Master IoT - Internet of Things | BBS

Digital Technology Management / Internet of Things

LA SFIDA DEI NUOVI OGGETTI INTELLIGENTI

GRAZIE ALLE TECNOLOGIE INNOVATIVE DI BBS, IL MASTER POTRÀ ESSERE SEGUITO ANCHE ONLINE.

L’utilizzo di Smart Things ai giorni nostri è sempre più diffuso e riguarda ambiti molto diversi tra loro, come la business intelligence, la domotica, la sanità e la logistica I DUSTRY 4.0; per queste ragioni l’impatto dell’IoT sulla vita quotidiana riguarda tutti quegli oggetti che possono essere collegati tra loro e comunicare dati sul loro stato d’uso o sull’ambiente circostante.

Il Master in Digital Technology Management con indirizzo Internet of Things è mirato a formare figure professionali in grado tanto di padroneggiare i sistemi tecnologici più avanzati nell’ambito IoT, quanto di gestire le opportunità di business legate all’innovazione. Il percorso formativo, pensato per giovani neolaureati di diversa provenienza accademica, coniuga gli aspetti tecnologici con quelli manageriali per formare professionisti capaci di cogliere le sfide dei nuovi oggetti intelligenti.

Durante il percorso verranno forniti gli strumenti per operare all’interno di aziende focalizzate sulla proposta di nuovi prodotti, servizi e processi innovativi, in grado di trasformare anche radicalmente il nostro quotidiano. La formazione prevede un approccio fortemente pratico, presentando esempi reali di successo e impiegando casi di studio vicini ai domini di applicazione IoT. A loro volta, i corsi specifici forniscono casi concreti di uso effettivo delle tecnologie IoT in diverse aree di grande rilevanza, consentendo agli studenti di testare il livello della loro formazione con attività di laboratorio e studio di case history.

Il Master, tenuto in inglese, è strutturato in due cicli di studio e uno finale di stage, per un totale di 12 mesi. La prima sessione di lezioni in aula, dedicata alle basi di Management applicato alla Digital Technology, viene affrontato insieme agli studenti degli altri due indirizzi del Master (Artificial Intelligence e Cyber Security).

Se vuoi trasformare la tua capacità di gestire progetti innovativi in un motore di crescita per le imprese, contatta il program manager del master: inizieremo insieme questo percorso.

IL MASTER È UN INVESTIMENTO.

IL PRESTITO SULL’ONORE È IL MODO DI FINANZIARLO.

Con il patrocinio del Cybersecurity National Lab

Hanno contribuito alla realizzazione di questo master

schneider_LIO_Life-Green_RGB    Master Digital Technology_Spindox


Maurizio Gabbrielli

Maurizio Gabbrielli

Direttore Scientifico
maurizio.gabrielli@unibo.it

" La Cyber Security è oggi uno degli aspetti più rilevanti e stimolanti per qualsiasi organizzazione, comprese le PMI, a causa della crescente dipendenza da sistemi informatici. I Manager devono confrontarsi sempre più spesso con la necessità di comprendere le possibili vulnerabilità e le minacce - e le loro implicazioni tecniche ed economiche - al fine di definire le opportune contromisure. Questo master fornisce le conoscenze necessarie per tale compito, coprendo un ampio spettro di argomenti, che spaziano dalle competenze di base sui protocolli crittografici e il controllo degli accessi ad aspetti più avanzati, come la rete, il cloud e la IoT Security. Corsi specifici si concentreranno sugli aspetti giuridici e normativi, nonché sulle metodologie per la gestione del rischio, competenze essenziali per ogni manager che si occupa di sicurezza informatica. "

ANNO ACCADEMICO 2019/2020

BACKGROUND ACCADEMICO

BACKGROUND PROFESSIONALE

PROVENIENZA GEOGRAFICA

STRUTTURA

Il Master in Digital Technology Management prevede 1500 ore complessive di apprendimento su 12 mesi di studio, suddivise in 400 ore di docenza frontale, 600 ore stimate di studio individuale e 500 ore di stage.

