BE READY

4 July 2014

Expect the Unexpected: oltre 1.000 partecipanti alla Graduation e alla Reunion del 4 e 5 luglio in una jam session di eventi multidisciplinari, per creare nuovi link e rafforzare la Community.

Expect the Unexpected

Alma Graduate School diventa fondazione e nasce Alma Bologna Business School. A tenerla a battesimo 372 nuovi master che hanno concluso con successo gli studi e alcune centiania di Alumni che, come ogni anno, si sono ritrovati a Bologna per la Reunion. Insieme a loro il Rettore dell’Università di Bologna, il Presidente Romano Prodi, il Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, il Dean Max Bergami, i Faculty, ma anche Roberto Napoletano (Direttore de IlSole24Ore), Beppe Sala (Commissario Expo2015), Claudio Domenicali (Ceo Ducati) e Barbara Carfagna (Rai1).

Il tema scelto “Expect the Unexpect” ha portato l’attenzione sulla gestione dell’incertezza, che ormai non rappresenta un evento temporaneo o eccezionale, ma una condizione fisiologica dell’ambiente in cui i manager si trovano a operare. L’incertezza ormai è l’unica cosa certa e per questo è necessario sviluppare nuove attitudini e nuovi strumenti cognitivi e manageriali”. – sostiene il Dean della Bologna Business School Massimo Bergami.

Unexpected anche la festa per i nuovi master: 21 Donne Chef Italiane hanno interpretato il tema proponendo piatti inaspettati e realizzando la prima performance collettiva delle donne italiane. Sorpesa nella sorpresa: la Faculty della Scuola, Rettore Dionigi, Presidente Lorenzoni e Dean Bergami inclusi, al fianco delle cuoche con giubba bianca per servire i festeggati.

La notte è proseguita con musica e danze (con il top manager Andrea Pontremoli nei panni del DJ) fino a mattina, senza però rallentare il programma della mattina. Alle 7.30 inaugurazione dell’orto e alle 8.00 meditazione manageriale di Gian Paolo Dallara sul tema dell’errore. “Oggi non farei gli errori che ho commesso nella progettazione del Miura (la mitica Lamborghini degli Anni Sessanta, n.d.r.), ma proprio per questo non riuscirei più a farla”.  Tolleranza all’errore e apprendimento, al centro della sua meditazione.

Dopo colazione, lavori di gruppo con Riccardo Donadon, Founder and Ceo, H-FARM, sul tema dell’imprenditorialità; Claudia Parzani Partner, Linklaters LLP e Presidente di Valore D, sul lavoro manageriale delle donne; Mario Pepe, Cacciatore di teste, Managing Director di Russel Reynolds, per riflettere di carriere; Nicola Pianon, Managing Director di The Boston Consulting Group, per discutere di strategia e cambiamento; Filippo Taddei, Assistant Professor presso la Johns Hopkins University e responsabile economia presso la Segreteria Nazionale del PD, con Paolo Manasse, Professore di Economia presso l’Università di Bologna, sulle politiche economiche.

Conclusione in Grotta e lunch con pinzimonio dell’orto, pasta e fagioli, pizza dal forno a legna nel Giardino Segreto.  Gli ex studenti sono rimasti fino a pomeriggio inoltrato a discutere e a promettersi di vedersi presto. Domenica riposo, lunedi si ricomincia.




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top