BBS Alumni Network. IUNGO

3 January 2017

Dove ti ha portato la tua esperienza dopo BBS? Gli Alumni di BBS ci raccontano i loro progetti. In questa edizione di BBS Alumni Network ti presentiamo Luca Mongiorgi, Alumnus del Executive MBA. Il suo progetto: IUNGO.


Essere un commerciale di talento a volte non basta, soprattutto se ti confronti con un ambito complesso come quello della Supply Chain. Per questo Luca si iscrive alla Bologna Business School, con il contributo della sua azienda. Ne esce, parole sue, da commerciale a professionista in grado di dominare ogni singola parte del processo produttivo. E il suo progetto IUNGO da allora può conta su una diffusione più consapevole.
Percorso lineare
“Sono nato a Bologna, 40 anni fa.” Luca fa parte della nutrita schiera di studenti formati dalle gloriose scuole superiori professionali della città. Laureato in psicologia del lavoro con una tesi riguardante l’ergonomia del software passa i due anni successivi in esperienze diverse come Maserati e in una azienda modenese di Consulting. “Per una serie di motivi torno sui miei passi e vado a lavorare nel settore della progettazione tridimensionale.” Quasi sei anni nell’ambito della fornitura dei sistemi CAD durante i quali scala le tappe della carriera del commerciale. Da Sales Rapresentative a Area Manager. E’ all’apice di questo percorso decide di fare un master. “La scelta cade sull’EMBA 5. Mi faccio il mio anno e mezzo di master e al termine entro poi in IUNGO, l’azienda in cui sto lavorando attualmente”. All’inizio è uno dei due commerciali che hanno la responsabilità di diffondere questa piattaforma web creata per armonizzare i processi della supply chain.
IUNGO
“Produciamo un software che permette di gestire la supply chain collaborativa, cioè nei rapporti fra aziende.” Yungo nasce all’inizio del 2000. L’obiettivo è la costruzione di una tecnologia abilitante. “Si facevano progetti di consulenza nei quali si utilizzava la tecnologia per creare prospetti organizzativi. Io sono entrato durante il processo di industrializzazione del prodotto Yungo. E’ quello il momento in cui nascono i processi basici del servizio attuale, dagli ordini di acquisti alle conferme delle etichette per poi evolversi su altri punti fondamentali della supply chain. Fino ad oggi siamo quasi 300 clienti attivi con volumi di affari importanti con clienti come Luxottica, Calzedonia, Datalogic e altri.” L’obiettivo del progetto era di creare i presupposti tecnologici per gestire le relazioni che molte volte sono non strutturabili fra tutti i fornitori. Un problema per le grandi e medie aziende, che devono allinearsi con i partner commerciali su ogni singola parte del procedimento di collaborazione. Gli ordini da gestire, registrare le bolle, ricevere le etichette, e tutte le altre pratiche logistiche, burocratiche e amministrative che compongono la supply chain di una azienda. “Ottimizziamo tutti questi processi attraverso una soluzione tecnologica. Io mi occupo della vendita, del personale, dell’amministrazione, tutte cose che ho appreso frequentando il master in BBS. La scoperta di un mondo nuovo di conoscenze che mi ha trasformato la carriera professionale. Ero solo un bravo venditore che conosceva il software. Dopo la BBS ho acquisito il quadro completo dei processi lavorativi.”

La scoperta della complessità aziendale
Luca individua nel master BBS la possibilità di colmare tutte le sue lacune riguardanti le principali competenze necessarie in una azienda, la gestione dei processi e delle persone, i meccanismi più intimi delle vendite. La difficoltà partivano nel momento in cui la relazione con i clienti si approfondiva tanto da giungere a discutere problematiche complesse, come la lettura completa di un bilancio. “Nonostante avessi seguito fin dal periodo universitario il mondo IT ignoravo i suoi aspetti utili allo sviluppo dei processi aziendali. Ho scoperto l’importanza degli aspetti logistici. Stavo capendo cioè il valore aggiunto per un prodotto quando è frutto di ricerche e di tutto ciò che contribuisce ad aumentare il valore di un prodotto.” Il master di Luca viene finanziato dalla azienda per cui allora lavorava, ritrovandosi in un ambiente composto da persone competenti e studenti esigenti. “Il percorso di quell’anno è stato molto interessante. Amavo venire alle lezioni per lo scambio di esperienze e idee, per le conversazioni con i docenti. E’ stato interessante successivamente incontrare sul lavoro, dentro ad alcune aziende, Alumni della BBS. Avere fatto parte di una comunità con un forte legame facilita molto i rapporti di lavoro”. E’ una garanzia di competenza della controparte. Un riconoscersi come parte dello stesso contesto identitario. Il rapporto si arricchisce di un’empatia e una solidarietà altrimenti estranei in un incontro di lavoro. “ Quello in BBS è un percorso di cui si vedono i risultati concreti anche sul lungo periodo. Nel mio caso aspettative apparentemente deluse all’inizio sono riemerse dopo cinque anni. Sia in termini di relazioni che di stimolo culturale. Il confronto con alcuni docenti non si è mai interrotto.” Un rapporto poi sfociato nella collaborazione fra IUNGO e BBS nelle testimonianze in aula su casi di Supply Chain.

Digital Fair
“Un evento interessante che ha permesso il confronto fra realtà innovative e ha rafforzato i rapporti con clienti con cui ci conosciamo bene.” Un’occasione di network capace di creare nuovi incontri e saldare vecchi rapporti. “Alla Digital Fair c’erano realtà molto diverse da noi di IUNGO, ma capaci comunque di ispirare riflessioni. Anche se il nostro è un prodotto B2B sicuramente meno affascinante di altri.” Presentare il prodotto è già di per se una esperienza che suggerisce riflessioni e miglioramenti. “Intanto ci siamo scambiati i biglietti da visita con realtà con cui potremmo diventare partner in futuro.”

Perché lavorare nella Supply Chain
“Quando devo spiegare cos’è la supply chain a chi non ha le competenze tecniche per comprenderla dico che si tratta di tutta quella parte di relazione e di gestione strutturata di tutti i processi che possono creare valore in azienda: da chi vende, dalla gestione dell’ordine, della produzione, dell’approvvigionamento. Un filo rosso che unisce tutti i processi aziendali. Ritengo sia il modo più completo per interpretare e comprendere una azienda, in ogni suo singolo elemento. E’ un ambito dove si possono creare percorsi di carriera molto interessanti. Bisogna essere consapevoli che la supply chain è alla base dei processi aziendali. Soprattutto relativamente all’interconnessioni fra aziende diverse. Due aziende che strutturalmente parlino due lingue molto diverse possano relazionarsi in modo strutturato ed efficace. Una azienda che produce cuscinetti e una acciaieria possono essere aziende che completamente diverse per fatturato e organizzazione ma che devono lavorare insieme da sole avrebbero difficoltà a dialogare.” Aiutare a fare dialogare la supply chain vuole dire portare a termine nel modo più produttivo e consapevole una collaborazione necessaria fra aziende.

 

Leggi qui tutti gli altri racconti.

Sei un Alumnus/a di BBS? Hai un tuo progetto da raccontare? scrivi a marketing@bbs.unibo.it




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top