La struttura del Master si suddivide in due cicli:

  • Primo ciclo: Novembre 2020 – Marzo 2021
  • Secondo ciclo: Marzo 2021 – Giugno 2021
  • Stage: Giugno 2021 – Novembre 2021

Il programma del primo ciclo prevede lo studio delle basi di management applicato alla digital technology, mentre nel secondo ciclo inizieranno i corsi specifici di indirizzo.

Le due fasi sono seguite da uno stage che può essere svolto in diverse aziende o agenzie in Italia o all’estero. Lo studente avrà la possibilità di mettere in pratica le conoscenze pratiche e teoriche acquisite durante i periodi di studio precedenti. Questa esperienza darà la possibilità di imparare in modo diretto dai professionisti del settore. Alla fine dello stage, lo studente consegnerà al Direttore del corso un “Final Report” che comprenderà una descrizione delle attività svolte e un’analisi  delle conoscenze acquisite durante la fase di attività in aula.

Per gli studenti interessati, è disponibile un corso extracurriculare di italiano per stranieri.

La frequenza è di circa 30 ore di didattica settimanali strutturate in modo da poter dedicare spazio anche a lavori di gruppo, senza tralasciare l’attenzione ai singoli studenti e alla gestione delle relazioni interpersonali.

CORSI

Il modello di riferimento. Gli analytics per la comprensione del modello e delle dinamiche di business dell’impresa. Business process analytics, market, custodian e supply chain analytics; competitors analitics. Financial cost and revenues analitics. L’impiego dei business analytics nella progettazione dei sistemi di misurazione della performance aziendale.

Visani Franco

Negli ultimi decenni le pratiche di sostenibilità e la corporate social responsability (CSR) hanno assunto primaria importanza per le imprese così come per la società in generale.

Nonostante molte imprese abbiano sviluppato programmi di sostenibilità durante il corso degli anni, riducendo le emissioni di carbonio e la quantità di rifiuti potenziando dall’altra parte l’efficienza operativa, stiamo assistendo a un miscuglio di tattiche di sostenibilità che non incrementano però strategie sostenibili.

Per essere durevole, una strategia sostenibile deve resistere agli interessi concorrenziali e apparentemente divergenti di tutti gli stakeholders: investitori, impiegati, clienti, governi, ONG, società e ambiente naturale.

Lo scopo di questo corso è quello di iniziare un dibattito intorno al ruolo e al funzionamento delle moderne società nel momento in cui affiorano sfide, opportunità e possibili soluzioni in ambito di sostenibilità.

Mura Matteo

La rivoluzione digitale ha portato ad una esplosione della quantità di dati e informazioni disponibili (Big Data), la capacità di analizzare e correlare queste informazioni sta diventando un elemento basilare della competizione d’impresa e fonte di nuovo valore economico e d’innovazione. I Big data sono tuttavia informazioni non facili da gestire utilizzando i tradizionali strumenti dell’Information Technologies a causa della loro mole, della loro eterogeneità e delle loro numerose peculiarità. Per questo motivo stanno nascendo nuove architetture, metodologie e strumenti a disposizione di chi questi dati li deve trasformare in valore per l’azienda per supportare il processo decisionale: il Data Scientist. In questo modulo verranno analizzati le diverse tipologie di dati a disposizione, tecniche di accesso alle informazioni, le metodologie per gestirli e le architetture e strumenti per memorizzarli ed elaborarli.

Ravaldi Federico

Il corso affronta in modo approfondito il tema della digital transformation in ambito di business. Esplora i metodi organizzativi e gli impatti di un processo di digital transformation, analizzando gli stakeholders, i tipi di innovazione e gli strumenti.

Chierchia Lucia
Mini Rebecca

Le nuove priorità nel marketing management: le marketing metrica e la dashboard degli indicatori di marketing.
Dal valore per il cliente al valore del cliente: value for the customer, customer satisfaction e loyalty, customer equity. Analisi, misurazione e management.
Customer Relationship Management: agire su acquisition, retention e development.
Big Data e Customer Insight Management. I customer insight ed il big data per migliorare le decisioni di marketing e management.
Marketing Modeling e Marketing Analytics

Ancarani Fabio
Montaguti Elisa

Il corso analizzerà ed approfondirà alcuni problemi tipici di operations management e li affronterà attraverso una modellizzazione quantitativa a supporto del processo decisionale. I temi verranno trattati coniugando un approccio business-oriented e metodologie quantitative di base statistico-econometrica. I contenuti principali sono relativi a: gestione della capacità produttiva, gestione e controllo del magazzino, service operations, selezione e monitoraggio dei fornitori, processi di ottimizzazione e simulazione. I principali obiettivi formativi del corso riguardano la capacità di modellizzare situazioni aziendali complesse e di analizzarle attraverso tecniche e strumenti quantitativi volti a monitorare e a migliorare le performance aziendali, di team e individui.

