Lavinia Turra: 100 % Made in Italy

16 March 2015

Lavinia Turra affascina gli studenti di Master in Gestione d’impresa Made in Italy, con la storia di una piccola boutique bolognese. “Ho vestito ballerine, attrici e artisti…”

La sua storia nella moda nasce con un piccolo atelier nel cuore di Bologna, dove collabora per video musicali, produzioni televisive, teatrali e cinematografiche. È una lunga strada piena di “convivenze artistiche” ad avvicinarla al suo lavoro. “Anche se ho fatto le “dovute scuole” ed ho i certificati in regola, non mi piace che mi definiscano stilista: preferisco artigiana. Il mio mestiere nasce e cresce con l’uso delle mani, che considerano, conoscono e trattano non solo i colori e le matite, ma soprattutto i materiali di stoffe e tessuti, adoperando forbici, ago e filo.”

“Credo che ogni artigiano con un po’ di scrupolo e passione, conosca i continui debiti che il mondo del fare ha contratto e contrae con l’universo dell’arte”. Una serie iniziale di contatti con boutiques italiane e poi estere ha pian piano allargato il suo orizzonte, portandola oggi a collaborare con circa cento boutiques nel mondo. Nel 2000 ha aperto a Milano uno spazio in via Cosimo del Fante, una “dimora d’incontro con i clienti”.

Nel 2007, insieme a Gabriele Via, ho creato Like-US, un marchio che sigla progetti artistici legati ad un percorso di immagine e parola. Attraverso continui contatti con diversi artisti, continua la sua esplorazione con altre discipline.”Desidero che, ogni nuova stagione, questa ricerca e questo impegno filtrino tra la trama e l’ordito del mio nuovo prodotto”.




ISCRIZIONE

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Back To Top