Governance Societaria e Modelli Organizzativi

Tipologia, Struttura, Idoneità dei Modelli Organizzativi nei diversi contesti di impresa e di Governance Societaria

Il D.Lgs. n. 231 del 2001 ha istituito la responsabilità dell’ente per i reati commessi da amministratori, dirigenti e dipendenti, nell’interesse o a vantaggio dell’azienda stessa: una normativa complessa che ha generato l’esigenza per le aziende di definire un modello di organizzazione, gestione e controllo (MOG) che possa esonerare l’ente da responsabilità, o perlomeno attenuare le sanzioni astrattamente applicabili.

Come costruire, dunque, un modello organizzativo “idoneo”? L’unica certezza è che il modello non è soddisfatto da un format preconfezionato, ma deve essere un prodotto sartoriale, sagomato sulle specificità della singola realtà imprenditoriale cui si applica: giacché le imprese sono l’una diversa dall’altra, svolgono attività differenti che presentano diversi focolai di rischio-reato (reati contro la pubblica amministrazione; reati societari, ambientali, in materia di sicurezza sul lavoro; market abuse; riciclaggio e autoriciclaggio, etc.).


Vittorio Manes

Vittorio Manes

Professore ordinario di Diritto Penale, Università di Bologna
vittorio.manes@unibo.it

" Il corso affronta le tematiche fondamentali concernenti la realizzazione del modello, la sua implementazione e il suo aggiornamento, la relativa verifica di idoneità in sede giudiziale, avendo riguardo alle specifiche tipologie di attività, ai diversi modelli di governance societaria, ed alla – parimenti variabile - fisionomia dei modelli di compliance che devono essere adottati nei singoli contesti d’impresa ai fini di una corretta ed efficiente organizzazione. "

STRUTTURA

Il corso si articola in due moduli residenziali.

Gli incontri si svolgono il venerdì dalle 09.30 alle 17.30.

Le date delle lezioni sono:

  • venerdì 18 gennaio 2019
  • venerdì 1 febbraio 2019

CORSI

  • Come strutturare un modello idoneo
  • I protocolli cautelari: problemi di costruzione
  • La verifica giudiziale di idoneità


  • Luci e ombre del D. lgs. n. 231 del 2001: i tracciati giurisprudenziali e le prospettive di riforme


  • composizione, funzione e responsabilità


METODOLOGIA

Materiali didattici e casi di studio sono messi a disposizione on line e sono resi fruibili attraverso la piattaforma di e-Learning della Scuola.

Networking

Il networking si sviluppa tra gli studenti della stessa classe, tra i partecipanti e i docenti, nonché con studenti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso programma.

Alumni

Fabrizio Landi

Avvocato Novomatic Italia Services Srl
Governance societaria e modelli organizzativi, anno 2017, I edizione

"La partecipazione al corso Governance Societaria e Modelli organizzativi della BBS è stata un’esperienza estremamente interessante e formativa. Gli incontri si sono caratterizzati per il loro taglio squisitamente giuridico, oltreché pratico, offrendo la possibilità di confrontarsi vis a vis con dei Giudici della Suprema Corte di Cassazione e con dei Professionisti affermati del settore. Durante le varie sessioni, non sono mai mancati spunti stimolanti, spiegazioni di casi pratici e suggerimenti per migliorare la propria metodologia di lavoro. Consiglieri il corso a tutti gli operatori del settore, stiano essi approcciando per la prima volta alla materia o meno."

AZIENDE

Nel corso degli anni, i nostri partner sono stati costantemente coinvolti nelle varie attività che compongono la struttura dei nostri programmi. Società appartenenti al nostro network partecipano a project work e lezioni master; essi contribuiscono attivamente a introdurre relatori ospiti e l’organizzazione di visite in azienda. I nostri partner sono i nostri primi sostenitori: sponsorizzano varie borse di studio, ospitano stage degli studenti e forniscono opportunità professionali per i laureati.

