Master in Digital Technology Management / Cyber Security

Un’opportunità oltre l’ostacolo

Il Master in Digital Technology Management con indirizzo Cyber Security fornisce alle imprese il giusto sostegno sui temi della sicurezza informatica, che costituisce oggi una sfida imprescindibile per le implicazioni tecniche ed economiche che la sua gestione ha sul business.

Il programma prepara giovani manager a comprendere le vulnerabilità alle quali la dipendenza da sistemi informatici espone le imprese e pianificare interventi di prevenzione e protezione da attacchi, che garantiscano l’integrità e la disponibilità di dati, reti e sistemi di loro proprietà.

Il Master in Digital Technology Management in Cyber Securityfornisce le competenze tecniche su protocolli crittografici, controllo degli accessi e aspetti come la rete, il cloud e la IoT Security, necessarie a riconoscere le possibili minacce ed elaborare le adeguate contromisure. Si concentra inoltre sugli aspetti metodologici, giuridici e normativi della gestione del rischio, che assicurano la capacità di affrontare i problemi con un approccio sistematico.

Questo programma, assieme agli altri due indirizzi (Artificial Intelligence e Digital Project Management), contraddistingue l’offerta formativa di Bologna Business School nell’ambito digitale. Chi lo frequenta è un professionista che vuole cavalcare il trend della Cyber Security, nel quale vede la possibilità di realizzarsi come guida per la digital transformation delle imprese.

Il master, tenuto in inglese, è strutturato in due cicli di studio e uno finale di stage, per un totale di 12 mesi. La prima sessione di lezioni in aula, dedicata alle basi di management applicato alla Digital Technology, viene affrontato insieme agli studenti degli altri due indirizzi del Master.

Mettere in sicurezza il patrimonio informatico delle imprese sta diventando un’urgenza a cui possono rispondere solo manager dedicati. Contatta il program manager del master per essere uno di loro.

IL MASTER È UN INVESTIMENTO.

IL PRESTITO SULL’ONORE È IL MODO DI FINANZIARLO.

PerTe Prestito Con Lode” senza garanzie, a tasso agevolato e a copertura dell’intera quota di iscrizione.


Maurizio Gabbrielli

Maurizio Gabbrielli

Direttore Scientifico
maurizio.gabbrielli@unibo.it

" La Cyber Security è oggi uno degli aspetti più rilevanti e stimolanti per qualsiasi organizzazione, comprese le PMI, a causa della crescente dipendenza da sistemi informatici. I Manager devono confrontarsi sempre più spesso con la necessità di comprendere le possibili vulnerabilità e le minacce - e le loro implicazioni tecniche ed economiche - al fine di definire le opportune contromisure. Questo master fornisce le conoscenze necessarie per tale compito, coprendo un ampio spettro di argomenti, che spaziano dalle competenze di base sui protocolli crittografici e il controllo degli accessi ad aspetti più avanzati, come la rete, il cloud e la IoT Security. Corsi specifici si concentreranno sugli aspetti giuridici e normativi, nonché sulle metodologie per la gestione del rischio, competenze essenziali per ogni manager che si occupa di sicurezza informatica. "

STRUTTURA

Il Master in Digital Technology Management prevede 1500 ore complessive di apprendimento su 12 mesi di studio, suddivise in 400 ore di docenza frontale, 600 ore stimate di studio individuale e 500 ore di stage.

La struttura del Master si suddivide in due cicli:

  • Primo ciclo: dicembre 2017 – aprile 2018
  • Secondo ciclo: aprile 2018 – luglio 2018
  • Stage: Settembre 2018 – dicembre 2018

Il programma del primo ciclo prevede lo studio delle basi di management applicato alla digital technology, mentre nel secondo ciclo inizieranno i corsi specifici di indirizzo.

Le due fasi sono seguite da uno stage che può essere svolto in diverse aziende o agenzie in Italia o all’estero. Lo studente avrà la possibilità di mettere in pratica le conoscenze pratiche e teoriche acquisite durante i periodi di studio precedenti. Questa esperienza darà la possibilità di imparare in modo diretto dai professionisti del settore.

