Crisi di impresa

Adeguati assetti organizzativi e monitoraggio della continuità aziendale

La recente introduzione del nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza ha introdotto importanti modifiche e nuovi obblighi di monitoraggio e gestione in capo ad un vasto numero di imprese, specie quelle di piccole e medie dimensioni che, fino ad ora, non ne avevano alcuno.

L’esigenza di monitorare in itinere, con continuità e tempestività, le potenziali situazioni di crisi, implica il “sorgere” di nuove professionalità. Professionalità che avranno il compito appunto di monitorare obbligatoriamente gli andamenti aziendali al fine di prevenire tempestivamente possibili situazioni di crisi.

Il nuovo obbligo di monitoraggio della “continuità aziendale” sotto il profilo finanziario, reddituale ed operativo, richiede una specializzazione professionale che deve, in qualche modo, essere consolidata, prima sul piano teorico-formativo, poi evidentemente su quello operativo.

Il corso si pone pertanto l’obiettivo di supportare la formazione di queste nuove professionalità sia tra i soggetti che saranno chiamati ad operare all’interno delle aziende, sia tra coloro che le utilizzeranno in qualità di consulenti.

Il corso si rivolge infatti a professionisti nella gestione e nel monitoraggio della continuità aziendale: all’interno dell’azienda, con la funzione di approntare gli strumenti necessari alla verifica della continuità aziendale, capace di supportare l’implementazione di un adeguato sistema di pianificazione e controllo, e capace, infine, di evitare l’incorrere in situazioni di crisi; come consulente, con la funzione di affiancare l’imprenditore e il management nella identificazione degli adeguati assetti amministrativi e contabili, nella predisposizione di un sistema di pianificazione e controllo, nonché di un sistema di indicatori capace di gestire e monitorare la continuità aziendale.

Il corso prevede la lettura e la gestione di un cruscotto di indicatori capace di verificare la “continuità aziendale” in risposta agli obblighi previsti dagli art 13 e 14 del D.Lgs e permette di acquisire le competenze necessarie ad assumere la funzione di revisore, membro dell’organismo di controllo per le PMI.

Il percorso formativo si articola in 4 giornate, per un totale di due weekend (venerdì e sabato).

 

In partnership con:


Sabrina Gigli

Sabrina Gigli

Direttore Esecutivo
sabrina.gigli@unibo.it

" La continuità aziendale, oggi, deve essere gestita, non tanto e non solo per prevenire uno stato di crisi, quanto per essere protagonisti in un contesto che cambia, che si evolve. Ogni cambiamento deve essere gestito e guidato in maniera consapevole forti di un'adeguata preparazione. Questo programma mira a fornire la preparazione necessaria per divenire attori protagonisti di questo cambiamento. "

STRUTTURA

Il corso è strutturato in 4 moduli, articolati su 4 giornate in formato weekend.

Gli incontri si svolgono il venerdì e il sabato dalle 9.15 alle 17.45.

Le date sono:

  • 22-23 ottobre 2021
  • 5-6 novembre 2021

CORSI

  • Il monitoraggio della continuità aziendale e lo stato di crisi: inquadramento giuridico
  • Le dimensioni del cambiamento
  • Una definizione di crisi alla luce del nuovo codice della crisi d’impresa
  • I diversi assetti in funzione della struttura e della tipologia di azienda
  • Definizione dell’assetto amministrativo e contabile
  • Risk management e controllo interno
  • Il processo e le figure coinvolte nella definizione del sistema
  • L’implementazione di un cruscotto direzionale
  • Il ruolo svolto dagli indicatori
  • Le fasi che conducono alla crisi d’impresa
  • Cause interne e cause esterne
  • Strumenti e modelli per il monitoraggio e l’allerta nelle diverse fasi

Networking

Il networking si sviluppa tra i partecipanti della stessa classe e i docenti, nonché con partecipanti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso programma.

AZIENDE

Nel corso degli anni, i nostri partner sono stati costantemente coinvolti nelle varie attività che compongono la struttura dei nostri programmi. Società appartenenti al nostro network partecipano a project work e lezioni master; essi contribuiscono attivamente a introdurre relatori ospiti e l’organizzazione di visite in azienda. I nostri partner sono i nostri primi sostenitori: sponsorizzano varie borse di studio, ospitano stage degli studenti e forniscono opportunità professionali per i laureati.