Mollona Edoardo

Sin dai primi automi meccanici del XVII secolo, uno dei più grandi sogni dell’umanità è stato la costruzione di macchine che mostrassero comportamenti e intelligenza umani. L’intelligenza artificiale (AI) è una disciplina il cui obiettivo è quello di realizzare questo sogno attraverso l’uso delle tecniche più diverse, dalla computazione simbolica basata sulla logica, ai modelli sub-simbolici ispirati dalla struttura del cervello, come le reti neurali.

Gli ultimi anni hanno visto un sensazionale utilizzo di applicazioni di intelligenza artificiale in vari ambiti differenti, con una rilevante crescita negli investimenti, che ha indotto molti esperti a credere che il sogno diventerà realtà in tempi brevi.

Ciò sta portando molte imprese a riconsiderare le proprie strategie di business e più generalmente, richiede una profonda riconsiderazione di vari aspetti fondamentali per la nostra società.

Il corso fornirà una panoramica introduttiva sulle diverse tecniche di intelligenza artificiale esistenti, focalizzandosi sulle applicazioni industriali, discutendo le sfide e le opportunità future, affrontando anche alcune delle implicazioni sociali, economiche ed etiche.

Gabbrielli Maurizio

La capacità dell’uomo di creare sistemi inviolabili rappresenta un mito ricorrente. Spesso, tuttavia, questo si è scontrato con una realtà ben diversa dalle aspettative.

 

Obiettivo di questo corso è quello di trasmettere i concetti ed i principi alla base della sicurezza informatica (ad esempio, il rischio e gli strumenti per la sua analisi e valutazione, la struttura degli attacchi informatici, il concetto di risorsa ed i requisiti funzionali dei sistemi, l’adeguata gestione della componente umana, ecc.), fornendo così gli strumenti per la costruzione di sistemi ragionevolmente sicuri, tenendo conto sia degli aspetti metodologici, che di quelli comportamentali (operation security) e tecnologici.

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di valutare in modo critico la sicurezza di un sistema informatico nel suo complesso così come delle sue componenti fondamentali (ad esempio i meccanismi di autenticazione e di autorizzazione degli utenti), essendo in grado di individuare alcune delle possibili vulnerabilità del sistema e di mettere in atto le principali contromisure necessarie per mitigare le criticità individuate, incrementando quindi la robustezza del sistema.

 Per il raggiungimento di questi obiettivi, il corso prevede la presentazione e discussione estensiva di esempi, casi reali ed attuali che saranno dettagliatamente e puntualmente analizzati secondo le metodologie illustrate durante il corso.

 Gli strumenti appresi durante questo corso di base saranno fondamentali per i successivi corsi di “Cryptographic Protocols” e “Computer, Network and Cloud Security”.

 

D’Angelo Gabriele

Seguendo l’evoluzione che ha portato allo sviluppo dell’IoT, il corso discute i suoi driver principali , inclusi quelli scientifici, tecnici, sociali e commerciali. Dal punto di vista dell’utente al punto di vista aziendale, il corso si propone di fornire una panoramica generale del IoT, nonché alcuni approfondimenti sulle prospettive tecniche future e opportunità di business.

Omicini Andrea

Per far interagire i sistemi con il mondo fisico in maniera efficace, è necessaria la comprensione dei sensori e dei requisiti di elaborazione del segnale, nonché dei limiti attuali e dell’evoluzione delle tecnologie IoT wireless per le applicazioni con vincoli energetici e limitazioni di latenza. Dopo aver affrontato questi argomenti, il corso identifica applicazioni aziendali delle tecnologie IoT wireless e presenta casi di studio: IoT per l’agricoltura di precisione e IoT per il monitoraggio delle frane.

