Il 2018 di Bologna Business School

3 January 2019

Appena pochi giorni fa abbiamo dato il benvenuto al 2019, un nuovo anno pieno di sfide e opportunità. Un anno, questo, che eredita anche l’entusiasmo e l’impegno che hanno caratterizzato i 12 mesi appena trascorsi a Bologna Business School, ricchi di occasioni di confronto e approfondimento sui principali temi del management, del business e della sostenibilità.

 

GENNAIO

Video Strategy, Cloud Governance e L’impatto del Procurement in azienda, sono i tre workshop di approfondimento aperti al pubblico che hanno dato il via al 2018 di Bologna Business School. A cura del Career Service di BBS è stato invece l’incontro tra gli Alumni della Scuola e gli HR Manager di importanti aziende del territorio, ideato per ricevere risposte dirette alle domande che non è solitamente possibile porre durante un processo di selezione formale.

 

FEBBRAIO

Mario Calabresi, Direttore de La Repubblica, ha aperto l’edizione primaverile degli Innovation Talks 2018. Durante il suo intervento Storie di innovazione organizzativa, ha raccontato il cambiamento, necessario ma spesso difficile da affrontare, portato sotto la sua guida nel cuore di due pilastri della carta stampata del nostro paese: La Stampa e La Repubblica.

 

 

Grazie alla collaborazione con Michel Page International, gli Alumni dei Master Executive di BBS hanno avuto modo di approfondire i principali aspetti dell’attività di Executive Search, per comprendere come costruire e valorizzare nel tempo la relazione con un head hunter al fine di migliorare la propria carriera e il proprio percorso professionale. L’attenzione allo sviluppo professionale da parte del Career Service di BBS ha inoltre portato gli Alumni della Scuola a immergersi in un workshop intensivo progettato per acquisire gli strumenti e le competenze necessarie per pianificare un’efficace strategia di carriera.

 

MARZO

Il Marketing Manager di Amazon Stefano Belletto ha aperto l’edizione 2018 di MGIncontri, la serie di appuntamenti progettati per arricchire la formazione degli studenti del Master in Gestione d’Impresa di BBS.

Tra le attività del mese si sono svolti i primi due appuntamenti degli Executive Learning Seminars, organizzati dal Career Service di BBS e dedicati ai temi degli investimenti finanziari e del social recruiting. I Professional Speed Dates hanno inoltre dato modo agli Alumni dei Master Full-time di partecipare a brevi incontri di 30 minuti con professionisti provenienti da importanti Società di Ricerca e Selezione.

Uno degli appuntamenti principali della Scuola è stato l’incontro con Michael Watras, Presidente e CEO di Straightline nonché uno dei massimi esperti mondiali di branding strategico e corporate communication. Durante l’Innovation Talk Brand Innovation for Boosting Growth, Watras ha presentato alla Community di BBS la sua visione sulle possibili future traiettorie del branding per il Made in Italy.

BBS ha infine proposto il workshop Smart Budget: digital tools per migliorare l’efficienza del processo, dedicato agli strumenti per la gestione efficiente del processo di Budget.

 

APRILE

Innovare significa darsi anche la possibilità di fallire. Durante l’Innovation Talk The Value of Failure, il manager e imprenditore Matteo Marzotto ha affrontato il tema del fallimento come opportunità di crescita e trasformazione, ripercorrendo gli insegnamenti tratti dagli insuccessi incontrati lungo il suo percorso professionale e personale.

Nell’aprile del 2018, Bologna Business School ha anche avuto l’onore di incontrare Muhammad Yunus, ideatore e realizzatore del microcredito moderno e premio Nobel per la pace 2006. Durante la Master Lecture The New Economics of Zero Poverty, Zero Unemployment and Zero Net Carbon Emissions, incentrata sul sistema di piccoli prestiti che ha provocato un vero e proprio cambio di mentalità nel mondo bancario, l’economista e banchiere bengalese ha raccontato la sua visione per una società del futuro più equa, inclusiva e sostenibile.