Alla fine dello stage, lo studente consegnerà al Direttore del corso un “Final Report” che comprenderà una descrizione delle attività svolte e un’analisi  delle conoscenze acquisite durante la fase di attività in aula.

Per gli studenti interessati, è disponibile un corso extracurriculare di italiano per stranieri.

La frequenza è di circa 30 ore di didattica settimanali strutturate in modo da poter dedicare spazio anche a lavori di gruppo, senza tralasciare l’attenzione ai singoli studenti e alla gestione delle relazioni interpersonali.

CORSI

Negli ultimi decenni le pratiche di sostenibilità e la corporate social responsability (CSR) hanno assunto primaria importanza per le imprese così come per la società in generale.

Nonostante molte imprese abbiano sviluppato programmi di sostenibilità durante il corso degli anni, riducendo le emissioni di carbonio e la quantità di rifiuti potenziando dall'altra parte l'efficienza operativa, stiamo assistendo a un miscuglio di tattiche di sostenibilità che non incrementano però strategie sostenibili.

Per essere durevole, una strategia sostenibile deve resistere agli interessi concorrenziali e apparentemente divergenti di tutti gli stakeholders: investitori, impiegati, clienti, governi, ONG, società e ambiente naturale.

Lo scopo di questo corso è quello di iniziare un dibattito intorno al ruolo e al funzionamento delle moderne società nel momento in cui affiorano sfide, opportunità e possibili soluzioni in ambito di sostenibilità. Nello specifico, l'obiettivo del corso è quello di indagare i collegamenti tra sostenibilità CSR e il ruolo chiave che le tecnologie digitali possono ricoprire come mezzo per tradurre le strategie di sostenibilità in risultati effettivi.

Da questa prospettiva sono previsti tre principali obiettivi didattici:

  • Permettere agli studenti di acquisire una solida e robusta comprensione di ciò che significa sostenibilità e corporate social responsability in un contesto di business.
  • Permettere agli studenti di capire gli approcci e le strutture per poter misurare e documentare sostenibilità e CSR nelle organizzazioni
  • Acquisire una comprensione di cosa innovazione orientata alla sostenibilità significhi e come possa essere applicata a un contesto organizzativo digitale.

Per poter raggiungere tali obiettivi, il corso combinerà (i) casi di studio e discussioni in aula; (ii) testimonianze di leader del business e managers che hanno a che fare con questioni legate alla sostenibilità; (iii) lezioni.



La sicurezza dei sistemi informatici è un prerequisito fondamentale per riuscire a ottenere una completa sicurezza delle informazioni.

Questo modulo si occupa dei due diffusi e "classici" temi di host security e network security, e delle loro caratterizzazioni specifiche in ambito di cloud computing.

Saranno illustrati i principali passi per rendere sicuro un host, che sia o meno connesso a un network, partendo da sicurezza fisica e controllo degli accessi. Si procederà poi con l'analisi dei metodi più comuni usati dagli attaccanti per rompere le barriere configurate, e degli strumenti che come ultima ma fondamentale risorsa, portano a identificare un break-in riuscito.

La network security sarà studiata principalmente analizzando gli strumenti che incrementano gli strati di protezione della host security (considerando che la protezione del traffico tra le applicazioni all' interno del network è uno degli argomenti principali del modulo in Criptography). I Firewall e VPNs sono due degli argomenti principali discussi in questa parte di modulo.

Gli stessi concetti saranno approfonditi con focus specifico sui cloud systems, in cui la concentrazione di attività di business su piattaforme remote, la totale delega della gestione dell’infrastruttura e l'alto grado di condivisione delle risorse, accentuano le problematiche relative ad availability, trust e autenticazione/autorizzazione.



La crittografia fornisce importanti basi per assicurare privacy, autenticità e integrità dei crescenti dati sensibili coinvolti nei moderni sistemi di rete.Al giorno d'oggi, il nucleo degli strumenti crittografici, incluso il criptaggio, i codici di autenticazione di un messaggio, la firma digitale, sono utilizzati quotidianamente in milioni di transazioni online e vari servizi cloud e web.