Chiani Marco

L’abilitazione di tecnologie software per l’IoT viene generalmente fornita tramite piattaforme IoT. Il corso fornisce una panoramica generale delle piattaforme IoT e un’introduzione ad alcune delle tecnologie più diffuse fra quelle attualmente disponibili.

Bellavista Paolo
Bononi Luciano

Le applicazioni ingegneristiche per Internet of Things sollevano una serie di sfide rilevanti, sia a livello individuale / micro – sulla progettazione del software (intelligente) in esecuzione su dispositivi integrati – e il sistema / livello macro – e sulla progettazione di applicazioni IoT come sistemi (intelligenti) distribuiti. Il corso fornisce una panoramica dei concetti chiave, delle architetture software e delle tecniche rilevanti per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni per l’IoT, sia dal punto di vista micro che macro.

Callegati Franco

Il corso si occupa della rivoluzione digitale nei servizi di telecomunicazione. Vengono trattati i paradigmi dei servizi della telecomunicazione e discusse le opportunità e le sfide dell’integrazione introdotte dalla trasformazione digitale della comunicazione. Vengono trattate le più recenti tecnologie che supportano il paradigma dei servizi di telecomunicazione moderni, dal network softwarization alle architetture IoT e le implementazioni dei servizi.

Di Felice Marco

L’attività è finalizzata a proporre percorsi di business innovativi focalizzati sull’utilizzo di tecnologie digitali e su nuovi business model.

Il corso prevede l’applicazione delle conoscenze acquisite durante la didattica frontale attraverso lo sviluppo di un progetto pratico creato sulla base di un caso d’azienda reale.

Il coinvolgimento con realtà aziendali sarà tra le componenti portanti del corso. Le aziende assegneranno agli studenti le linee guida per i progetti, calibrandone i contenuti sulla base del class profile, e ne monitoreranno l’avanzamento fornendo supporto ove necessario.

Boscato Cristiano

METODOLOGIA

Lo scopo principale del corso è gettare solide basi teoriche, per poi iniziare ad utilizzare le nozioni acquisite introducendo aspetti pratici. Questo metodo consentirà agli studenti di entrare nell’ambiente lavorativo con maggiore sicurezza, pronti ad affrontarne le sfide. I corsi sono organizzati in modo da rendere lo studio più facile possibile per gli studenti, e in modo da permettere ai professori di valutare gli studenti nel migliore dei modi. Le valutazioni finali dipenderanno da presentazioni individuali o a gruppi, progetti, prove orali o scritte e frequenza alle lezioni.

Le sessioni didattiche prevedono diverse metodologie di apprendimento, tra cui lezioni frontali, simulazioni, discussioni di casi aziendali e presentazioni da parte delle aziende, con testimonianze e lavori di gruppo. Completano il percorso didattico le master lectures tenute da professionisti provenienti dal mondo dell’impresa, dell’università e della politica e numerose occasioni di confronto e interazione con il mondo delle imprese attraverso l’analisi di case history.

CAREER DEVELOPMENT

L’integrazione con le imprese rappresenta una priorità e un aspetto differenziante in tutti i programmi di Bologna Business School, anche per il Master in Digital Technology Management.
Creare employability è un’attività a cui la Scuola dedica il massimo impegno attraverso un’azione sistematica di career service, con un’attenzione costante volta a combinare al meglio i progetti professionali degli studenti con le esigenze espresse dalle imprese.
L’internhsip è un ottimo trampolino di lancio, basti considerare che a sei mesi dalla fine dei master full-time di Bologna Business School mediamente oltre il 91% degli studenti è inserito in azienda.

Il Career Service di BBS affianca e accompagna fin da subito gli studenti in un percorso di formazione e di sviluppo professionale attraverso una serie di seminari guidati, con l’obiettivo di fornire gli strumenti e le risorse di base per un’adeguata preparazione al mercato del lavoro.

