La Cina vicina di Bobst Italia

24 April 2015

Il 9 aprile la classe del Master in Marketing, Communication & New Media ha visitato la sede di BOBST Italia, filiale dell’omonima multinazionale con sede a Losanna, per presentare al Board i propri progetti per il lancio di una tecnologia di BOBST Italia nel mercato cinese.

 

Cos’è BOBST

La mutinazionale di origine elvetica, fondata nel 1890, conta oggi più di 4.800 dipendenti, è presente in più di 50 Paesi ed è quotata alla borsa di Ginevra. Il suo fatturato consolidato tende a 1,5 miliardi di Euro. La società italiana è leader mondiale nella tecnologia del “rotogravure printing” e ha commissionato agli studenti di BBS un progetto per definire la strategia d’entrata sul mercato cinese, in occasione di una Lecture il 15 marzo scorso.

 

Bobst Italia, rotogravure printing leader

 

Il progetto

BOBST Italia desidera entrare in Cina con una linea di processo con tecnologia entry level, segmento in cui non è presente. Si trattava quindi di analizzare il mercato, la concorrenza e la tecnologia, ipotizzando una strategia organizzativa e di prodotto-mercato efficace e che soddisfacesse gli obiettivi aziendali.

“Il lavoro dei due gruppi di 15 studenti è stato intensissimo, l’impegno per presentare un ottimo lavoro è stato notevole” dice Alessandro Lelli, docente del corso in Business to Business Marketing. L’AD di BOBST Italia, Michele Vitiello, lascia un messaggio agli studenti e al docente: “Complimenti di nuovo per la qualità e l’impegno profuso nelle due presentazioni fatte dagli studenti.”

 

BOBST Italia, the BBs students introducing their projects

 

Ed ora qualche impressione degli studenti del Master in Marketing, Communication & New Media, protagonisti del progetto:

“Vorrei ringraziare per la visita a Bobst. È stata la mia prima esperienza con un’azienda B2B e l’ho davvero apprezzata. Credo che questo tipo di approccio sia basilare per tutti gli studenti dell’università: in questo modo possiamo mettere in pratica tutti i concetti teorici appresi e avere un’esperienza di networking! Sarebbe bello fare più attività di questo tipo! Grazie!!!” – Barbara Rincon Ricupero

“Ho trovato gli incontri a stretto contatto con il management BOBST estremamente stimolanti. Uno spazio quasi informale dove poter fugare senza riserve qualsiasi dubbio in merito alle attività e i modi di organizzazione dell’azienda. Il tutto in una cornice unica come il Monferrato. Mr. Vitiello e i suoi collaboratori hanno dimostrato grande accoglienza e gentilezza nel valutare i risultati delle nostre ricerche.” – Gabriele Pasceri

 

BBS students in casale Monferrato at BOBST Italia

 

“Scrivo per ringraziare la BBS e in particolare il professor Lelli per la meravigliosa opportunità ed esperienza che ci è stato permesso fare presso l’azienda Bobst a San Giorgio Monferrato. Quest’occasione ha dato un valore aggiunto a tutto quello che abbiamo studiato in classe. È stata un’esperienza unica che mi ha insegnato molto.” – Greta Centenari

“Durante tutto il mio percorso di studi non mi era mai capitato di immergermi in modo così profondo in un soggetto. Consiglio vivamente quest’esperienza anche per l’anno prossimo, potrebbe diventare un elemento distintivo e caratterizzante della Bussiness School.” – Francesco Strocchi

“Consiglio alla BBS di continuare a fare progetti di questo tipo, anzi consiglio alla BBS di aumentare le prove di questo tipo, perché sono quelle che alla fine maggiormente serviranno per il futuro ambito lavorativo.” – Stefano Corinaldi 

 

Per un racconto in prima persona di questa esperienza, leggi l’articolo di Angela Gers, studentessa di BBS.
Tutte le foto sono di Gabriele Pasceri, studente di BBS.

 

Be Inspired!




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top