Innovation Talks. Bill Emmott

15 Dicembre 2017 - ore 18:00 - Bologna Business School - Via degli Scalini 18 - Bologna

Il quarto appuntamento del ciclo autunnale degli Innovation Talks dal titolo Europe’s future in the age of Trump, Brexit and smart robots, vedrà come protagonista Bill Emmott, giornalista e saggista britannico, noto per il suo ruolo di redattore capo presso The Economist dal 1993 al 2006. L’incontro è organizzato in collaborazione con Philip Morris Italia.

 

Emmott è utore di 12 libri, tra i quali i bestseller Forza, Italia – Come ripartire dopo Berlusconi e Good Italy, Bad Italy. Inoltre, ha collaborato alla realizzazione di due lungometraggi. Il documentario Girlfriend in a coma, realizzato con la regista Annalisa Piras, nasce dalla profonda esplorazione della società italiana da parte di Emmott, che è voce oggettiva ed esterna sulla situazione politica e socio-economica dell’Italia.

 

Nella sua lunga carriera internazionale, Emmot è anche promotore e co-fondatore di un’associazione di beneficenza educativa, The Wake-Up Foundation, dedicata a sensibilizzare sui pericoli che affliggono le società occidentali ei loro valori attraverso cinema, dibattiti e corsi scolastici.

 

Il suo ultimo libro Il destino dell’Occidente (Marsilio 2017), pubblicato in vari paesi tra cui Stati Uniti e Giappone, racconta le pesanti minacce che gravano sull’Occidente e sui suoi valori. Emmott esorta a resistere lasciando aperte la mente e le frontiere.

 

Corrispondente da Tokyo già nel 1980, nell’aprile del 2016 è stato insignito del prestigioso premio dell’Ordine del Sol Nascente dal governo Giapponese. Inoltre, è il solo vincitore straniero del Premio “È giornalismo“,  fondato nel 1995 da Indro Montanelli, Enzo Biagi, Giorgio Bocca e Giancarlo Aneri.

 

Emmott ha studiato alla Latymer Upper School di Londra e quindi al Magdalen College dell’Università di Oxford dove ha conseguito un PPE (Philosophy, Politics, and Economics).

 

 

L’evento, dedicato alla Community di BBS, si terrà in lingua inglese con traduzione simultanea.

Per partecipare è necessaria la registrazione.



REGISTRAZIONE

Back To Top