Per raggiungere questo obiettivo, gli studenti vengono coinvolti in una serie di seminari tra cui:

  • Scrittura CV e Cover Letter
  • Creazione di un efficace profilo Linkedin
  • Come affrontare un’intervista di lavoro

 

Inoltre, grazie alla collaborazione con career counselor professionisti, gli studenti ricevono un servizio personalizzato al fine di capire i propri punti di forza e costruire un piano di sviluppo professionale utile a raggiungere i propri obiettivi nella ricerca di un internship. Questo avviene attraverso:

  • Colloqui iniziali di orientamento
  • Colloqui specifici focalizzati sul proprio piano di carriera
  • Continuo supporto agli studenti attraverso sessioni one – to – one

Alumni

Jovana Perovic – Montenegro

Crif
MDTM (A.A. 2017/2018)

"Iscrivermi in BBS è stata una delle decisioni migliori della mia vita. Con il vasto numero di professionisti che abbiamo avuto come professori, non solo ho avuto l'opportunità di studiare ciò di cui sono appassionata, ma ho avuto l'opportunità di scoprire nuovi campi che non avrei mai pensato di voler esplorare. Il Master ha aiutato la mia crescita personale e professionale. Questa esperienza mi ha introdotto alla diversità culturale, al network di aziende e mi ha aperto le porte di un'azienda globale. Sono onorata di far parte della famiglia BBS."

Cynthia Wanza – Kenya

Eliwell by Schneider Electric
MDTM (A.A. 2017/2018)

"Fare il Master è stato necessario per un avanzamento della mia carriera. Ho scelto BBS per la durata breve ma intensiva e per l’opportunità di svolgere un tirocinio al termine delle lezioni. Attraverso progetti individuali e in gruppo, sono riuscita ad applicare la mia conoscenza accademica e ad accrescere enormemente le mie soft skills. In questo modo, BBS mi ha preparata per la mia carriera in una delle maggiori aziende tecnologiche."

Sandra Cecilia Camargo Teran – Bolivia

Tech4Hope
MDTM (A.A. 2017/2018)

"Il Master si è combinato perfettamente con il mio profilo, mi ha permesso di unire il mio background in business con le conoscenze in campo tecnologico. Grazie al Master sono in grado di fornire soluzioni di consulenza sull'utilizzo di nuove tecnologie a favore dei paesi in via di sviluppo. Attraverso la comprensione di come le tecniche di Intelligenza Artificiale possono essere implementate attraverso progetti per lo sviluppo, credo fermamente che il mio profilo sia cresciuto esponenzialmente. Oltre al duro lavoro, in BBS sono stata immersa in un ambiente internazionale che mi ha permesso di conoscere la splendida cultura italiana che mi mancherà sempre."

Francesco Marasco – Italia

Yoox Net-A-Porter Group
MDTM (A.A. 2017/2018)

"Stavo cercando un cambiamento nel mio percorso professionale e mi sono imbattuto in questo Master unico nel suo genere. Mi ha permesso di fondere gli studi accademici in ingegneria gestionale con il lavoro da sviluppatore che ho fatto. L'ho considerato un investimento e ho impegnato tutte le mie energie e il mio tempo. In questo modo, ho raggiunto un livello di conoscenza su una tecnologia all'avanguardia che non avrei potuto ottenere in altro modo così velocemente. Questo mi ha dato la possibilità di migliorare la mia carriera."

AZIENDE

Obiettivo del Career Service è anche quello di mettere in contatto gli studenti con aziende nazionali e internazionali. Nel corso degli anni Bologna Business School ha infatti creato un ampio network e una solida partnership con le maggiori imprese italiane grazie ad un approccio personalizzato, basato sulle esigenze di ogni singola azienda. La collaborazione si declina attraverso:

  •  Invio CV book
  •  Condivisione opportunità di internship e di lavoro
  •  Presentazioni on campus
  •  Career Day
  •  Attivazione di project work
  •  Attività in aula con testimonianze da parte di manager e/o professionisti HR

Per informazioni riguardanti la composizione dell’aula per quanto riguarda l’età, la provenienza geografica, il background e altre informazioni, è possibile accedere al class profile, cliccando questo link: class profile DigitalTec

I nostri partner sono i primi sostenitori dei nostri studenti, attraverso borse di studio, stage e opportunità professionali.