Un’ulteriore nota di internazionalità è stata data dalla partecipazione della Scuola all’esclusivo evento Access EMBA a Dubai, dove gli Alumni che attualmente vivono e lavorano Negli Emirati Arabi e lo Staff di BBS hanno avuto modo di confrontarsi durante il Networking Aperitivo presso la Terrazza del Dusit Thani Dubai Center.

 

MAGGIO

Nel 2018 si è svolta anche la VI edizione della BBS Sailing Experience – Trofeo Stefano de Maria, nata nel 2013 per valorizzare il networking fra gli Alumni Executive. La regata, metafora di un team organizzativo, è l’annuale opportunità di incontro e networking tra partecipanti di programmi ed edizioni diverse, per confrontarsi in una sfida sportiva dove mettere in pratica le proprie attitudini al lavoro di squadra e le abilità di leadership.

Il mese di maggio ha inoltre ospitato due Innovation Talk, dedicati ai temi del Fintech e dei nuovi valori dei lavoratori nell’ambito delle risorse umane. How China is leading fintech innovation in mobile payments è stato il titolo dell’incontro durante il quale Candice Koo, Cofondatrice e Managing Director di CANCAN Global payments and promotions, ha presentato l’innovazione tecnologica applicata al mondo della finanza e dei pagamenti elettronici che hanno reso la Cina uno dei paesi leader del settore. Riccardo Rossini, Partner di Egon Zehnder, la più grande società privata di ricerca executive al mondo, ha invece raccontato le trasformazioni in atto nel mercato del lavoro e il loro impatto sulle pratiche di recruiting dei talenti. Durante lo speech Market evolutions and their impact on talent: Egon Zehnder perspective, Rossini si è soffermato a lungo sulle nuove generazioni di lavoratori e sui loro valori.

Roberto Napoletano, giornalista e scrittore italiano, ha incontrato la Community di BBS per dialogare sugli anni della grande crisi che ha colpito al cuore l’Italia e l’Europa, vissuti da direttore del Messaggero e del Sole 24 Ore e oggi riassunti nel suo ultimo libro Il cigno nero e il cavaliere bianco. Diario italiano della grande crisi.

Il Career Service di Bologna Business School ha organizzato un Career Day interamente dedicato al mondo del lusso, del fashion e del retail. Una grande occasione di networking per più di 100 studenti dei nostri master full-time i quali hanno avuto l’occasione di entrare in contatto con gli HR manager di Balenciaga, Berluti (LVMH), H&M, Kering Eyewear, Moleskine, Moncler, Patrizia Pepe e PVH (Tommy Hilfiger & Calvin Klein). Inoltre, il quarto incontro del 2018 nell’ambito dei Career Development Seminars è stato dedicato al delicato tema della negoziazione salariale durante il processo di recruiting.

Gli studenti Executive di BBS hanno avuto modo di confrontarsi sul tema della Digital Manufacturing Transformation con Richard Soley, CEO di OMG ed Executive Director di Industrial Internet Consortium, responsabile delle strategie per la trasformazione digitale in più di 30 paesi.

BBS ha inoltre ospitato Fabrizio Saccomanni, Presidente di UniCredit, che partendo dalla sua esperienza di banchiere, economista e politico, ha condiviso la sua visone di futuro per il settore bancario durante la Master Lecture Trasformare il modello di business: una scelta non rinviabile per le banche, dedicata alla Community di BBS.

 

GIUGNO

L’ultimo appuntamento con gli Innovation Talks dell’edizione primaverile ha visto come protagonista Eric X. Li, politologo nonché Fondatore e Managing Director di Chengwei Capital, una delle società di private equity e venture capital più grandi della Cina, specializzata in investimenti in start-up innovative. Soft Power is Dying – Softly è il titolo dell’intervento durante il quale ha discusso dell’abilità di persuasione di un sistema politico assieme a Romano Prodi, Presidente del Collegio di Indirizzo di BBS.

Bologna Business School, partner di La Repubblica delle Idee, il festival di cultura e politica del quotidiano La Repubblica giunto nel 2018 alla sua settima edizione, ha ospitato a Villa Guastavillani il panel I nuovi potenti del mondo, al quale hanno partecipato Daniele Bellasio (Capo degli Esteri, La Repubblica), Tonia Mastrobuoni (Corrispondente dalla Germania, La Repubblica), Bernardo Valli (Inviato Speciale a Parigi, La Repubblica) e Vittorio Zucconi (Direttore, Radio Capital).

