Global Economy Lectures

L’economia globale si sta indebolendo. La crescita globale è stimata in 3,7% nel 2018, secondo gli ultimi dati del Fondo Monetario Internazionale, e rallenterà al 3,5% nel 2019. L’Europa ne è profondamente colpita. Le prospettive sono molto più incerte di quanto non fossero pochi mesi fa, costringendo le banche centrali a ripensare la loro strategia di ritiro degli stimoli. Diversi fattori sono in gioco e stanno emergendo diversi rischi.

Le Conferenze sull’economia globale a cura di Alessandro Merli, Associate fellow della Johns Hopkins University e collaboratore del quotidiano Il Sole 24 Ore, affrontano tematiche legate alla possibilità di guerre commerciali e del declino dell’ordine economico internazionale stabilito dopo la seconda guerra mondiale, passando attraverso le difficoltà dell’Unione monetaria e della politica europea di fronte ai nazionalismi e populismi crescenti, fino alle conseguenze ancora irrisolte della decennale crisi finanziaria globale.


Alessandro Merli

Alessandro Merli

Direttore Didattico

" Viviamo in una situazione economica globale incerta.
La crescita sta rallentando e i rischi sono in aumento. In quale direzione si muove l'economia globale? Cosa ne impedisce la crescita?
Perché l'Europa sta facendo peggio del resto del mondo? "

STRUTTURA

Il programma si articola in quattro incontri dalle ore 17.45 alle 20.00.

Le date delle lezioni sono:

 

12 marzo 2019:

IL NUOVO VOLTO DELL’ORDINE MONDIALE.
PROTEZIONISMO E GUERRA COMMERCIALE

  • Cosa sta succedendo all’ordine mondiale? E’ la fine della globalizzazione?
  • Stati Uniti e Cina: guerre commerciali o scontro geopolitico.
  • L’UE e le sue politiche commerciali:

 

10 aprile 2019

L’EURO A 20. LA BCE DOPO DRAGHI

  • I peccati originali dell’unione monetaria europea.
  • Euro riforme dopo la crisi: cosa è stato fatto e cosa resta da fare
  • Il futuro della BCE e la sua politica monetaria dopo Mario Draghi

 

08 maggio 2019:

LE ELEZIONI EUROPEE DAVANTI AL NAZIONALISMO E POPULISMO

  • L’Europa vota alla fine di maggio, di fronte alla nuova minaccia di nazionalismo e populismo.
  • La perdita di consenso dei partiti politici tradizionali.
  • Stop all’integrazione europea?

 

12 giugno 2019:

DIECI ANNI DOPO LA GRANDE CRISI FINANZIARIA.
SIAMO PIÙ SICURI?

  • Dieci anni di riforme delle regole della finanza globale.
  • Perché l’Europa è in ritardo?
  • Future opportunità, future minacce: fintech, shadow banking, “too- big-to fail”

CORSI

METODOLOGIA

I nostri corsi sono caratterizzati da una Faculty di accademici e consulenti. La metodologia didattica si avvale del supporto di una piattaforma di e-learning in cui verranno caricati materiali ed esercitazioni per lo studio e l’approfondimento fra le due sessioni d’aula.

Networking

Il networking si sviluppa tra gli studenti della stessa classe, tra i partecipanti e i docenti, nonché con studenti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso programma.

AZIENDE

Nel corso degli anni, i nostri partner sono stati costantemente coinvolti nelle varie attività che compongono la struttura dei nostri programmi. Società appartenenti al nostro network partecipano a project work e lezioni master; essi contribuiscono attivamente a introdurre relatori ospiti e l’organizzazione di visite in azienda. I nostri partner sono i nostri primi sostenitori: sponsorizzano varie borse di studio, ospitano stage degli studenti e forniscono opportunità professionali per i laureati.   Le imprese partner di Bologna Business School sono:

Aeroporto G. Marconi Assicoop Bologna Metropolitana Automobili Lamborghini Bologna Fiere Brevini Power Transmission Camera di Commercio di Bologna Camera di Commercio di Ferrara Camera di Commercio di Forlì-Cesena Camera di Commercio di Modena Camera di Commercio di Rimini Camst Carpigiani Group Cassa di Risparmio in Bologna Confcommercio Emilia Romagna Confindustria Emilia Romagna Coswell Datalogic Ducati Motor Holding Enel Engineering Ingegneria Informatica Expert System Falorni Fastweb Ferrarelle Ferrari Ferretti Group Finalma Fondazione Carisbo Fondazione Cassa Risparmio Cesena Fondazione Cassa Risparmio di Cento Fondazione Cassa Risparmio di Imola Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Fondazione G. Marconi Fondazione IBM Italia Fondazione Isabella Seràgnoli Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli Food Trend Foundation Furla Google Italia Granarolo GroupM Gruppo Coesia Gruppo Sistema H-ART HSPI Haworth Hera Horsa IBM Italia IMA Iconsulting Intesa San Paolo KPMG Advisory Laboratori Guglielmo Marconi Landi Renzo Legacoop Bologna Lighthouse Manutencoop Mape Maps Masai Italia Maserati Microsoft Italia Montenegro N.C.H. Nuovi Cantieri Apuania Olidata Onit Group Opera Santa Maria del Fiore Philip Morris Italia Poltronesofà Regione Emilia-Romagna Ricoh S.E.C.I. Gruppo Industriale Maccaferri SAP SCS Consulting STMicroelectronics Schneider Electric Seps Technogym Teuco The Boston Consulting Group Toyota Material Handling Italia Trevi Group Umberto Cesari UniCredit Unieuro Unindustria Bologna Unipol Vem Sistemi Veronesi Viabizzuno Videoworks Volvo Car Italia WPP Italia Yoox Net-A-Porter Group

COSTI

Partecipazione su invito

CONTATTI

     
     
     

CONTATTA

    Leggi la nostra privacy policy

SCARICA BROCHURE

     
     
     

PROCESSO DI AMMISSIONE

Per iscriversi è sufficiente scaricare la scheda di iscrizione ed inviarla tramite email o fax (051 2090112).

FAQs

Faculty

I docenti di Bologna Business School lavorano insieme per offrire standard di insegnamento di livello elevato. Un approccio internazionale e interdisciplinare è garantito da un team composto da accademici italiani, visiting professor, guest speaker e top manager.

CONTATTACI

Marco Briolini
Marco BrioliniHead of Open and Corporate Programs

Telefono: 051 2090128

Email: marco.briolini@bbs.unibo.it

Back To Top