Le imprese partner di Bologna Business School per il Master in Digital Technology Management sono:

ACCENTURE AGM SOLUTIONS BANCA INTESA SANPAOLO BIP BORSA ITALIANA (LONDON STOCK EXCHANGE GROUP) BTO CRIF DATALOGIC DEEPCYBER DIENNEA DOXEE ELECTROLUX HELIXA KANTAR CONSULTING MAX MARA FASHION GROUP NTT DATA ONIT PHILIP MORRIS INTERNATIONAL SCHNEIDER ELECTRIC SCM GROUP SPINDOX TUTELA DIGITALE UNITED NATIONS INDUSTRIAL DEVELOPMENT ORGANIZATION YOOX NET-A-PORTER GROUP

CONTATTI

     
     

CONTATTA

FORM CONTATTA ALUMNO

SCARICA BROCHURE

     
     

COSTI

La quota di iscrizione per il Master è di 14.800 euro (iva esente) da corrispondersi in tre rate:

  • Prima rata: 1.850,00 euro
  • Seconda rata: 7.000,00 euro
  • Terza rata: 5.950,00 euro

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi BBS, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio, accesso alla palestra interna, agevolazioni per il ristorante della Scuola.
La quota dà diritto a frequentare le attività a supporto della didattica, come i corsi di lingua e le master lecture su invito.
Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Inoltre, con la Student Card dell’Università di Bologna gli studenti hanno accesso a: tutte le strutture universitarie, tra cui oltre 100 biblioteche, risorse digitali e sale studio (inclusi banche dati e abbonamenti on line); 3 mense universitarie; tariffe universitarie agevolate in una serie di strutture convenzionate. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Università di Bologna: http://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita

PRESTITI SULL'ONORE

I partecipanti potranno accedere al prestito sull’onore a tasso agevolato fino alla copertura della quota di iscrizione.
Per informazioni scrivere a digitaltech@bbs.unibo.it

 

BORSE DI STUDIO

A Bologna Business School capiamo che per i nostri studenti è molto importante ricevere un supporto finanziario per raggiungere i propri obiettivi. Intraprendere un percorso di studi di elevata qualità comporta un impegno economico significativo, ma crediamo che investire nel proprio futuro sia sempre un’ottima scelta.

Bologna Business School è lieta di mettere a disposizione degli studenti più meritevoli borse di studio parziali. Tutte queste borse di studio verranno conferite in base a criteri di merito agli studenti che occuperanno le posizioni più alte in fase di selezione. Gli studenti più alti in graduatoria saranno coloro che avranno non solo un solido background accademico e professionale, ma anche coloro che avranno dimostrato di essere i più motivati a partecipare al corso.

BBS mette a disposizione borse di studio da 6.000 euro borse di studio da 4.000 euro. Tutti i candidati saranno tenuti in considerazione per ottenere una borsa di studio senza la necessità di compilare una specifica domanda. Le borse verranno conferite durante tutte le fasi di selezione. I vincitori verranno informati al momento dell’ammissione.

INPS

Il bando di concorso pubblicato da INPS sostiene la partecipazione a Master universitari di I e II livello attraverso l’erogazione di borse di studio fino ad un massimo di euro 10.000.
Le borse sono riservate ai figli e orfani di iscritti e pensionati pubblici. È possibile verificare le modalità di accesso alle borse di studio sul 
portale INPS, inoltrando la propria candidatura entro e non oltre le ore 12.00 del 30 ottobre 2019.

REQUISITI

Per essere ammessi al Master è necessario disporre di:

  • una laurea di primo livello (da conseguire entro la data di scadenza delle immatricolazioni)
  • Ottimo livello di lingua inglese

L’ammissione al corso è subordinata all’esito positivo di un colloquio individuale e del test di lingua inglese, ove non madrelingua inglese.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Il Master si rivolge a candidati che abbiano conseguito una laurea di primo livello prima della scadenza delle immatricolazioni di ogni fase.