A Villa Guastavillani sono inoltre stati premiati i migliori giovani innovatori del 2018, provenienti dal mondo della ricerca accademica e aziendale. L’ottava edizione del Premio Young Innovators 2018, istituito dall’edizione italiana di MIT Technology Review, la rivista del MIT per l’innovazione, è stata organizzata in collaborazione con Bologna Business School.

Nel 2018, BBS è approdata anche a New York per discutere del patrimonio dei marchi del lusso e della loro crescita nel mercato globale durante l’incontro Luxury, Heritage and Growth: a global challenge, ospitato nell’esclusiva Lamborghini Lounge dell’84esima strada.

In collaborazione con la Scuola Superiore degli Studi Giuridici dell’Università di Bologna, BBS ha inoltre organizzato un seminario sul tema dei recenti cambiamenti nel Diritto del lavoro dell’Unione Europea, durante il quale sono intervenuti alcuni dei più noti esperti europei in materia sociale, per offrire un quadro aggiornato di ciò che sta accadendo a livello europeo.

A Villa Guastavillani si è svolta anche la decima edizione della Medici Summer School, organizzata da BBS in collaborazione con l’HEC Paris e il MIT Sloan School of Management. La scuola estiva per dottorandi e giovani ricercatori è progettata per promuovere l’educazione e la ricerca nel campo della teoria organizzativa e dei settori correlati (sociologia economica, studi di gestione, strategia) e contribuire allo sviluppo di pratiche illuminate nella gestione delle organizzazioni imprenditoriali.

 

LUGLIO

L’evento più importante dell’anno per la nostra Scuola, ovvero la Graduation 2018, ha confermato la corsa verso la dimensione internazionale di Bologna Business School, consegnando il diploma di master a 500 giovani provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo, che hanno concluso i Master Universitari full-time (italiani e internazionali), i Master Executive e il Global MBA. In Aula Magna Santa Lucia a Bologna si è svolta, in presenza di illustri rappresentanti della politica, dell’impresa e del mondo accademico, la cerimonia che come da tradizione dà il via a due giorni dedicati a celebrare l’impegno dei diplomandi. La XII Reunion, l’annuale incontro della vivace Community di BBS, è stata dedicata nell’edizione 2018 ai talenti ribelli e alla riflessione sui principali elementi che stanno rivoluzionando l’industria, il nostro approccio al lavoro e l’interazione tra le persone.

 

 

SETTEMBRE

Al ritorno dalla pausa estiva, sono stati presentati a Villa Guastavillani i risultati per l’Italia della prima indagine internazionale sul tema del work-life balance e sull’impatto della cultura nazionale e organizzativa sulle scelte di conciliazione tra la vita lavorativa e privata dei lavoratori. La ricerca ISWAF (International Study of Work and Family), che ha coinvolto oltre 35 Paesi a livello mondiale, è stata curata a livello nazionale dai Professori Gabriele Morandin e Marcello Russo, entrambi docenti dell’Università di Bologna e co-direttori del Master in Human Resources & Organization di BBS.

A BBS si è tenuta inoltre l’ottava edizione dell’International Week, uno scambio tra partecipanti all’Executive MBA di 10 Business School internazionali. Una settimana intensa di incontro e scambi internazionali, dove manager e imprenditori hanno avuto modo di analizzare l’innovazione e la strategia nei modelli di business delle aziende di successo del Made in Italy nei settori dell’automotive, del design e dell’agroalimentare.

