Dialoghi. Rob Hamer

15 June 2017

Rob Hamer, VP R&D Discover Foods and Director Unilever R&D Vlaardingen, the Netherlands, è stato uno dei protagonisti de “L’impatto dell’azienda sulla società” presso l’Aula Magna di Santa Lucia. All’evento ha presentato gli obiettivi principali del Unilever Sostenibile Living Plan.


Qui il video dello Speech al Panel 4 (da 13:10′ a 19:00′)

Cos’è e cosa prevede il piano Unilever Sustainable Living?

Si tratta di un piano globale per aiutare a guidare la crescita sostenibile. Il piano prevede tre obiettivi importanti, non solo quello di dimezzare l’impatto ambientale della produzione e l’utilizzo della nostra produzione ma anche di migliorare la salute e il benessere delle persone e i mezzi di sussistenza delle persone. Questi tre grandi obiettivi sono sostenuti da azioni specifiche che si occupano, per esempio, di ridurre gli scarti a zero e ridurre l’uso di acqua non solo delle nostre fabbriche, ma anche dell’acqua consumata nell’uso quotidiano dei prodotti Unilever. Unilever ha pubblicato una relazione sui risultati ottenuti ogni anno, disponibile sul sito web Unilever.

Che cosa può cambiare in un mondo dove c’è una grande quantità di rifiuti provenienti da imballaggi in plastica?

Una partita può cambiare se si comincia a progettare dai primi prodotti che utilizzano principi momento circolarità. Quindi questo quello che stiamo facendo: stiamo ridisegnando il nostro imballaggio per una. minimizzare l’uso di materiali, b. ottimizzare la capacità di riciclare e c. utilizzare materiali più riciclati. Come azienda abbiamo bisogno di fare in modo che nulla vada sprecato, compreso ciò che resta della confezione. Se consideriamo i rifiuti alimentari, stiamo anche sviluppando e tecnologie che consentono ai consumatori di ridurre gli avanzi di prodotto nel pacchetto di attuazione. Per fare un esempio: bottiglie di maionese del nostro Hellmann ora utilizzano la tecnologia Easy-Out. Questo ha ridotto la quantità media di maionese rimanente in una bottiglia dal 13% ad appena il 3%. Questo tipo di rifiuti alimentari è molto prezioso uno!

Un consiglio ad uno studente

Vorrei raccomandare a guardare le cose in modo olistico. Dobbiamo renderci conto che abbiamo bisogno di passare a un mondo in cui è di vitale importanza per il collegamento dei sistemi di produzione. In questo mondo, un coltivatore non solo produrre un raccolto per il passo successivo nella catena alimentare, ma anche biomasse per la bioeconomia. Ciò richiederà un nuovo livello di connettività per facilitare nuove combinazioni di domanda e offerta. In un mondo del genere non avrebbe dovuto andare sprecato. Ci sarà sempre qualcuno interessato ad utilizzare ciò che si produce. Dal punto di vista della società è estremamente importante per aiutare a creare nuovi modelli commerciali che supportano tali sistemi.

 

 




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top