Il processo di selezione implica:

I documenti da inviare a digitaltech@bbs.unibo.it sono:

  • CV
  • Certificato di laurea
  • Fotocopia della Carta d’Identità
  • Lettera motivazionale
  • Lettera/e di referenze (opzionale ma consigliata)
  • Copie firmate del modulo d’iscrizione e della ricevuta di pagamento della tassa d’iscrizione, da scaricare connettendosi a “studenti online” dopo la registrazione.
  • Certificato GMAT o GRE (opzionale)
  • Certificato TOEFL/IELTS/CAE (opzionale)

Il processo di selezione si tiene presso Bologna Business School. Le selezioni per il primo round avranno luogo a maggio 2020, per il secondo a luglio 2020 mentre le selezioni per il terzo round a ottobre 2020.
In linea con il numero di posti disponibili, l’ammissione al corso dipende dalla posizione in graduatoria del candidato che si baserà sul punteggio totale ottenuto durante il processo di selezione.

Bando INFORMAZIONI STUDENTI INTERNAZIONALI

FAQs

Certamente. I cittadini non-UE devono richiedere un visto per studenti prima di poter iniziare i loro studi. L’ International Team ti invierà una lettera di ammissione e una lettera di supporto in modo da agevolare la tua richiesta. In caso di necessità, contatteremo direttamente le ambasciate per capire l’origine del problema e per risolverlo.
Dopo l’arrivo in Italia, dovrai fare domanda per ottenere il permesso di soggiorno. Il nostro staff vi aiuterà a compilare i moduli e vi fornirà il supporto necessario per completare le procedure.

Se non vivi in Italia, puoi partecipare alle selezioni attraverso Skype. Sarai contattato pochi giorni prima della data del colloquio e riceverai gli orari per il test di’ingresso e per il colloquio individuale. A questo punto dovrai inviarci il tuo ID Skype in modo da ricevere la nostra chiamata.

Sì. Non preoccuparti se non sei in possesso di un certificato IELTS o TOEFL, il tuo livello d’Inglese sarà valutato durante il colloquio con i membri della nostra Facoltà.

Sì. Il Master è aperto a persone di tutte le nazionalità, indipendentemente dal luogo in cui hanno concluso i loro studi precedenti. Si prega di notare, tuttavia, che per essere ammessi occorre presentare uno dei seguenti documenti: se sei in possesso di una laurea ottenuta presso un’università dell’Unione Europea allora dovrai presentare un “European diploma supplement”, che puoi richiedere direttamente dalla tua università. Se possibile, presentate questo documento insieme alla domanda d’iscrizione. Se sei laureato fuori dell’Unione Europea dovrai richiedere una “Dichiarazione di Valore” presso l’ambasciata/consolato italiano nel paese in cui sei laureato. Istruzioni su come ottenere questo documento possono essere trovate sul sito web del relativo ente italiano. Se possibile, la Dichiarazione di Valore deve essere presentata insieme alla richiesta di iscrizione. Nel caso in cui non fosse possibile, la Dichiarazione di Valore può essere presentata in un secondo momento, ma l’ammissione risulterà provvisoria fino al momento della consegna di tale documento.

A differenza della Laurea Magistrale o Specialistica, un Master Universitario, coinvolge gli studenti attivamente su casi concreti, apportando competenze che facilitano l’inserimento immediato nel mondo del lavoro. In particolare, il Master in Gestione d’Impresa, prima dello stage finale, prevede un progetto aziendale che si svolge per tutta la durata del master e 3 progetti aziendali di un mese ciascuno con altrettante imprese dell’indirizzo scelto.

Il Master di secondo livello è accessibile solo a chi possiede una laurea del Vecchio Ordinamento o una laurea Magistrale/Specialistica. Per l’accesso ai Master di primo livello è sufficiente una laurea triennale o una laurea del vecchio ordinamento.

Per accedere a un Master Universitario di I Livello è necessaria almeno la Laurea triennale (o il Diploma di Laurea vecchio ordinamento); per un Master Universitario di II Livello è richiesta la Laurea Magistrale/Specialistica (o il Diploma di Laurea vecchio ordinamento).