Questo corso fornisce un'introduzione ai principali meccanismi di crittografia e protocolli di sicurezza.Si focalizza su come funzionano i meccanismi di crittografia di base, i protocolli di autenticazione, le infrastrutture di sicurezza e su come usare tali strumenti.

Il corso esplora i principali meccanismi crittografici e i protocolli anche nelle applicazioni pratiche della vita reale, come e-mail, on-line banking, sistemi di firma digitale con implicazioni legali.









Sin dai primi automi meccanici del XVII secolo, uno dei più grandi sogni dell'umanità è stato la costruzione di macchine che mostrassero comportamenti e intelligenza umani. L'intelligenza artificiale (AI) è una disciplina il cui obiettivo è quello di realizzare questo sogno attraverso l'uso delle tecniche più diverse, dalla computazione simbolica basata sulla logica, ai modelli sub-simbolici ispirati dalla struttura del cervello, come le reti neurali.

Gli ultimi anni hanno visto un sensazionale utilizzo di applicazioni di intelligenza artificiale in vari ambiti differenti, con una rilevante crescita negli investimenti, che ha indotto molti esperti a credere che il sogno diventerà realtà in tempi brevi.

Ciò sta portando molte imprese a riconsiderare le proprie strategie di business e più generalmente, richiede una profonda riconsiderazione di vari aspetti fondamentali per la nostra società.

Il corso fornirà una panoramica introduttiva sulle diverse tecniche di intelligenza artificiale esistenti, focalizzandosi sulle applicazioni industriali, discutendo le sfide e le opportunità future, affrontando anche alcune delle implicazioni sociali, economiche ed etiche.



La capacità dell'uomo di creare sistemi inviolabili rappresenta un mito ricorrente. Spesso, tuttavia, questo si è scontrato con una realtà ben diversa dalle aspettative.

 

Obiettivo di questo corso è quello di trasmettere i concetti ed i principi alla base della sicurezza informatica (ad esempio, il rischio e gli strumenti per la sua analisi e valutazione, la struttura degli attacchi informatici, il concetto di risorsa ed i requisiti funzionali dei sistemi, l’adeguata gestione della componente umana, ecc.), fornendo così gli strumenti per la costruzione di sistemi ragionevolmente sicuri, tenendo conto sia degli aspetti metodologici, che di quelli comportamentali (operation security) e tecnologici.

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di valutare in modo critico la sicurezza di un sistema informatico nel suo complesso così come delle sue componenti fondamentali (ad esempio i meccanismi di autenticazione e di autorizzazione degli utenti), essendo in grado di individuare alcune delle possibili vulnerabilità del sistema e di mettere in atto le principali contromisure necessarie per mitigare le criticità individuate, incrementando quindi la robustezza del sistema.

 Per il raggiungimento di questi obiettivi, il corso prevede la presentazione e discussione estensiva di esempi, casi reali ed attuali che saranno dettagliatamente e puntualmente analizzati secondo le metodologie illustrate durante il corso.

 Gli strumenti appresi durante questo corso di base saranno fondamentali per i successivi corsi di “Cryptographic Protocols” e “Computer, Network and Cloud Security”.

 



Durante il corso, si discuterà da una parte come operano concretamente i criminali informatici, e dall'altra la struttura legale che sorregge gli aspetti normativi e di privacy di cui i manager devono essere consapevoli.

Nella prima parte di corso si inizierà discutendo i vettori di attacchi tecnici (XSS, SQL Injections, XSRF, drive-by download) e come tali vettori vengono rappresentati in attacchi complessi (malware, spyware, ransomware, botnets). Successivamente si vedrà come gli attacchi sono utilizzati nell'economia dei crimini informatici (spam, phishing, infections and money laundering), e saranno accennati gli aspetti economici della criminalità informatica e del mercato del crimine informatico come servizio.

