Reunion 2015: il Commencement Speech di Andrea Guerra

26 June 2015

Andrea Guerra torna alla Community di BBS nel giorno più importante per la Scuola.
Un discorso d’apertura d’eccellenza, con chi ha fatto del Taking Italian Excellence Global il motore della sua carriera.

Andrea Guerra è un business manager italiano, definito “un atleta che vince sempre accelerando”.
Nato a Milano, ha cominciato la sua attività professionale con Marriot Italia, diventandone Marketing Manager.

Nel 1994 entra in Merloni Elettrodomestici, dove per sei anni occupa ruoli di responsabilità all’interno dei settori commerciali, produttivi e servizi centrali. Nel 2000 è Amministratore delegato del gruppo, diventando così il più giovane Amministratore delegato di una società quotata, e sostituendo Francesco Caio, giunto a fine mandato. Negli anni della dirigenza di Guerra, Merloni Elettrodomestici ha incrementato annualmente il fatturato, arrivando a chiudere l’esercizio 2003 a 3.008 milioni, con una crescita del 21% rispetto all’anno precedente.
Nel 2004 viene inserito nella lista “25 business stars” del Financial Times.

Nel 2004 Andrea Guerra comincia la sua attività in Luxottica come CEO. Sotto la guida di Guerra, il valore del titolo cresce dai 14 euro del 2003 ai 40 del 2014 mentre il fatturato aziendale è quasi triplicato, passando dai 2,8 miliardi del 2003 agli oltre 7 miliardi del 2013. Andrea Guerra resta in carica fino al 1º settembre 2014, quando il patron Leonardo Del Vecchio ne annuncia l’uscita al termine del consiglio di amministrazione.
Guerra è stato nominato secondo miglior Amministratore delegato in Italia dalla Classifica Thomson Reuters Exter 2014.

Andrea Guerra è membro del comitato del Fondo Strategico Italiano, siede nel CdA di Amplifon S.p.A.Ariston Thermo S.p.A..
È azionista del giornale online Linkiesta ed è socio di Holden Srl, la società che dirige la Scuola Holden di Torino, fondata e presieduta dallo scrittore Alessandro Baricco. È nel CdA dell’Università Bocconi e di Save the Children Italia Onlus.

Recentemente, Andrea Guerra ha lasciato l’incarico di consulente strategico per il governo Renzi per diventare nuovo amministratore delegato di Eataly.

 

#BBSReunion 2015: guarda il programma completo
Be inspired!




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top