 

Le imprese partner di Bologna Business School sono:

Aeroporto G. Marconi Assicoop Bologna Metropolitana Automobili Lamborghini Bologna Fiere Brevini Power Transmission Camera di Commercio di Bologna Camera di Commercio di Ferrara Camera di Commercio di Forlì-Cesena Camera di Commercio di Modena Camera di Commercio di Rimini Camst Carpigiani Group Cassa di Risparmio in Bologna Confcommercio Emilia Romagna Confindustria Emilia Romagna Coswell Datalogic Ducati Motor Holding Enel Engineering Ingegneria Informatica Expert System Falorni Fastweb Ferrarelle Ferrari Ferretti Group Finalma Fondazione Carisbo Fondazione Cassa Risparmio Cesena Fondazione Cassa Risparmio di Cento Fondazione Cassa Risparmio di Imola Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Fondazione G. Marconi Fondazione IBM Italia Fondazione Isabella Seràgnoli Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli Food Trend Foundation Furla Google Italia Granarolo GroupM Gruppo Coesia Gruppo Sistema H-ART HSPI Haworth Hera Horsa IBM Italia IMA Iconsulting Intesa San Paolo KPMG Advisory Laboratori Guglielmo Marconi Landi Renzo Legacoop Bologna Lighthouse Manutencoop Mape Maps Masai Italia Maserati Microsoft Italia Montenegro N.C.H. Nuovi Cantieri Apuania Olidata Onit Group Opera Santa Maria del Fiore Philip Morris Italia Poltronesofà Regione Emilia-Romagna Ricoh S.E.C.I. Gruppo Industriale Maccaferri SAP SCS Consulting STMicroelectronics Schneider Electric Seps Technogym Teuco The Boston Consulting Group Toyota Material Handling Italia Trevi Group Umberto Cesari UniCredit Unieuro Unindustria Bologna Unipol Vem Sistemi Veronesi Viabizzuno Videoworks Volvo Car Italia WPP Italia Yoox Net-A-Porter Group

COSTI

La quota di iscrizione al programma è di 1.400 Euro (più iva) da corrispondersi entro la data di avvio del corso.

Sono previste quote agevolate per iscrizione pervenuta anticipatamente.

La quota comprende la frequenza al programma, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi BBS, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio e accesso alla palestra interna.

Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Sono previste agevolazioni:

  • per le aziende del Business Network;
  • per gli Alumni di BBS;
  • per gruppi di almeno 2 persone.

FONDI INTERPROFESSIONALI

Alumni e Aziende possono verificare la disponibilità di voucher presso il Fondo Interprofessionale di riferimento

Fondimpresa – per quadri / middle management
Fondo Dirigenti PMI – per dirigenti di PMI industriali
Fonditalia
Fondirigenti – per dirigenti
Fon.Coop – per aziende cooperative

CONTATTI

     
     
     

CONTATTA

    Leggi la nostra privacy policy

SCARICA BROCHURE

     
     
     

REQUISITI

Il corso è riservato ad un massimo di 30 partecipanti.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Per iscriversi è sufficiente scaricare la scheda di iscrizione ed inviarla tramite email o fax (051 2090112).

FAQs

Al termine del percorso viene rilasciato un diploma di partecipazione (previo il raggiungimento dell'80% delle ore d'aula).
I documenti utilizzati in aula ed eventuali letture di approfondimento o esercitazioni saranno caricate nella nostra piattaforma, le cui credenziali saranno consegnate in aula.
Qualora un gruppo di colleghi volesse partecipare al programma, è possibile contattare il Program Manager per valutare un prezzo di partecipazione ad hoc.
I nostri corsi brevi non richiedono un percorso di studi specifico. E' importante avere alle spalle alcuni anni di esperienza lavorativa utili a poter contribuire, all'interno dell'aula, apportando casi reali affrontati e soluzioni adottate durante l'attività lavorativa.

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

Back To Top