunicazione pubblica, istituzionale, social media

- Citizen participation

- Sviluppo digitale delle PA a supporto dell’accountability e della citizen participation

- Laboratorio di “ricaduta applicativa” su enti e su territorio/comunità di riferimento



Il corso non sarà strutturato in una sequenza di tre giornate come gli altri, ma costituirà un corso trasversale agli altri nove corsi (di tipo tematico). Negli altri corsi saranno previsti approfondimenti giuridici ad hoc inerenti i diversi contenuti specifici. In sostanza, i temi dei Corsi affrontati da una prospettiva economica, economico-aziendale, sociologica, informatica saranno introdotti e/o analizzati anche secondo la prospettiva giuridica, al fine di fornire ai corsisti una chiave di lettura interdisciplinare della Pubblica Amministrazione. Al termine del master è prevista una prova di valutazione sulle competenze giuridiche analogamente a quanto previsto per gli altri corsi tematici.

CONTENUTI:

- Panorama giuridico di riferimento sul funzionamento degli enti locali e degli enti territoriali in genere

- Disciplina dei diversi rapporto di lavoro alle dipendenze e degli enti pubblici territoriali

- Gestione dei procedimenti d’appalto e dei contratti in generale

- Gestione del patrimonio immobiliare degli enti

- Governance e gestione dei servizi e delle partecipazioni pubbliche

- Disciplina giuridica dei prodotti finanziari nella disponibilità degli enti pubblici

- Gestione dei procedimenti di pianificazione strategica

- Regole giuridiche nella gestione del bilancio sociale

- Gestione dei procedimenti e dei processi partecipativi