Non è consentita l’iscrizione contemporanea a più corsi di studio universitari. Pertanto, qualora tu sia già iscritto a un corso di Laurea di questo o di altro Ateneo, prima di immatricolarti al master è necessario presentare domanda di sospensione studi (“congelamento di carriera”) presso lo sportello di segreteria della Scuola competente. Durante il periodo di sospensione non potrai sostenere esami né accumulare frequenze relative al corso di Laurea sospeso.

Effettuata la registrazione e il pagamento della quota richiesta per l’iscrizione, dovrai presentare o spedire a mezzo raccomandata A.R. ad Alma Bologna Business School (Via degli Scalini 18 – 40136 Bologna), i seguenti documenti:

• copia della ricevuta di pagamento del contributo di euro 60,00 per prestazioni amministrative;
• scheda riepilogativa;
• modulo di scelta d’indirizzo compilato (solo per Master in Gestione d’Impresa);
• copia del documenti di identità;
• certificato di laurea (o dichiarazione sostitutiva);
• curriculum vitae;
• eventuali titoli aggiuntivi alla laurea valutabili ai fini dell’ammissione.

No, una volta superate le selezioni si potrà decidere se formalizzare l’iscrizione al Master attraverso l’immatricolazione. È tuttavia indispensabile partecipare al processo di selezione e superarlo per immatricolarsi.

È indispensabile, ai fini dell’immatricolazione, aver acquisito il titolo di studio entro la data di scadenza delle immatricolazioni.

Se hai superato le selezioni, potrai comunque iscriverti come uditore.

Un uditore è un partecipante al Master che, pur avendo superato le selezioni, non dispone di un titolo di Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio Ordinamento o non si è laureato entro i termini previsti dal bando.

I CFU o Crediti Formativi Universitari sono uno strumento per misurare la quantità di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto allo studente per acquisire conoscenze e abilità nelle attività formative previste dai corsi di studio.
Un credito (CFU) corrisponde di norma a 25 ore di lavoro che comprendono lezioni, esercitazioni, etc., ma anche lo studio a casa. Per ogni anno accademico, ad uno studente impegnato a tempo pieno nello studio è richiesta una quantità media di lavoro fissata in 60 crediti, ossia 1500 ore. I CFU si acquisiscono con il superamento dell’esame o altra prova di verifica.
I crediti sono un elemento che consente di comparare diversi corsi di studio delle università italiane ed europee attraverso una valutazione del carico di lavoro richiesto allo studente in determinate aree disciplinari per il raggiungimento di obiettivi formativi definiti. Essi facilitano la mobilità degli studenti tra i diversi corsi di studio, ma anche tra università italiane ed europee. I crediti acquisiti durante un corso di studio possono essere riconosciuti per il proseguimento in altri percorsi di studio.

L’Università di Bologna utilizza il sistema ECTS applicando accuratamente il Sistema Europeo di trasferimento dei crediti (ECTS – European Credit Transfer System) in tutti i corsi di studio di primo ciclo (Laurea), secondo ciclo (Laurea Magistrale) e ciclo unico. L’ECTS è uno standard riconosciuto che nasce con lo scopo di favorire la mobilità degli studenti in ambito europeo e lo scambio culturale. Tale standard permette, infatti, la comparazione dei sistemi di crediti adottati negli istituti universitari e di alta formazione in Europa, per la progettazione e l’attivazione del percorso formativo degli studenti. Ciò permette allo studente che ha studiato in un paese di avere riconosciuti i proprio studi presso l’istituzione di un altro paese che aderisce allo standard.

Sì, ogni Master si articola in più corsi, al termine dei quali è previsto un esame di profitto a cui corrispondono CFU.

Sì, come tassa universitaria.

Puoi contattare direttamente l’Help Desk, via e-mail: help.studentionline@unibo.it, o telefonicamente: +39 0512099882; oppure puoi fare richiesta on line: https://studenti.unibo.it/sol/welcome.htm

La Scuola supporta gli studenti nella ricerca dell’alloggio, fornendo i riferimenti di strutture convenzionate e di residenze private già utilizzate da ex studenti.

La Scuola organizza diverse occasioni di incontro, confronto, networking, formazione, aggiornamento riservati alla Community degli Alumni (coloro che hanno frequentato un percorso in Bologna Business School). Per approfondimenti visita la sezione Community del nostro sito.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

Back To Top