Fabio Zaffagnini, creatore di Rockin’1000, ospite degli Innovation Talks

19 May 2016

Dopo avere organizzato una delle attività digital più virali di sempre, Fabio Zaffagnini racconterà l’evoluzione del suo progetto di comunità digitale.

Bologna, Maggio 2016 – Ciò che sui nuovi media può sembrare una iniziativa divertente spesso ha alle spalle un’idea di comunicazione raffinata e un livello di complessità organizzativa notevole. Con Rockin’1000 Fabio Zaffagnini è riuscito a creare il progetto “virale” perfetto. L’attrazione basata sulla passione musicale condivisa con un pubblico vasto, quello dei fan della band statunitense Foo Fighters. Il coinvolgimento in una azione performativa, cioè l’esecuzione del brano “Learn to Fly” da parte di mille musicisti. Infine una regia sapiente dell’operazione che ha convinto la rockstar Dave Grohl a fare tappa a Cesena durante un tour che toccava le principali città europee. La conclusione auspicata di un progetto che ha suscitato l’attenzione di una comunità di centinaia di migliaia di follower.

Bologna Business School, da sempre attenta nello studio dei casi italiani più interessanti per contestualizzarli nell’ambito della gestione aziendale, ha perciò deciso di invitare Fabio Zaffagnini in un confronto con Roberto Grandi, Professore di Mass Communication dell’Università di Bologna, per raccontare alla comunità degli studenti della BBS e agli spettatori di questo Innovation Talk come è stato organizzato Rockin’1000 e in quale direzione sta procedendo quello che si può considerare a tutti gli effetti un “format” comunicativo di grande successo.

L’incontro di domani si inserisce all’interno del ciclo primaverile degli “Innovation Talks”. Si tratta di una serie di appuntamenti con figure leader provenienti da contesti diversi: musica, medicina, nuove tecnologie. Tutti uniti dall’innovazione che sono stati in grado di esprimere. Casi esemplari perché applicabili al contesto dell’impresa e del management.

“Questo dedicato alle communities sul web è un tassello importante nel panorama degli Innovation Talk - ha dichiarato Massimo Bergami, Dean di Bologna Business School – Perché dimostra che, dove il guizzo creativo si incontra con una pianificazione attenta e un’organizzazione precisa, i contenuti vengono veicolati in modo capillare e pervasivo. Ciò che in superficie può sembrare intrattenimento è in realtà un modello efficace applicabile alla comunicazione di impresa, capace di raccogliere l’attenzione di una platea molto vasta”.

 

Federico Mascagni

Ufficio stampa

press@bbs.unibo.it

Cell. +39 347 9019159 

Scarica PDF

 

 

 




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top