Technology & Innovation Management

La gestione strategica dell'innovazione

L’innovazione rappresenta un elemento fondamentale per la crescita delle imprese e decisivo ai fini del successo e della sostenibilità del vantaggio competitivo.

La sfida dell’innovazione è però affrontata spesso senza definire strategie chiare o predisporre processi articolati per la scelta e l’organizzazione dei progetti di R&D e sviluppo nuovi prodotti. Gli innovatori di successo si avvalgono invece di metodologie, tecniche e strumenti di gestione ben delineati. Lo sviluppo di innovazione deve quindi essere posto al centro dell’attenzione manageriale, conferendo ad essa rilevanza strategica e continuità. Saper promuovere e gestire l’innovazione è oggi una competenza chiave nel profilo di ogni manager.

L’Executive Program in “Technology and Innovation Management” consente di rispondere a tali sfide fornendo le competenze necessarie per affrontare con approccio sistemico le problematiche legate alla gestione strategica, organizzativa e operativa dell’innovazione.

L’attenzione viene posta sugli strumenti e sulle metodologie per gestire con successo l’intero ciclo di ideazione, sviluppo e commercializzazione di nuovi prodotti e servizi.

Il corso approfondisce tematiche legate alla definizione delle strategie tecnologiche, l’individuazione delle fonti interne ed esterne di nuove idee, l’ottimizzazione della composizione del portafoglio progetti, l’organizzazione efficace del processo sviluppo nuovi prodotti, il Design Thinking e la comprensione dei bisogni dei clienti, la protezione del valore creato dall’innovazione.

Il programma si articola in 4 moduli per complessive 8 giornate d’aula.

Se nel tuo futuro vuoi confrontarti con sfide dell’innovazione, contatta la direzione del corso per valutare la tua iscrizione.


Federico Munari

Federico Munari

Professore Ordinario di Gestione dell'Innovazione e dei Progetti, Università di Bologna
federico.munari@unibo.it

Federico Munari

Lucia Chierchia

Open Innovation Director Electrolux Group

" La sfida dell’innovazione richiede di investire nella generazione di conoscenze avanzate e nell’esplorazione di percorsi inediti, per creare nuovo valore per i clienti attraverso prodotti, processi e servizi migliorati o radicalmente modificati. Tale esigenza non è confinata ad alcuni settori specifici o a categorie peculiari di imprese, ma è diffusa in modo trasversale e condiviso. Le nuove dinamiche tecnologiche e competitive forniscono infatti una certezza ineludibile: se un’impresa non innova sia incrementalmente che radicalmente il proprio prodotto, prima o poi tale innovazione sarà introdotta da un concorrente. Al termine del corso saprai comprendere meglio il processo di definizione di una strategia di innovazione e le implicazioni per la gestione ottimale dei progetti di sviluppo di nuovi prodotti e servizi. "

STRUTTURA

Il corso prevede un programma suddiviso in 8 giornate d’aula articolate in 4 residential di 2 giornate full time (venerdì e sabato). Nei residential vengono trattati diversi moduli tematici, incentrati su un mix di lezioni frontali, testimonianze aziendali, esercitazioni e discussione di casi reali.

 

Primo modulo - 26-27 gennaio 2018
Innovation Strategy and Technology Leadership

Secondo modulo - 16-17 febbraio 2018
Open Innovation and Technology Management

Terzo modulo - 9-10 marzo 2018
Creativity Management and idea screening

Quarto modulo – 23-24 marzo 2018
Design Thinking and innovation development

 

Il corso può essere integrato dagli Open Program complementari in Digital Startup (6 giornate) e in Project Management (4 giornate).

 

Sono previste attività online da dicembre 2017.

CORSI

  • Le dinamiche dell’innovazione e lo sviluppo della strategia di innovazione
  • Technology Forecasting e Technology Roadmapping
  • Il bilanciamento del portafoglio progetti


  • Open Innovation e sviluppo collaborativo dell’innovazione
  • Protezione dell’innovazione e gestione della proprietà intellettuale
  • Strutture organizzative e governance dell'innovazione


  • Pensiero creativo e generazione nuove idee
  • Metodi di selezione e valutazione dei progetti di innovazione
  • KPI e valutazione delle performance innovative


  • Design Thinking e analisi dei bisogni del mercato
  • Dai bisogni alle specifiche tecniche: QFD e Value Engineering
  • Business Model Innovation


METODOLOGIA

I nostri corsi sono caratterizzati da una faculty che mette insieme competenze ed esperienze molto diverse, del mondo dell’azienda, dell’università e della consulenza.

Networking

Il networking si sviluppa tra gli studenti della stessa classe, tra i partecipanti e i docenti, nonché con studenti di altri percorsi o di edizioni precedenti dello stesso programma.

AZIENDE

Nel corso degli anni, i nostri partner sono stati costantemente coinvolti nelle varie attività che compongono la struttura dei nostri programmi. Società appartenenti al nostro network partecipano a project work e lezioni master; essi contribuiscono attivamente a introdurre relatori ospiti e l’organizzazione di visite in azienda. I nostri partner sono i nostri primi sostenitori: sponsorizzano varie borse di studio, ospitano stage degli studenti e forniscono opportunità professionali per i laureati.