In fine, si discuterà l'accuratezza degli attacchi, di quelli sponsorizzati dallo stato e dell'emergere del mercato grigio. A questo scopo saranno utilizzati casi di studio (es. Hacking Team, Stuxnet, Flame, etc).

 

Nella seconda parte di corso, si affronteranno le strutture legali nazionali, europee e internazionali in materia di privacy e protezione dei dati personali. Particolare attenzione sarà indirizzata alla Normativa Generale per la Protezione dei Dati in UE - che diventerà applicativa da Maggio 2018 - e allo scudo UE-USA per la privacy, considerando la rilevanza del trasferimento di dati personali tra Europa e Stati Uniti. I regolamenti saranno analizzati alla luce dei ruoli e delle responsabilità dei Manager di Tecnologie Digitali, che devono prendere decisioni cruciali in merito di tecnica e organizzazione sulla sicurezza e la protezione dei dati, come per esempio nella scelta dei fornitori di servizi cloud.

Più avanti ci si occuperà di altri aspetti legali di particolare interesse per Manager di Compagnie IT o IT- based, come Diritti di Proprietà Intellettuale, contratti IT, responsabilità civile e criminale per i crimini informatici.



L'obiettivo del corso è quello di dare ai partecipanti una panoramica esaustiva di hardware, software e servizi ICT attualmente usati nelle aziende e di illustrare alcuni degli orientamenti di tendenza che insieme a tecnologie di nuova generazione potrebbero essere adottati nel business.

Partendo da strumenti tradizionali come ERP e DBMS, il corso introduce l'ambito dei sistemi informativi, presentando tecniche aggiornate e software che permettono l'archiviazione di dati, il recupero e l'estrazione di conoscenza.

In un secondo momento saranno indagate le opportunità di business, le applicazioni nelle aziende e il potenziale di settori emergenti come mobile applications, tecnologie cloud e Internet of Things.





Questo corso sviluppa i concetti base e le soluzioni a supporto della pianificazione, programmazione, controllo, distribuzione delle risorse e attività di performance measurement richieste per il buon completamento di un progetto. Prevede una formazione teorica e pratica su strumenti e tecniche come strutture di work breakdown, diagrammi di rete, risk management, earned value management e altri strumenti.

Il corso si riferisce inoltre alle maggiori questioni relazionate al management di progetti e alla guida di project team. Esso è pienamente allineato con gli standard del Project Management Institute (PMI).



Cryptonet Labs

L'elemento caratteristico dell'attacco dello scorso anno alla rete elettrica ucraina è stata l'estesa ricognizione, attuata dagli attaccanti sui loro network di controllo dei target, utilizzati per massimizzare l'interruzione del sistema. La consapevolezza circa la situazione, la risposta all'evento e il ristabilimento dipendono da un'accurata comprensione degli inventari di controllo di sistema, compreso il normale comportamento industriale.

L'attacco ucraino ci ha portato ad una domanda chiave; conosciamo le nostre reti di controllo industriale così bene come i nostri avversari?

Nonostante la comparsa di tecnologie che monitorano i flussi di dati delle reti di controllo industriale, gli operatori energetici menzionano regolarmente l' inadeguatezza delle immagini in tempo reale per controllare i sistemi, la topologia, gli strumenti e il comportamento come fondamentali ostacoli per garantire i loro servizi.

Storicamente, la raccolta e il mantenimento di queste informazioni ha richiesto un significativo impiego di manodopera, disturbo mettendo in difficoltà per le attività economiche degli operatori energetici.

Il corso esplorerà le tecnologie emergenti e le analisi processo-centriche che possono facilitare metodi più automatizzati e passivi di raccolta inventari, monitoraggio reti e definizione del normale comportamento dei sistemi di controllo industriale.

Queste tecnologie emergenti possono rendere gli operatori capaci di standardizzare il normale comportamento del processo operativo e misurare il carico della rete.

Il corso indagherà i vantaggi operativi e di sicurezza delle tecnologie di inventario come la migliorata visibilità di scorrette configurazioni e il rilevamento preventivo dei guasti dei dispositivi. Mentre migliorano l'operatività, queste tecnologie promettono anche di accelerare il rilevamento del riconoscimento delle attività di avversari e miglioramento dei tempi di ripresa.



