My Story, Our Story: Francesco Sansone

5 November 2016

Gli Alumni di BBS si raccontano: il prima, il dopo e i ricordi della vita da studente, per una storia di sé e della propria esperienza professionale, per una storia della nostra Community. Protagonista del XIV episodio è Francesco Sansone, Vice President Europe Regulator Technologies a Emerson Process Management, EMBA VIII, 2009-2011.

La soundtrack scelta da Francesco è Sunday Bloody Sunday degli U2.

Ouverture
“In otto anni ho cambiato otto posizioni, è stata una sfida continua perché l’azienda mi ha dato possibilità di crescere velocemente”. L’intervista con Francesco è una corsa velocissima tra gli eventi. Un’accelerazione costante che non perde mai di vista gli ostacoli da superare.

The story so far
Francesco ha cambiato quattro imprese in otto anni prima di arrivare alla Emerson Process Management, come Application & Project Engineering Manager.
Al primo avanzamento di carriera, nel 2008, comincia a pensare ad un master. “Dopo la laurea in Ingegneria Chimica stavo facendo un percorso abbastanza standard, da chimico processista a project manager. Darmi una svegliata mi ha portato dove sono ora: Vice President di un business da 150 milioni di dollari.”
Proprio quando la scelta comincia ad essere presa, non solo accarezzata, arriva un importante momento di crisi. Tra il 2009 e il 2010, infatti, l’intero mercato comincia a percepire la crisi economica, multinazionali comprese.
“L’azienda era in in piena ristrutturazione. Cosa fare, come crescere, come reagire alla situazione?”

Perché BBS
Il primo incontro con BBS è stato nel 2010, con l’EMBA VII, ma per motivi familiari Francesco non s’iscrive. Lo farà l’anno seguente. “Il Master è stata una rinascita dopo la laurea in Ingegneria Chimica, non ho fatto altro che dare un boost alla mia carriera. È anche grazie al Master se sono diventato dirigente e poi vice presidente”.
Entrato in Emerson, Francesco sogna di gestire l’azienda, ma non riusciva ad avere una visione a 360 gradi.
“Non avevo tutte le skill e i tool necessari. Oggi non arrivi a capo di niente se sei un buon ingegnere, se sai fare bene una cosa: devi saperne fare almeno tre o quattro e capire il funzionamento di quasi tutti i reparti.”
“Ho fatto molti colloqui in diverse Business School e ho scelto BBS perché era quella che mi connetteva di più alla vita vera in azienda. Ho potuto parlare faccia a faccia con CEO e direttori generali. Mi sono reso conto che fare certe cose non era impossibile.”
Horses in my dreams
“Ho una piccola passione, i cavalli da salto. Se un giorno andrò in pensione mi dedicherò all’allevamento. Per ora, i miei fine settimana sono dedicati a loro e alla famiglia.”
Francesco dice di aver applicato anche qui quello che ha imparato all’EMBA. Ha fatto un piccolo investimento assieme a un socio, campione italiano di salto, pensando a un target preciso, “perché il mercato dei cavalli è abbastanza ampio”.
“Alleviamo cavalli di razza Holsteiner. Abbiamo scelto un segmento e cerchiamo di fare l’eccellenza, lavorando su due linee di sangue precise.”

(Ndr)
In equitazione il salto ha quattro fasi. Chiedo a Francesco di parlarmene, ma il momento più urgente della sua descrizione è la chiusura.
“Il cavaliere deve già guardare avanti, perché il cavallo deve appoggiare i piedi e prepararsi per il salto successivo.” Questa potrebbe essere la sua metafora elettiva: il salto, da fare e da far fare, che si tratti del primo o del centesimo di una successione a raffica.
La visione oltre l’ostacolo immediato si propaga anche alla vita privata, quando parla di sua figlia. “È la mia ispirazione, mi sono laureato con lei in braccio. È una creatura che sta crescendo, mi sta insegnando che un giorno prenderà la sua strada e dovrò essere li a supportarla. Per ora posso ancora permettermi di starle vicino, tenendola per mano.”

Un consiglio a uno studente
“Se stai tentennando nel fare o meno un Master, sappi che è un cambiamento di vita e devi essere pronto ad affrontarlo. Gli effetti si vedono dopo, non mentre lo fai. Servono uno, due anni di incubazione.”

 


Vuoi leggere altre storie delle Alumnae e degli Alumni della Community di BBS? Clicca qui.

 




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top