 

Le imprese partner di Bologna Business School sono:

AEROPORTO G. MARCONI ASSICOOP BOLOGNA METROPOLITANA AUTOMOBILI LAMBORGHINI BOLOGNA FIERE BREVINI POWER TRANSMISSION CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA CAMERA DI COMMERCIO DI FERRARA CAMERA DI COMMERCIO DI FORLÌ-CESENA CAMERA DI COMMERCIO DI MODENA CAMERA DI COMMERCIO DI RIMINI CAMST CARPIGIANI GROUP CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA CONFCOMMERCIO EMILIA ROMAGNA CONFINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA COSWELL DATALOGIC DUCATI MOTOR HOLDING ENEL ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA EXPERT SYSTEM FALORNI FASTWEB FERRARELLE FERRARI FERRETTI GROUP FINALMA FONDAZIONE CARISBO FONDAZIONE CASSA RISPARMIO CESENA FONDAZIONE CASSA RISPARMIO DI CENTO FONDAZIONE CASSA RISPARMIO DI IMOLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CARPI FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PADOVA E ROVIGO FONDAZIONE G. MARCONI FONDAZIONE IBM ITALIA FONDAZIONE ISABELLA SERÀGNOLI FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA FONDAZIONE PER LA COLLABORAZIONE TRA I POPOLI FOOD TREND FOUNDATION FURLA GOOGLE ITALIA GRANAROLO GROUPM GRUPPO COESIA GRUPPO SISTEMA H-ART HSPI HAWORTH HERA HORSA IBM ITALIA IMA ICONSULTING INTESA SAN PAOLO KPMG ADVISORY LABORATORI GUGLIELMO MARCONI LANDI RENZO LEGACOOP BOLOGNA LIGHTHOUSE MANUTENCOOP MAPE MAPS MASAI ITALIA MASERATI MICROSOFT ITALIA MONTENEGRO N.C.H. NUOVI CANTIERI APUANIA OLIDATA ONIT GROUP OPERA SANTA MARIA DEL FIORE PHILIP MORRIS ITALIA POLTRONESOFÀ REGIONE EMILIA-ROMAGNA RICOH S.E.C.I. GRUPPO INDUSTRIALE MACCAFERRI SAP SCS CONSULTING STMICROELECTRONICS SCHNEIDER ELECTRIC SEPS TECHNOGYM TEUCO THE BOSTON CONSULTING GROUP TOYOTA MATERIAL HANDLING ITALIA TREVI GROUP UMBERTO CESARI UNICREDIT UNIEURO UNINDUSTRIA BOLOGNA UNIPOL VEM SISTEMI VERONESI VIABIZZUNO VIDEOWORKS VOLVO CAR ITALIA WPP ITALIA YOOX NET-A-PORTER GROUP

CONTATTI

     
     

CONTATTA

FORM CONTATTA ALUMNO

SCARICA BROCHURE

     
     

Richiedi un appuntamento

     
     

COSTI

La quota di iscrizione all’intero programma è di 2.200 euro (più Iva) da corrispondersi entro la data di avvio del corso.

La quota comprende la frequenza al programma, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi Alma, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio e accesso alla palestra interna. Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Sono previste agevolazioni:

  • per iscrizioni pervenute anticipatamente;
  • per le aziende del Business Network;
  • per gli Alumni di Alma/BBS e Profingest;
  • per gruppi di almeno 3 persone.
Grazie alla partnership con CCIAA sono disponibili borse di studio.

FONDI INTERPROFESSIONALI

Alumni e Aziende possono verificare la disponibilità di voucher presso il Fondo Interprofessionale di riferimento, tra cui:

Fondimpresa – per quadri / middle management
Fondo Dirigenti PMI – per dirigenti di PMI industriali
Fonditalia
Fondirigenti – per dirigenti
Fon.Coop – per aziende cooperative

REQUISITI

Il corso è riservato ad un massimo di 15-25 partecipanti.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Per iscriversi è sufficiente scaricare la scheda di iscrizione ed inviarla tramite email.

aziendale individuale

FAQs

Si, è prevista un’attestazione al superamento di tutti i corsi, della prova finale e del 70% della presenza. Il certificato attesterà l’avvenuto superamento degli stessi, rilasciando 60 crediti formativi universitari (CFU)

I documenti utilizzati in aula ed eventuali letture di approfondimento o esercitazioni saranno caricate nella nostra piattaforma, le cui credenziali saranno consegnate in aula.

Qualora un gruppo di colleghi volesse partecipare al programma, è possibile contattare il Program Manager per valutare un prezzo di partecipazione ad hoc.

I nostri corsi brevi non richiedono un percorso di studi specifico. E’ importante avere alle spalle alcuni anni di esperienza lavorativa utili a poter contribuire, all’interno dell’aula, apportando casi reali affrontati e soluzioni adottate durante l’attività lavorativa.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

Back To Top