Questo corso si focalizza sullo studio dei processi che creano valore per il consumatore finale, attraverso il contributo di un network di aziende (generalmente identificate come "supply chain"). Saranno analizzati elementi base e avanzati della struttura e organizzazione di supply chain, processi di acquisto e gestione dei fornitori. Un focus particolare sarà rivolto ai concetti e applicazioni di " digital supply chains".



METODOLOGIA

Lo scopo principale del corso è gettare solide basi teoriche, per poi iniziare ad utilizzare le nozioni acquisite introducendo aspetti pratici. Questo metodo consentirà agli studenti di entrare nell’ambiente lavorativo con maggiore sicurezza, pronti ad affrontarne le sfide.

I corsi sono organizzati in modo da rendere lo studio più facile possibile per gli studenti, e in modo da permettere ai professori di valutare gli studenti nel migliore dei modi. Le valutazioni finali dipenderanno da presentazioni individuali o a gruppi, progetti, prove orali o scritte e frequenza alle lezioni.

Le sessioni didattiche prevedono diverse metodologie di apprendimento, tra cui lezioni frontali, simulazioni, discussioni di casi aziendali e presentazioni da parte delle aziende, con testimonianze e lavori di gruppo. Completano il percorso didattico le master lectures tenute da professionisti provenienti dal mondo dell’impresa, dell’università e della politica e numerose occasioni di confronto e interazione con il mondo delle imprese attraverso l’analisi di case history.

CAREER DEVELOPMENT

L’integrazione con le imprese rappresenta una priorità e un aspetto differenziante in tutti i programmi di Bologna Business School, anche per il Master in Digital Technology Management.
Creare employability è un’attività a cui la Scuola dedica il massimo impegno attraverso un’azione sistematica di career development, con un impegno costante volto a combinare al meglio i progetti professionali degli studenti con le esigenze espresse dalle imprese.
Lo stage è un ottimo trampolino di lancio, basti considerare che a sei mesi dalla fine dei master full-time di Bologna Business School mediamente l’90% degli alumni è inserito in azienda.

AZIENDE

Nel corso degli anni Bologna Business School ha creato un ampio network e una solida collaborazione con le maggiori imprese italiane. Le aziende che fanno parte del nostro network partecipano ai project work e alle master lecture, inoltre contribuiscono attivamente con interventi di guest speaker alle lezioni e con l’organizzazione di visite in azienda.

I nostri partner sono i primi sostenitori dei nostri studenti, attraverso borse di studio, stage e opportunità professionali.

Le imprese partner di Bologna Business School per il Master in Digital Technology Management sono:

ANCORA SERVIZI AUTOMOBILI LAMBORGHINI BVM LES COPAINS CAMST CAREGIVING CARPIGIANI CHAMPION CINECA CNA di BOLOGNA COLOMER GROUP COOP CENTRALE ADRIATICA CRIF DATALOGIC DUCATI EGS ENGINEERING FREELANDS NETWORK GA OPERATION - Gruppo Giorgio Armani GMPR COMUNICAZIONE GRAPHIC STORE GRUPPO MAX MARA GRUPPO MONTENEGRO GRUPPO TREVI HAVAIANAS HAYS HERA IMOLA IBM ICONSULTING IMA IOSA GHINI IREN LIU JO MOLLUSCO & BALENA COMUNICAZIONE NIKE ITALY PDFOR Consulenza PUCCI BERNI REMEMBRANE SCS CONSULTING SIGMA SPORT LAB STS ACADEMY TECHNOGYM TETRAPACK UNIGRA' VALSOIA VODAFONE VOSSLOCH

CONTATTI

CONTATTA

    Leggi la nostra privacy policy

SCARICA BROCHURE

COSTI

La quota di iscrizione per il Master è di 14.800 euro (iva esente) da corrispondersi in tre rate:

