Smart Working & Digital Workplace | BBS - Bologna Business School

Smart Working & Digital Workplace

A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, le aziende e le Pubbliche Amministrazioni hanno dovuto introdurre e sperimentare modalità operative da remoto facendo i conti con la disponibilità di dati e processi digitalizzati, strumenti tecnologici più o meno adeguati e, soprattutto, l’innesco di un percorso culturale di profonda trasformazione dei modelli organizzativi.

Dopo la prima fase di emergenza che ha dato luogo al primo vero esperimento di Work Transformation diffuso, lo Smart Working rimane al centro del dibattito come pratica imprescindibile per poter garantire la continuità operativa in periodi di incertezza come quello che stiamo vivendo.

Attorno al concetto di Smart Working e all’attivazione di iniziative Lavoro Agile, tuttavia, persiste un certo livello di confusione e di insicurezza da parte delle aziende, complici anche i molteplici aspetti da considerare, fra cui la revisione del modello di leadership, all’applicazione di tecnologie abilitanti, l’adattamento dei processi e delle logiche collaborative, gli aspetti normativi, l’impatto sulla struttura organizzativa e produttiva sono solo alcuni esempi.

Frequentare il corso permette di fare proprio il bagaglio di conoscenza e di strumenti per affrontare questo cambiamento e le sfide del prossimo futuro, ma anche di essere in grado di sfruttarne le potenzialità facendo propria una nuova filosofia manageriale basata sull’autonomia, sulla flessibilità e sulla responsabilizzazione dei lavoratori, in grado di portare enormi vantaggi in termini di produttività e di raggiungimento degli obiettivi, di qualità della vita delle persone e di ecosostenibilità.

Il corso è la risposta per tutti coloro che ambiscono a:

– acquisire una nuova professionalità e il ruolo di Smart Working Manager, indispensabile alle aziende di oggi

– costruirsi una competenza manageriale in grado di comprendere i nuovi scenari emergenziali e non in cui il business opera e creare piani di cambiamento organizzativo strategici capaci di rispondere ai nuovi bisogni e di raggiungere i traguardi aziendali

– consolidare il proprio modello di leadership diventando un punto di riferimento di una vision e una cultura aziendale innovativa che si basa sul raggiungimento partecipativo degli obiettivi e non sul controllo

– valutare e governare l’Impatto dello Smart Working sul clima aziendale, sulle prestazioni e sulla motivazione

Il corso prevede un programma suddiviso in tre moduli articolati il venerdì ed il sabato e una sessione finale dedicata alla presentazione dei Project Work.

 


Cristiano Boscato

Cristiano Boscato

Direttore Didattico
cristiano.boscato@bbs.unibo.it

" Decidere di investire nella formazione manageriale per abilitare nuovi modelli organizzativi più agili significa acquisire il patrimonio di competenze e strumenti operativi indispensabili per avviare concretamente progetti di Smart Working ma, soprattutto, il mindset necessario per immaginare e guidare il cambiamento.
Il corso andrà oltre la concezione tradizionale dello Smart Working, approdando ai nuovi paradigmi della collaborazione aziendale che fondono la gestione dei processi, della conoscenza, della sicurezza e della qualità dei dati a logiche di interazione social grazie a metodologie, strumenti tecnologici innovativi e nuove piattaforme di collaborazione che permettono la gestione dei processi aziendali e rispondono alle esigenze delle persone di comunicare e interagire con immediatezza, velocità e semplicità e anche in contesti diversi dal tradizionale luogo di lavoro.
"

Alfredo Montanari

Alfredo Montanari

Direttore Didattico

STRUTTURA

Il corso si articola in tre moduli in formato weekend (venerdì e sabato) e prevede una sessione finale dedicata alla presentazione dei Project Work:

 

I Modulo – Enabling Technologies

19 dicembre 2020 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

8 gennaio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

9 gennaio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

15 gennaio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

 

II Modulo – People & Organization

22 gennaio 2021 dalle 9.00 alle 18.00 (on campus)

23 gennaio 2021 dalle 9.00 alle 18.00 (on campus)

5 febbraio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

6 febbraio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

 

III Modulo – Legal smart working

19 febbraio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

20 febbraio 2021 dalle 9.00 alle 13.00 (online)

 

Project work

19 marzo 2021 dalle 10.00 alle 17.00 (on campus)

CORSI

Il primo modulo si pone l’obiettivo di esplorare lo scenario tecnologico e innovativo a supporto dello smart working, in particolare:

  • come le tecnologie collaborative abilitano nuovi modi di lavorare, forme organizzative agili e favoriscono lo smart working
  • il ruolo delle start up nella diffusione della cultura dello smart working
  • come integrare allo Smart working una corretta e utile gestione dei dati
  • come analizzare i dati definendo le giuste KPI e KBI per misurare performance e benefici

La seconda fase è dedicata all’esplorazione dei nuovi modelli di organizzazione del lavoro, alla gestione del cambiamento e a come fare evolvere la cultura aziendale.

  • come cambiano i flussi di lavoro grazie allo Smart Working
  • nuovi modelli organizzativi e le molteplici declinazioni dello smart working
  • come cambia l’organizzazione e l’organigramma delle aziende Smart
  • il ruolo dello Smart Working Manager
  • leadership e Smart Working
  • benefici e side effects
  • La disciplina dello smart work tra Legge 81/2017 e decretazione emergenziale (DL 18/2020, DL 34/2020)
  • L’accordo tra le parti e la comunicazione obbligatoria
  • Lo smart working semplificato per contenere il contagio da COVID-19
  • Orario di lavoro, reperibilità e diritto alla disconnessione
  • Il controllo del lavoratore in smart working
  • L’esercizio del potere disciplinare
  • Retribuzione “di risultato” collegata all’obiettivo per gli smart workers
  • Valutazione delle prestazioni dello smart worker
  • Sicurezza del lavoro agile e controlli di sicurezza

Networking

Il networking si sviluppa tra gli studenti della stessa classe, tra i partecipanti e i docenti, nonché con studenti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso programma.