Le imprese partner di Bologna Business School sono:

Admenta Aeffe Aemilia Hotel Aeroporto G. Marconi Aforisma AGGF Diego Dalla Palma Alce Nero Mielizia Alfa Wassermann Allestimenti Srl Altograf Altro Mercato Ancora Servizi Antica Corte Pallavicina Apt Emilia Romagna Arper Arredoluce Automobili Lamborghini Avanzi Holding Azienda Vinicola Rivera Bahlsen Banca Di Bologna Banca Popolare dell'Emilia Romagna BAXTER Bellco s.r.l. Berluti BolognaFiere Bonatti Bonfiglioli Riduttori Borbonese B&T Buffetti Butos Horeca B.V.M. - Les Copains Cadiai Camera di Commercio di Sidney Camst Cantina Feudi di San Gregorio Caregiving Cassa di Risparmio di Bologna Cateringross Caviro Cefla Centro Hercolani Ceramica Sant'Agostino Ceramiche Gardenia Orchidea Champion Europe S.p.A. Chloride Chloride SPA Cineteca di Bologna Cinius Cipriani Abbigliamento Cir Food Cisa CMC CNA Comer Industries Conad Confindustria Emilia Romagna Conserve Italia Consorzio Parmigiano Reggiano Coop Adriatica Coop Centrale Adriatica Coop Ceramica Imola Coop Estense Credem Credito Emiliano Crif Cucina Srl Datalogic D&C Deloitte Diennea Dorelan Ducati Motor Holding Ebc Consulting EGS Solution Ente Fiere di Parma Ernst & Young Ervet E-Stat Eurocomm Eurovo Fashion Lab Fastweb Fater Felsinea Ristorazione Ferrara Food Ferrari Ferretti Group Ferrovie Emilia Romagna - Gruppo TPER Fincantieri Florim Ceramiche Flyer Fmr Artè Fondazione Aldini Valeriani Fratelli Branca International Freelands Network Srl Fruitecom Furla Gabs Ga.Ma Game 7 Athletics Ga Operation G.D GDH General Electric Geocom GE Oil & Gas Gesa Finance Ghepi Gi Group Gmpr Group Granarolo Graphic Store Groupm Gruppo Cinti Gruppo Coin Oviesse Gruppo Hera Gruppo IMA Gruppo Industriale Tosoni Gruppo La Perla Gruppo Max Mara Gruppo Monrif Gruppo Montenegro Gruppo Trevi Guaber Gucci H3G Havaianas Haworth Hays Hoel Consulting Iconsulting I.G.D. I Guzzini Illuminazione Ikea Infoarea Info Manager Interfashion Intermedia Intertaba Iren Gruppo Istituto Giordano Jackpot Staff Jeckerson Johnson & Johnson Medical Kemon Kirey Srl Kpmg Laboratorio Delle Idee La Compagnia della Bellezza Landi Renzo La Rinascente Leroy Merlin Limoni Link Liu Jo Lobby Bros Loro Piana Macron Magneti Marelli Mandarina Duck Manutencoop Marco Polo Maserati Mazars & Guerard Mcs Mec3 Mikado Film Mollusco & Balena Monnalisa Mortara Rangoni Mtv Italia Nike Italy Nimax Noemalife Nomisma Octagona Oikos Otis Group Page Personnel Panda Pdfor Consulenza Direzionale Photosì Piquadro Praxi Promotor International Pwc Radiant Rcs Media Group Regenesi Regione Emilia Romagna Renée Blanche Ria & Partners S&A Change Saeco International Group Samia Scm Group S.E.C.I. Gruppo Maccaferri Sergio Rossi Sida Group Sigaro Toscano Sigma Societa' Italiana Vini Starwood Hotel Technogym Teikos Consulting Terme Di Salsomaggiore Tetra Pack The Colomer Group Tonino Lamborghini Twinergy Umberto Cesari Vini UniCredit UniCredit Group Unigrà Unipol Unique Italia Valsoia Vicini Zanotti Yoox

COSTI

La quota di iscrizione all’intero programma è di 3.800 euro (più iva) da corrispondersi entro la data di avvio del corso.

Sono previste agevolazioni per iscrizioni al corso pervenute entro ottobre 2017.

Il corso può essere integrato dagli Open Program complementari in Digital Startup (6 giornate) e in Project Management (4 giornate).

La quota comprende la frequenza al programma, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi Alma, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio e accesso alla palestra interna. Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Sono previste agevolazioni:

  • per le aziende del Business Network;
  • per gli Alumni di Alma/BBS e Profingest;
  • per gruppi di almeno 3 persone.

 

FONDI INTERPROFESSIONALI

Alumni e Aziende possono verificare la disponibilità di voucher presso il Fondo Interprofessionale di riferimento:

Fondimpresa - per quadri / middle management
Fondo Dirigenti PMI - per dirigenti di PMI industriali
Fonditalia Fondirigenti - per dirigenti
Fon.Coop - per aziende cooperative

CONTATTI

CONTATTA

    Leggi la nostra privacy policy

SCARICA BROCHURE

REQUISITI

Il corso è riservato ad un massimo di 20 partecipanti.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Per iscriversi è sufficiente scaricare la scheda di iscrizione ed inviarla tramite email o fax (051 2090112).

FAQs

Al termine del percorso viene rilasciato un diploma di partecipazione (previo il raggiungimento dell'80% delle ore d'aula).
I documenti utilizzati in aula ed eventuali letture di approfondimento o esercitazioni saranno caricate nella nostra piattaforma, le cui credenziali saranno consegnate in aula.
Qualora un gruppo di colleghi volesse partecipare al programma, è possibile contattare il Program Manager per valutare un prezzo di partecipazione ad hoc.
I nostri corsi brevi non richiedono un percorso di studi specifico. E' importante avere alle spalle alcuni anni di esperienza lavorativa utili a poter contribuire, all'interno dell'aula, apportando casi reali affrontati e soluzioni adottate durante l'attività lavorativa.
Back To Top