  • Prima rata: 1.850,00 euro
  • Seconda rata: 7.000,00 euro
  • Terza rata: 5.950,00 euro

La quota comprende la frequenza al Master, tutto il materiale di studio disponibile attraverso la piattaforma on line e l’accesso ai servizi di Bologna Business School, che includono: account personale wi-fi BBS, uso dei pc del Computer Lab, utilizzo delle aree studio, accesso alla palestra interna, agevolazioni per il ristorante della Scuola.
La quota dà diritto a frequentare le attività a supporto della didattica, come i corsi di lingua e le master lecture su invito.
Nel parco della Scuola è disponibile un ampio parcheggio gratuito.

Inoltre, con la Student Card dell’Università di Bologna gli studenti hanno accesso a: tutte le strutture universitarie, tra cui oltre 100 biblioteche, risorse digitali e sale studio (inclusi banche dati e abbonamenti on line); 3 mense universitarie; tariffe universitarie agevolate in una serie di strutture convenzionate. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Università di Bologna: http://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita

PRESTITI SULL'ONORE

Grazie ad un accordo tra Bologna Business School e Intesa Sanpaolo i partecipanti potranno accedere al prestito sull’onore “PerTe Prestito Con Lode” a tasso agevolato a copertura della quota di iscrizione.

Principali caratteristiche:

  • Importo pari alla quota di partecipazione
  • Tasso agevolato
  • Senza garanzie
  • Rimborsabile in 10 anni
  • Senza vincoli di estinzione

 

BORSE DI STUDIO

A Bologna Business School capiamo che per i nostri studenti è molto importante ricevere un supporto finanziario per raggiungere i propri obiettivi. Intraprendere un percorso di studi di elevata qualità comporta un impegno economico significativo, ma crediamo che investire nel proprio futuro sia sempre un’ottima scelta.

Bologna Business School è lieta di mettere a disposizione degli studenti più meritevoli borse di studio parziali. Tutte queste borse di studio verranno conferite in base a criteri di merito agli studenti che occuperanno le posizioni più alte in fase di selezione. Gli studenti più alti in graduatoria saranno coloro che avranno non solo un solido background accademico e professionale, ma anche coloro che avranno dimostrato di essere i più motivati a partecipare al corso.

BBS mette a disposizione borse di studio da 6.000 euro borse di studio da 4.000 euro. Tutti i candidati saranno tenuti in considerazione per ottenere una borsa di studio senza la necessità di compilare una specifica domanda. Le borse verranno conferite durante tutte le fasi di selezione. I vincitori verranno informati al momento dell’ammissione.

 

REQUISITI

Per essere ammessi al Master è necessario disporre di:

  • una laurea di primo livello (da conseguire entro la data di scadenza delle immatricolazioni)
  • Ottimo livello di lingua inglese

L’ammissione al corso è subordinata all’esito positivo di un colloquio individuale e del test di lingua inglese, ove non madrelingua inglese.

PROCESSO DI AMMISSIONE

Il Master si rivolge a candidati che abbiano conseguito una laurea di primo livello prima della scadenza delle immatricolazioni di ogni fase.
Le fasi di immatricolazione sono due: le iscrizioni per il primo round chiudono a settembre 2017, mentre per il secondo round chiudono a novembre 2017.

Il processo di selezione implica:

I documenti da inviare a digitaltech@bbs.unibo.it sono:

  • CV
  • Certificato di laurea
  • Fotocopia della Carta d’Identità
  • Lettera motivazionale
  • Lettera/e di referenze (opzionale ma consigliata)
  • Copie firmate del modulo d’iscrizione e della ricevuta di pagamento della tassa d’iscrizione, da scaricare connettendosi a “studenti online” dopo la registrazione.

Il processo di selezione si tiene presso Bologna Business School. Le selezioni per il primo round avranno luogo in Ottobre 2017, mentre le selezioni per il secondo round in Novembre 2017.
In linea con il numero di posti disponibili, l’ammissione al corso dipende dalla posizione in graduatoria del candidato che si baserà sul punteggio totale ottenuto durante il processo di selezione.

