Perché un Master in Sport Management?

9 March 2015

“Lo sport deve vendere divertimento, le partite devono diventare spettacoli”. Lo afferma William Sutton, Founding Director Sport Management MBA Program e Former Vice President NBA Team Marketing.

Un confronto diretto con il mondo dello sport business per discutere della opportunità fuori dal campo, attraverso l’acquisizione di competenze manageriali.

Una mattinata intensa che si è divisa tra esperienze americane con William Sutton ed esperienze nazionali con Flavio Portaluppi, Presidente EA7 Olimpia Milano Basket, e  Federico Palomba, Head of Marketing Digital and Fan Relationship Management Juventus FC (Alumus BBS). I protagonisti raccontano le differenze e somiglianze tra i mondi del calcio, del basket e della pallavolo.

L’americano racconta la propria esperienza per migliorare l’engagement e l’entertainment, non focalizzandosi solamente sul risultato e il suo commento.
“L’italia deve sfruttare maggiormente il potenziale del 2.0 per il marketing dello sport. E’ il momento di dare nuova linfa allo sport italiano, fare passi in avanti per superare la gabbia mentale della crisi. Lo sport deve vendere divertimento. le partite devono diventare degli spettacoli”. afferma Sutton.

Per completare la tavola rotonda Alberto Fratticelli, Head of Marketing and Communication Lotto Sport Italia, fornisce una visione globale dell’importanza dello sport management nel panorama italiano. L’appuntamento nasce infatti con la volontà infatti di evidenziare le capacità di management di adattarsi alle dinamiche sportive, valorizzandolo in termini di business e generando valore.

Vuoi scoprire di più del Master? Clicca qui. 




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top