 

OTTOBRE

Il tema delle risorse umane e dei diritti dei lavoratori e stato ulteriormente sviluppato nell’ambito di due importanti eventi di BBS. People, the (real) challenge, è il titolo del workshop interattivo proposto per discutere sul tema della comprensione e relazione tra persone. In collaborazione con AIDP, l’Associazione Italiana per la Direzione Del Personale, è stato inoltre organizzato il dibattito Il ritorno dell’autunno caldo – la questione della rappresentatività, moderato dal giornalista del Corriere della Sera Enzo Riboni. All’incontro hanno inoltre partecipato Stefano Franchi (Direttore Generale, Federmeccanic), Giacomo Stagni (Membro della Segreteria, Camera del Lavoro di Bologna) e Michele Tiraboschi (Professore ordinario di Diritto del lavoro, Unimore).

Il mese di ottobre ha inoltre segnato il ritorno, per il terzo anno consecutivo, dello StartUp Ecosystem Day, l’evento ideato ed organizzato da Bologna Business School per favorire la condivisione di idee e progetti fra più di 40 startup operanti nei settori dell’Italian Excellence e la BBS Community. Un’occasione per far nascere sinergie ed attirare l’attenzione di investitori istituzionali, di manager e imprenditori di aziende già affermate.

A Villa Guastavillani si è svolto anche il Supply Chain Finance Congress, evento dedicato alle soluzioni innovative di ottimizzazione del capitale circolante e di accesso al credito agevolato, discusse attraverso l’esperienza di Accademici, CPO, Direttori Finance e Credit Manager. BBS ha inoltre ospitato un workshop interattivo dedicato al tema del Service Operations Managment e ai cambiamenti che il mondo della produzione e della logistica dovrà affrontare nello scenario post crisi, dove l’equilibrio tra efficienza, servizio ed economicità è diventato sempre più instabile.

 

 

NOVEMBRE

Barbara Carfagna, autrice e giornalista Rai, ha aperto lo scorso 15 novembre l’edizione autunnale degli Innovation Talks 2018. In occasione del suo speech Datacrazia, dedicato al futuro della democrazia all’alba della terza fase di internet, Barbara Carfagna ha condiviso la sua visione sui più recenti avanzamenti tecnologici e il loro impatto sulla società. A seguire, il secondo ospite Alon Wolf, Direttore e Fondatore del Biorobotics and Biomechanics Lab presso il Technion - Israel Institute of Technology, ha raccontato le principali sfide che il campo della robotica si trova ad affrontare per poter entrare a far parte della nostra vita di tutti i giorni.

Massimo Moretti, Fondatore e CEO di WASP, azienda leader nel settore della stampa 3D, è stato il terzo relatore degli Innovation Talk dell’edizione autunnale. Durante il suo intervento Maker Economy Starter Kit, Moretti ha spiegato alla Community di BBS la missione di WASP, ovvero il progetto di creare una casa economicamente accessibile e a basso impatto ambientale, stampata con un’innovativa tecnologia capace di unire il materiale più antico, la terra, al sapere più moderno.

Tra i grandi appuntamenti del 2018 in BBS, spicca inoltre il workshop Data Driven Strategic Marketing, guidato da Martin Lindstrom, brand consultant e guru del marketing, inserito dal Time tra i 100 uomini più influenti al mondo. Lindstrom ha portato a Villa Guastavillani il tema degli small data e del loro significato, focalizzandosi sulla ricerca di trend e indicazioni specifiche che possano spiegare le decisioni di acquisto, caratterizzate per loro natura da una componente irrazionale.

 

DICEMBRE

Stefano Venier, Amministratore delegato del Gruppo Hera, e Davide Bollati, Presidente di Davines, hanno chiuso gli appuntamenti del 2018 in BBS con due Innovation Talk dedicati al tema della sostenibilità.

Rigenerazione e Innovazione per un nuovo Valore Condiviso è il titolo dell’intervento di Stefano Venier, durante il quale ha raccontato il ruolo dell’innovazione, della digitalizzazione e dell’analisi dei dati nello sviluppo dell’economia circolare, fondamentale per coniugare la crescita economica del business con il rispetto degli aspetti ambientali e sociali. Davide Bollati ha invece discusso con la nostra Community dei nuovi modelli di business fondati sulla sostenibilità, la responsabilità e la trasparenza, partendo dall’esperienza di Davines, una BCorp operante nel settore Beauty, che rappresenta l’eccellenza italiana nel mondo.

 

 

 

il 2018 di BBS




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top