Re-inventare la ristorazione collettiva

7 May 2014

BIBIMBAP: maratona di due giorni ad alta creatività ad Alma Graduate School

Bologna, maggio 2014 – Sovvertire i paradigmi della ristorazione collettiva attraverso un confronto no stop tra gli attori della ristorazione, accademici, esperti e imprenditori. E’ questo lo scopo dello Speed Hack, una vera e propria maratona di 48 ore, organizzata dal Future Food Institute (progetto filantropico nato all’interno dell’esperienza di You Can Group) e da Alma Graduate School, la Business School dell’Università di Bologna.

L’evento, che si terrà l’8 e il 9 maggio proprio nel capoluogo emiliano, presso Villa Gustavillani (via degli Scalini, 18), si chiama BIBIMBAP, dal nome del “riso mescolato” coreano. Il metodo è quello già ampiamente sperimentato negli hackathon, nati nella Silicon Valley per produrre innovazione riunendo menti creative e favorendo la contaminazione tra talenti diversi.

Nel corso della due giorni i 150 partecipanti provenienti da differenti specializzazioni –studenti dei Master e dell’MBA di Alma Graduate School, delle facoltà di Agraria, Ingegneria informatica, Economia, operatori del Food, imprenditori – si divideranno in squadre e, dopo essersi confrontati con personalità del settore che daranno loro gli strumenti metodologici, elaboreranno soluzioni, progetti innovativi, prototipi e idee di business per creare paradigmi nuovi legati alla ristorazione collettiva: dalle mense aziendali a quelle scolastiche o degli ospedali, dalle stazioni agli aeroporti, al catering su treni e aerei. Paradigmi che tengano conto dell’impatto economico e sociale e degli aspetti legati a sostenibilità, salute, design, cultura, territorio e “made in Italy”.

La due giorni sarà animata da lectio, conferenze, project work e speakers corner ai quali parteciperanno i 150 iscritti. Le lectio saranno tenute da Rebecca Chesney, dell’Institute For The Future di Palo Alto, Tim West, Food Hacker and Founder Future Food Tech, Matteo Vignoli, assistant professor presso la facoltà di ingegneria dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Visiting Scholar alla Stanford University. Gli speaker corner saranno invece animati da interventi di imprenditori, manager, giornalisti ed esperti del settore, italiani ed internazionali, che porteranno contributi, contenuti, spunti e case history di successo utili per ispirare ed arricchire il contesto, tra cui Lucio Cavazzoni, presidente di Alcenero e Alessandro Bonfiglioli, ceo CAAB.

Le idee elaborate dalle varie squadre saranno presentate nel pomeriggio del secondo giorno di lavori (9 maggio) e saranno giudicate da una giuria di esperti che deciderà a quali progetti assegnare i tre premi in palio: quattro mesi di mentoring e consulenza da parte del lab/incubatore d’impresa You Can Group su un progetto di startup; un workshop di imprenditorialità sull’alta ristorazione organizzato da Alma Graduate School; un mese di permanenza presso la sede bolognese di Working Capital su con la possibilità di partecipare ai workshop e training in progress.

“Alma è l’unica business school in Italia che offre un MBA in Food& Wine – commenta Massimo Bergami, dean di Alma Graduate School – Qui studiamo come coniugare le eccellenze del settore con un’imprenditorialità di successo. Ospitando questo evento vogliamo sperimentare una sinergia positiva tra la nostra esperienza accademica e l’approccio dinamico dell’hackathon”.

“Siamo alla seconda edizione di Bibimbap dopo il successo dell’esperimento pilota, realizzato a Milano durante la Design Week – spiega Sara Roversi, fondatrice di You Can Group – Riunire menti così diverse tra loro in un contesto comune può generare una grande capacità innovativa. Come Future Food Institute contiamo su questi metodi per aprire dialoghi e, messe sul tavolo le questioni, fornire risposte frutto della conversazione tra professionisti di vari settori, studenti, mentor, docenti, startupper”.I lavori inizieranno alle 9 di giovedì 8 maggio per chiudersi il giorno successivo alle 17.30.

 

Scarica Pdf




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top