AZIENDE

Nel corso degli anni, i nostri partner sono stati costantemente coinvolti nelle varie attività che compongono la struttura dei nostri programmi. Società appartenenti al nostro network partecipano a project work e lezioni master; essi contribuiscono attivamente a introdurre relatori ospiti e l’organizzazione di visite in azienda. I nostri partner sono i nostri primi sostenitori: sponsorizzano varie borse di studio, ospitano stage degli studenti e forniscono opportunità professionali per i laureati.

 

Le imprese partner di Bologna Business School sono:

AEROPORTO G. MARCONI ASSICOOP BOLOGNA METROPOLITANA AUTOMOBILI LAMBORGHINI BOLOGNA FIERE BREVINI POWER TRANSMISSION CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA CAMERA DI COMMERCIO DI FERRARA CAMERA DI COMMERCIO DI FORLÌ-CESENA CAMERA DI COMMERCIO DI MODENA CAMERA DI COMMERCIO DI RIMINI CAMST CARPIGIANI GROUP CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA CONFCOMMERCIO EMILIA ROMAGNA CONFINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA COSWELL DATALOGIC DUCATI MOTOR HOLDING ENEL ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA EXPERT SYSTEM FALORNI FASTWEB FERRARELLE FERRARI FERRETTI GROUP FINALMA FONDAZIONE CARISBO FONDAZIONE CASSA RISPARMIO CESENA FONDAZIONE CASSA RISPARMIO DI CENTO FONDAZIONE CASSA RISPARMIO DI IMOLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CARPI FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO FONDAZIONE G. MARCONI FONDAZIONE IBM ITALIA FONDAZIONE ISABELLA SERÀGNOLI FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA FONDAZIONE PER LA COLLABORAZIONE TRA I POPOLI FOOD TREND FOUNDATION FURLA GOOGLE ITALIA GRANAROLO GROUPM GRUPPO COESIA GRUPPO SISTEMA H-ART HSPI HAWORTH HERA HORSA IBM ITALIA IMA ICONSULTING INTESA SAN PAOLO KPMG ADVISORY LABORATORI GUGLIELMO MARCONI LANDI RENZO LEGACOOP BOLOGNA LIGHTHOUSE MANUTENCOOP MAPE MAPS MASAI ITALIA MASERATI MICROSOFT ITALIA MONTENEGRO N.C.H. NUOVI CANTIERI APUANIA OLIDATA ONIT GROUP OPERA SANTA MARIA DEL FIORE PHILIP MORRIS ITALIA POLTRONESOFÀ REGIONE EMILIA-ROMAGNA RICOH S.E.C.I. GRUPPO INDUSTRIALE MACCAFERRI SAP SCS CONSULTING STMICROELECTRONICS SCHNEIDER ELECTRIC SEPS TECHNOGYM TEUCO THE BOSTON CONSULTING GROUP TOYOTA MATERIAL HANDLING ITALIA TREVI GROUP UMBERTO CESARI UNICREDIT UNIEURO UNINDUSTRIA BOLOGNA UNIPOL VEM SISTEMI VERONESI VIABIZZUNO VIDEOWORKS VOLVO CAR ITALIA WPP ITALIA YOOX NET-A-PORTER GROUP

CONTATTI

     
     

CONTATTA

FORM CONTATTA ALUMNO

SCARICA BROCHURE

     
     

COSTI

La quota di iscrizione all’intero programma è di 3.000 euro (più Iva) da corrispondersi entro la data di avvio del corso.

La quota comprende la frequenza al programma, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi Alma, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio e accesso alla palestra interna. Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Sono previste agevolazioni:

  • per iscrizioni pervenute anticipatamente;
  • per le aziende del Business Network;
  • per gli Alumni di Alma/BBS e Profingest;
  • per gruppi di almeno 3 persone.

 

FONDI INTERPROFESSIONALI

Alumni e Aziende possono verificare la disponibilità di voucher presso il Fondo Interprofessionale di riferimento, tra cui:

Fondimpresa – per quadri / middle management
Fondo Dirigenti PMI – per dirigenti di PMI industriali
Fonditalia
Fondirigenti – per dirigenti
Fon.Coop – per aziende cooperative

REQUISITI

Il corso è riservato ad un massimo di 10-15 partecipanti.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Per iscriversi è sufficiente scaricare la scheda di iscrizione ed inviarla tramite email.

FAQs

Al termine del percorso viene rilasciato un diploma di partecipazione (previo il raggiungimento dell’80% delle ore d’aula).

I documenti utilizzati in aula ed eventuali letture di approfondimento o esercitazioni saranno caricate nella nostra piattaforma, le cui credenziali saranno consegnate in aula.

Qualora un gruppo di colleghi volesse partecipare al programma, è possibile contattare il Program Manager per valutare un prezzo di partecipazione ad hoc.

I nostri corsi brevi non richiedono un percorso di studi specifico. E’ importante avere alle spalle alcuni anni di esperienza lavorativa utili a poter contribuire, all’interno dell’aula, apportando casi reali affrontati e soluzioni adottate durante l’attività lavorativa.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

Back To Top