App.etite, enogastronomia e crossmedialità

15 September 2014

Sabato 20 e domenica 21 settembre presso la Bologna Business School in collaborazione con la Gazzetta Gastronomica il convegno ideato e organizzato da Stefano Bonilli sul futuro della comunicazione nell’industria enogastronomica

Bologna, settembre 2014 – Un convegno sull’editoria enogastronomica, per tracciare una fotografia della situazione attuale, ma anche per riflettere sull’evoluzione e sulle potenzialità della comunicazione food & wine. “App.etite enogastronomia e crossmedialità”, il titolo dell’iniziativa che si terrà sabato 20 e domenica 21 settembre alla Bologna Business School (Villa Guastavillani, via degli Scalini 18, Bologna).L’evento nasce da un’idea di Stefano Bonilli che aveva proposto alla Bologna Business School di organizzare “una riunione nella quale discutere con chi è impegnato in iniziative nuove in Italia e all’estero e dove ascoltare chi ha già dato vita a progetti innovativi non solo nel mondo del food”.Tra i coordinatori del convegno i giornalisti Elisia Menduni (La gazzetta gastronomica) e Marco Bolasco (Giunti e Slow Food Editore), Roberto Grandi, direttore del Master in Marketing, Communication and New Media della BBS e Ludovica Leone, direttore del Master in Business Administration Food&Wine

. “Comunicazione e marketing hanno un ruolo fondamentale nel rendere visibili le potenzialità di un territorio sia per promuovere i suoi prodotti, sia per far crescere un turismo legato al settore – spiega Max Bergami, Dean della Bologna Business School – Grazie ai nuovi media, è possibile raccontare le molte storie di food and wine che rendono unico il nostro territorio. Oltre all’editoria tradizionale, alla televisione e agli strumenti di comunicazione aziendale, le nuove tecnologie social permettono di raggiungere un vasto pubblico anche all’estero in maniera completamente nuova. Per questo motivo ho accolto l’idea di Stefano Bonilli che, anche in questo caso, come in passato, ha avuto l’acume di mettere a fuoco un tema molto rilevante”.

Al convegno parteciparanno su invito operatori del settore, giornalisti, blogger e, più in generale, tutti coloro che si occupano di comunicazione enogastronomica e di nuovi media, oltre agli studenti dei Master della Bologna Business School. Sarà comunque possibile seguire le tracce dell’incontro sulle pagine di Gazzetta Gastronomica e sui media di Bologna Business School. Le due giornate si articoleranno in cinque sessioni: “Editoria Gastronomia in transizione”, “Case Histories di crossmedialità”, “Territorio, enogastronomia e turismo”, “Dalla televisione culinaria alla mitizzazione dello chef”, “Tavola rotonda oltre le guide”. Interverranno tra gli altri Massimo Russo (Wired Italia), Cathy Huyghe (Forbes), Andrea Petrini (GELINAZ! Road Restaurant).

Scarica Pdf




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top