#MBALecture: La geopolitica del cibo. Il ruolo dell’Italia nell’anno dell’Expo.

7 May 2015

Maurizio Martina, attuale Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del Governo Italiano, ha incontrato la Community di BBS per raccontare il ruolo dell’Italia come protagonista del più grande evento mai realizzato sulla nutrizione e l’alimentazione: l’Expo di Milano.

“Io vi consiglio di considerare la sfida alimentare globale per valutare meglio questioni regionali e locali, dalle primavere arabe alla crisi ucraina. Guardando al quadrante africano, ad esempio, non si può non pensare all’utilizzo del suolo e al landgrabbing come fattori cruciali di complessità.” Così Maurizio Martina, Ministro alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali con delega ad Expo, ha salutato tutti gli studenti e la Community della Bologna Business School dell’Università di Bologna.

Dopo il benvenuto del Dean, Max Bergami, dello Chef e Patron dell’Osteria Francescana Massimo Bottura e dell’economista Severino Salvemini, il Ministro Martina ha parlato del ruolo dell’Expo 2015 proprio nella settimana della sua inaugurazione.  “Cosa rimane dal punto di vista fisico non é il tema principale – ha detto Martina – “Questa esposizione apre un nuovo terreno, squisitamente politico, il suo è un lascito immateriale che vuole permettere alla comunità internazionale di fare un salto di qualitá su un tema cruciale, quello del cibo, che è la vera sfida del millennio.”

“L’Italia ha una biodiversità straordinaria, dalle Dolomiti alla Sicilia. Abbiamo a disposizione una diplomazia del cibo che è anche una grande leva politica, – ha continuato il Ministro – e lo vedo concretamente con Expo, quando il mondo intero riconosce una sensibilità speciale all’Italia per questo. Questa leva, se messa all’interno di un progetto strategico per questo paese, può fare la differenza. Sul piano internazionale, possiamo essere utili a sviluppare di più e meglio alcune di queste tematiche.”

 

Maurizio Martina è nato a Calcinate (BG) il 9 settembre del 1978. È sposato e padre di due figli. Dopo essersi diplomato all’Istituto tecnico Agrario di Bergamo, consegue la laurea in Scienze Politiche. Nel 1999 è eletto Consigliere comunale, carica ricoperta fino al 2004. Sempre nel 2004 dopo una militanza nell’organizzazione giovanile dei Democratici di Sinistra, viene eletto Segretario della Provincia di Bergamo. Nel 2006 assume la carica di Segretario Regionale dei Democratici di Sinistra in Lombardia. Nel 2007 è tra i fondatori del Partito Democratico. Nello stesso anno, a seguito delle primarie, è eletto primo Segretario del Partito Democratico della Lombardia. Nel 2009, sempre attraverso le primarie, viene riconfermato alla guida del Partito Democratico Regionale Lombardo.

Be inspired!




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top