Per ulteriori dettagli riguardo il processo di selezione, consultate il bando d’ammissione scaricabile qui sotto.

FAQs

È possibile contattare il team tramite e-mail: globalmba@bbs.unibo.it o telefonicamente al numero (0039) 0512090122. Il nostro staff sarà lieto di assistervi e di chiarire eventuali dubbi.
Certamente. I cittadini non-UE devono richiedere un visto per studenti prima di poter iniziare i loro studi. Il Team MBA ti invierà una lettera di ammissione e una lettera di supporto in modo da agevolare la tua richiesta. In caso di necessità, contatteremo direttamente le ambasciate per capire l'origine del problema e per risolverlo.
Dopo l'arrivo in Italia, dovrai fare domanda per ottenere il permesso di soggiorno. Il nostro staff vi aiuterà a compilare i moduli e vi fornirà il supporto necessario per completare le procedure.
Se non vivi in Italia, puoi partecipare alle selezioni attraverso Skype. Sarai contattato pochi giorni prima della data del colloquio e riceverai gli orari per il test di’ingresso e per il colloquio individuale. A questo punto dovrai inviarci il tuo ID Skype in modo da ricevere la nostra chiamata.
Sì. Il Master è aperto a persone di tutte le nazionalità, indipendentemente dal luogo in cui hanno concluso i loro studi precedenti. Si prega di notare, tuttavia, che per essere ammessi occorre presentare uno dei seguenti documenti: se sei in possesso di una laurea ottenuta presso un’università dell'Unione Europea allora dovrai presentare un “European diploma supplement”, che puoi richiedere direttamente dalla tua università. Se possibile, presentate questo documento insieme alla domanda d’iscrizione. Se sei laureato fuori dell'Unione Europea dovrai richiedere una “Dichiarazione di Valore” presso l'ambasciata/consolato italiano nel paese in cui sei laureato. Istruzioni su come ottenere questo documento possono essere trovate sul sito web del relativo ente italiano. Se possibile, la Dichiarazione di Valore deve essere presentata insieme alla richiesta di iscrizione. Nel caso in cui non fosse possibile, la Dichiarazione di Valore può essere presentata in un secondo momento, ma l’ammissione risulterà provvisoria fino al momento della consegna di tale documento.
Sì. Non preoccuparti se non sei in possesso di un certificato IELTS o TOEFL, il tuo livello d’Inglese sarà valutato durante il colloquio con i membri della nostra Facoltà.
A differenza della Laurea Magistrale o Specialistica, un Master Universitario, coinvolge gli studenti attivamente su casi concreti, apportando competenze che facilitano l’inserimento immediato nel mondo del lavoro. In particolare, il Master in Gestione d’Impresa, prima dello stage finale, prevede un progetto aziendale che si svolge per tutta la durata del master e 3 progetti aziendali di un mese ciascuno con altrettante imprese dell’indirizzo scelto.
Il Master di secondo livello è accessibile solo a chi possiede una laurea del Vecchio Ordinamento o una laurea Magistrale/Specialistica. Per l’accesso ai Master di primo livello è sufficiente una laurea triennale o una laurea del vecchio ordinamento.
Per accedere a un Master Universitario di I Livello è necessaria almeno la Laurea triennale (o il Diploma di Laurea vecchio ordinamento); per un Master Universitario di II Livello è richiesta la Laurea Magistrale/Specialistica (o il Diploma di Laurea vecchio ordinamento).
Non è consentita l'iscrizione contemporanea a più corsi di studio universitari. Pertanto, qualora tu sia già iscritto a un corso di Laurea di questo o di altro Ateneo, prima di immatricolarti al master è necessario presentare domanda di sospensione studi (“congelamento di carriera”) presso lo sportello di segreteria della Scuola competente. Durante il periodo di sospensione non potrai sostenere esami né accumulare frequenze relative al corso di Laurea sospeso.
Sì, è possibile iscriversi previo riconoscimento del titolo di studio posseduto presso la Rappresentanza Diplomatica Italiana nel Paese dove è stato conseguito. Maggiori dettagli sono disponibili nel bando di concorso.
Effettuata la registrazione e il pagamento della quota richiesta per l’iscrizione, dovrai presentare o spedire a mezzo raccomandata A.R. ad Alma Bologna Business School (Via degli Scalini 18 - 40136 Bologna), i seguenti documenti:

• copia della ricevuta di pagamento del contributo di euro 60,00 per prestazioni amministrative;
• scheda riepilogativa;
• modulo di scelta d’indirizzo compilato (solo per Master in Gestione d'Impresa);
• copia del documenti di identità;
• certificato di laurea (o dichiarazione sostitutiva);
• curriculum vitae;
• eventuali titoli aggiuntivi alla laurea valutabili ai fini dell'ammissione.

No, una volta superate le selezioni si potrà decidere se formalizzare l’iscrizione al Master attraverso l’immatricolazione. È tuttavia indispensabile partecipare al processo di selezione e superarlo per immatricolarsi.
È indispensabile, ai fini dell’immatricolazione, aver acquisito il titolo di studio entro la data di scadenza delle immatricolazioni.
Se hai superato le selezioni, potrai comunque iscriverti come uditore.
Un uditore è un partecipante al Master che, pur avendo superato le selezioni, non dispone di un titolo di Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio Ordinamento o non si è laureato entro i termini previsti dal bando.
I CFU o Crediti Formativi Universitari sono uno strumento per misurare la quantità di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto allo studente per acquisire conoscenze e abilità nelle attività formative previste dai corsi di studio.
Un credito (CFU) corrisponde di norma a 25 ore di lavoro che comprendono lezioni, esercitazioni, etc., ma anche lo studio a casa. Per ogni anno accademico, ad uno studente impegnato a tempo pieno nello studio è richiesta una quantità media di lavoro fissata in 60 crediti, ossia 1500 ore. I CFU si acquisiscono con il superamento dell’esame o altra prova di verifica.
I crediti sono un elemento che consente di comparare diversi corsi di studio delle università italiane ed europee attraverso una valutazione del carico di lavoro richiesto allo studente in determinate aree disciplinari per il raggiungimento di obiettivi formativi definiti. Essi facilitano la mobilità degli studenti tra i diversi corsi di studio, ma anche tra università italiane ed europee. I crediti acquisiti durante un corso di studio possono essere riconosciuti per il proseguimento in altri percorsi di studio.
L’Università di Bologna utilizza il sistema ECTS applicando accuratamente il Sistema Europeo di trasferimento dei crediti (ECTS - European Credit Transfer System) in tutti i corsi di studio di primo ciclo (Laurea), secondo ciclo (Laurea Magistrale) e ciclo unico. L’ECTS è uno standard riconosciuto che nasce con lo scopo di favorire la mobilità degli studenti in ambito europeo e lo scambio culturale. Tale standard permette, infatti, la comparazione dei sistemi di crediti adottati negli istituti universitari e di alta formazione in Europa, per la progettazione e l'attivazione del percorso formativo degli studenti. Ciò permette allo studente che ha studiato in un paese di avere riconosciuti i proprio studi presso l’istituzione di un altro paese che aderisce allo standard.
Sì, ogni Master si articola in più corsi, al termine dei quali è previsto un esame di profitto a cui corrispondono CFU.
Puoi contattare direttamente l’Help Desk, via e-mail: help.studentionline@unibo.it, o telefonicamente: +39 0512099882; oppure puoi fare richiesta on line: https://studenti.unibo.it/sol/welcome.htm
La Scuola supporta gli studenti nella ricerca dell’alloggio, fornendo i riferimenti di strutture convenzionate e di residenze private già utilizzate da ex studenti.
La Scuola organizza diverse occasioni di incontro, confronto, networking, formazione, aggiornamento riservati alla Community degli Alumni (coloro che hanno frequentato un percorso in Alma Bologna Business School). Per approfondimenti visita la sezione Community del nostro sito.
Back To Top